Recensione

Un posto oltre l'universo ti darà tutte le sensazioni di cittadino-scienziato

>

Un posto più lontano dell'universo è, nel suo cuore, l'ennesimo anime spaccato di vita con protagoniste ragazze carine delle scuole superiori con personalità affascinanti e riconoscibili. Piuttosto che seguire queste giovani donne mentre navigano tra le lotte del liceo giapponese (salvare il loro club dall'ascia di revoca del Consiglio studentesco e studiare per le medie sono argomenti perennemente popolari per questo tipo di spettacolo), Un posto più lontano dell'universo prende il tropo delle 'ragazze carine che fanno cose carine' e lo catapulta in un territorio inesplorato, in particolare nella desolata e ghiacciata landa desolata dell'Antartide. Lo spettacolo è una celebrazione delle amicizie femminili, dimostrando che tutto ciò di cui hai bisogno per raggiungere il continente meridionale della Terra è un gruppo di amici che credono in te.

Inoltre, un sacco di fortuna.

jean del film x-men
oltre-il-gruppo-universo1

Credito: Madhouse



Soddisfare le amicizie

Mari Tamaki inizia il suo secondo anno di liceo in preda a una crisi esistenziale, o nella stessa crisi esistenziale in cui può cadere un coraggioso liceale giapponese. Tutto quello che fa è andare a scuola, prendere voti decenti e uscire con i suoi amici, ed è arrivata alla conclusione che non ha fatto nulla completamente per se stessa. Tutta la sua vita non è stata altro che aspettative familiari e sociali, e per una volta, solo una volta, vuole essere egoista. Ma non riesce a trovare uno sfogo per il suo egoismo fiorente. Tutto quello che sa è che vuole fare qualcosa di più. Quel 'qualcosa in più' arriva sotto forma di una scoperta sorprendente: una busta contenente 1 milione di yen, che è di circa $ 9.000. Mari è determinata a riavere i soldi al suo proprietario e, attraverso un attento lavoro investigativo, rintraccia Shirase Kobuchizawa.

Shirase, una ragazza stoica e malinconica, è conosciuta come 'l'imperatrice antartica' dai suoi compagni di classe, che la maltrattano a causa della sua feroce ossessione per l'Antartide. La madre di Shirase, Takako, è scomparsa lì, e mentre il mondo insiste che Takako è morto, Shirase non ha mai rinunciato alla sua convinzione che sua madre sia ancora da qualche parte là fuori nelle gelide terre desolate. Shirase ha intrapreso una serie di lavori part-time e ha risparmiato abbastanza denaro per farsi strada nella prossima spedizione guidata dai giapponesi nel continente. Ora tutto ciò che Shirase deve fare è convincere i capi della spedizione a far salire una ragazza del liceo sul prossimo rompighiaccio diretto in Antartide in modo che possa andare alla ricerca di sua madre.

Facile.

Invece di stuzzicare Shirase per il suo bizzarro piano, Mari decide di aiutare Shirase a realizzarlo. Il fattore decisivo per questo è un libro che Takako ha lasciato, una cronaca delle sue esperienze in Antartide intitolato Un posto più lontano dell'universo . Basta una sola fotografia perché Mari accetti di aiutare Shirase:

oltre-l'universo-libro

Credito: Madhouse

Alcuni potrebbero vedere la foto come un ritratto di solitudine, di isolamento.

Ma Mari è ispirata.

Mari e Shirase stringono un'amicizia che mette a dura prova il rapporto di Mari con la sua migliore amica d'infanzia, Megumi. Mari cerca di convincere Megumi a unirsi a lei e Shirase, ma Megumi, che ha assistito ai voli di fantasia di Mari che le esplodono in faccia più e più volte, è terrorizzata di vedere la sua migliore amica fallire in modo così spettacolare con qualcosa di così serio. Mari potrebbe, dopo tutto, perdere facilmente la vita. Megumi arriva persino a sabotare il piano, e quando confessa in lacrime le sue azioni egoistiche, ammettendo pienamente che sarebbe stato bene se Mari avesse rotto la loro amicizia, Mari la perdona ancora.

Perché sono ancora migliori amici.

oltre l'universo-megumi

Niente urla 'anime' più forte di giganteschi rivoli di lacrime che scorrono sui volti

Il mio cuore.

