Uri Geller

Presto! L'illusionista Uri Geller revoca il divieto di 20 anni sulle carte collezionabili Kadabra di Pokemon

>

Uri Geller , un illusionista e sensitivo israeliano, è finito a faida con The Pokémon Company dopo due decenni. La multinazionale, in parte di proprietà di Nintendo, sarà ancora una volta in grado di stampare figurine con Kadabra, un mostro tascabile psichico raffigurato con in mano un cucchiaio piegato con mezzi telecinetici, il famoso biglietto da visita dell'atto di Geller.

Nel 2000, l'animatore ha portato Nintendo alla corte federale di Los Angeles affermando che la compagnia lo ha trasformato 'in un male, occulto' Pokemon carattere» violando la sua identità professionale. La causa di Geller ha affermato che il design di Kadabra (in particolare le linee sul ventre) evocava l'emblema del fulmine utilizzato dalle SS tedesche durante la seconda guerra mondiale.

'Voglio dire al mondo prima dell'inizio delle festività natalizie che non ho nulla a che fare con questi personaggi violenti', ha detto all'epoca Geller, che ha chiesto quasi 80 milioni di dollari di danni. A seguito del contenzioso, non sono state prodotte più carte Kadabra. Ma ora, la bestia piega-utensili può fare un ritorno trionfante... proprio come per magia!



'Sono davvero dispiaciuto per quello che ho fatto 20 anni fa. Bambini e adulti sto rilasciando il divieto. Ora tocca a #Nintendo riportare la mia carta #kadabra #pokemon', ha scritto Geller, 73 anni, su Twitter. Sabato. 'Probabilmente sarà una delle carte più rare ora! Molta energia e amore per tutti!'

Parlando con TheGamer via e-mail , Geller ha rivelato di aver ricevuto un 'enorme volume di e-mail' dai fan che lo 'pregavano' di consentire a Nintendo di far rivivere il personaggio sulle sue carte. Ha accettato e ha inviato una lettera a Nintendo, ritirando ufficialmente il divieto. Secondo quanto riferito, il messaggio è stato ricevuto da due dei 'rappresentanti' della società.

La forma evoluta di Abra, Kadabra si evolve in Alakazam, un Pokémon che brandisce non uno, ma due cucchiai. L'influenza di Geller sulla creazione di Kadabra è più evidente in Giappone, dove la creatura è chiamata 'Yungerer', un soprannome basato sul nome dell'illusionista. In effetti, tutti i nomi giapponesi per le tre fasi evolutive si basano su personaggi famosi associati alla magia e al paranormale. In America, i nomi riflettono le tre parole esclamative che vengono in mente quando la maggior parte di noi immagina manifestazioni di magia e illusione.

Durante un'intervista del 2008 , Masamitsu Hidaka (regista e artista di storyboard per Pokemon anime) ha confermato che il caso era ancora in corso e che probabilmente non sarebbe stato risolto 'presto'. Ha spiegato che 'hanno messo da parte Kadabra per ora.

Prima del 2003, Wizards of the Coast (proprietario di Dungeons & Dragons e Magic: The Gathering ) era in carica di stampa e vendita in lingua inglese Pokemon carte negli Stati Uniti. Tale responsabilità è stata infine trasferita a The Pokémon Company, ma Wizards ha finito per fare causa a Nintendo per presunto furto di segreti commerciali. Le due parti hanno risolto le loro divergenze in via extragiudiziale nel dicembre 2003 .




^