Mammut Lanoso

Il rinoceronte lanoso preistorico è così ben conservato che potrebbe essere appena andato a dormire

>

Lo scioglimento del permaforst, sebbene non renda il cambiamento climatico meno minaccioso, sta rivelando i corpi della megafauna dell'era glaciale che sono così impeccabilmente conservati che potrebbero anche essere in letargo permanente.

dove guardare il magazzino 13

Congelato nel tempo fino ad ora, un giovane rinoceronte lanoso vissuto circa 20-50.000 anni fa è stato rivelato dallo scioglimento del permafrost della Siberia settentrionale. Sembra che possa aprire gli occhi da un momento all'altro se qualcosa lo disturba. Il rinoceronte è incredibilmente intatto all'80% e potrebbe essere l'esemplare più completo mai trovato di questa specie. Spessi capelli ramati ricoprono ancora il suo corpo. Ha tutti i suoi arti e la maggior parte dei suoi organi, compreso l'intestino.

Un tale esemplare potrebbe essere una finestra sull'era glaciale che nemmeno gli scienziati hanno ancora sbirciato. Qualsiasi cosa con organi intatti, in particolare lo stomaco e l'intestino, può essere un importante indicatore di come era l'ambiente decine di migliaia di anni fa. L'analisi del contenuto dello stomaco e dell'intestino può mostrare di tutto, dalle piante specifiche che questo erbivoro ha mangiato ai batteri che vivevano nel suo intestino e ad eventuali parassiti. C'è anche la possibilità di trovare sangue liquido, che potrebbe essere inestimabile nel sequenziare il genoma dell'animale. Preparati all'indignazione etica quando qualcuno menziona inevitabilmente il ritorno in vita di questa bestia.



La Yakutia, la regione della Siberia dove è stato trovato questo animale, è nota per aver rinunciato alle carcasse di creature estinte da tempo. Il mammut lanoso più intatto mai portato alla luce era stato sepolto nel permafrost della Yakutia. Altri reperti includono due cuccioli di leone delle caverne, un antico bisonte e cavallo e un altro cucciolo di rinoceronte lanoso non altrettanto ben conservato.

Il pelo spesso e il sottopelo del rinoceronte rivelano che queste creature si sono adattate al freddo appena uscite dall'utero. Ulteriori studi potrebbero rivelare uno strato extra di grasso che la maggior parte degli animali che vivono in condizioni di freddo estremo si è evoluta per sopravvivere a temperature che (in Yakutia) può precipitare fino a negativo 53 gradi Fahrenheit. Ciò che l'animale ha mangiato e quando quelle piante di solito crescono potrebbe rivelare come era probabilmente il tempo nel periodo in cui è morto. Sebbene si pensasse erroneamente che i rinoceronti lanosi e i mammut fossero stati cacciati fino all'estinzione dagli umani, hanno incontrato il loro destino dal cambiamento climatico. Si crede che questo sia annegato e sia morto.

quante stagioni di morti che camminano?

Sebbene l'età di questo rinoceronte lanoso non sia stata confermata, quello trovato prima, chiamato Sasha , ha 34.000 anni. Sasha era stato l'unico rinoceronte lanoso che fosse mai stato trovato fino a quel momento. Quell'esemplare era più giovane, di circa sette mesi rispetto ai tre o quattro anni che si ritiene abbia questo, con una pelliccia più chiara e mozziconi di corna che iniziano appena a comparire. Le pitture rupestri erano l'unica prova che i rinoceronti lanosi avessero una pelliccia così spessa prima della scoperta di Sasha.

Per ora, il cucciolo di rinoceronte congelato dovrà aspettare che si formino strade di ghiaccio in Yakutia, quindi può essere portato dagli scienziati desiderosi di scoprire i misteri che ha tenuto per sé.



^