Mari e Shirase vengono presto raggiunti da un'altra ragazza, Hinata Miyake. Hinata è un'impiegata del minimarket frequentato da Mari e Shirase, e ha intercettato le loro conversazioni energiche sull'Antartide. Hinata ha abbandonato la sua carriera accademica al liceo a causa del bullismo e ha preso l'equivalente giapponese del GED. Ora si sta preparando per gli esami di ammissione al college, ma sentire l'entusiasmo delle altre ragazze per l'Antartide ispira Hinata a unirsi al gruppo.

A completare il gruppo di quattro (perché, con gli anime, DEVE essere un gruppo di quattro) c'è Yuzuki Shiraishi. Di mentalità seria e matura, Yuzuki è un'attrice bambina con una carriera leggermente in declino. Sua madre/manager (LO SO) vuole che lei prenda un nuovo lavoro che le darebbe sicuramente una spinta alla fama: ospitare un documentario sulla prossima spedizione civile giapponese in Antartide.

Questo è, come si dice, il destino.

Il manager di Yuzuki si presenta a Shirase con una proposta. Se lei e le altre ragazze riescono a convincere Yuzuki a fare il documentario, la troupe del film permetterà al resto delle ragazze di unirsi a lei, poiché avere un gruppo di liceali che vanno in Antartide farebbe grande televisione.

Certo, la convincono.

Tutte e quattro queste ragazze stanno cercando qualcosa. Mari vuole dare un senso alla sua giovane vita. Shirase sta cercando la sua mamma scomparsa. Hinata, impossibilitata a frequentare il liceo, vuole tornare a far parte di una stretta cerchia di amicizie femminili. E la piccola star Yuzuki vuole l'indipendenza per fare ciò che vuole, anche se deve farlo di fronte a una troupe cinematografica. Se l'Antartide non esistesse, non sarebbero mai diventati amici. Mentre i quattro si legano nel corso del viaggio verso sud (prima a Singapore e poi in Australia), la loro amicizia diventa indissolubile. E quando Shirase scopre finalmente il destino di sua madre, i suoi singhiozzi raccapriccianti non sono solo tristi. È un momento di pura catarsi per tutte le ragazze. Quel momento è quando la loro spedizione è completa.

oltre-l'universo-gin-takako-kanae

Credito: Madhouse

Un mondo di scienziate al femminile

La spedizione giapponese si chiama ufficialmente Antarctica Challenge, una società finanziata da privati ​​diretta in Antartide per costruire un osservatorio. A supervisionare la spedizione c'è Gin Toudou. Ha conosciuto la madre di Shirase al liceo e la coppia ha presto deciso che entrambi volevano un giorno viaggiare in Antartide. Senza alcun addestramento scientifico o militare, insieme a Kanae Maekawa, hanno praticamente messo insieme la sfortunata spedizione antartica in cui Takako scompare. Gin si incolpa per la scomparsa di Takako e si sente ancora più in colpa per aver abbandonato Shirase.

Sebbene raffigurata come una donna attenta alla moda con i capelli meticolosamente pettinati e il trucco perfetto, Kanae è probabilmente la persona più intelligente della spedizione. È responsabile della ricerca degli importantissimi finanziamenti e sponsorizzazioni, ed è anche una regina della logistica, capace di destreggiarsi tra gli itinerari di viaggio delle decine di persone assegnate alla spedizione. Mentre Gin è di fatto il leader di Antartica Challenge, Kanae è innegabilmente il suo fondamento. L'intera odissea crollerebbe senza di lei.

In molte serie di anime incentrate sulle ragazze delle scuole superiori, i personaggi femminili più anziani sono relegati a ruoli comici, come l'insegnante di classe che non riesce a far atterrare un uomo e si lamenta all'infinito dei suoi appuntamenti falliti. Invece di lamentarsi delle loro relazioni, Gin e Kanae stanno conducendo un'impresa enorme che solo una manciata di umani su questo pianeta è in grado di fare. Questa leadership interamente femminile è corroborante, stimolante e rara. Di solito, gli uomini sono ancora visti come leader e le donne sono relegate a ruoli di supporto.

Per inciso, Kanae non riesce a tenere traccia di tutti i tizi a cui piace e Gin è interamente una donna focalizzata sulla carriera il cui unico vero amore era probabilmente Takako.

Almeno, è così che interpreto la loro relazione.

Electric Dreams stagione 1 episodio 4

Un posto più lontano dell'universo trascende la sua premessa ingannevole concentrandosi sui suoi giovani personaggi femminili e sulle loro profonde amicizie. Le ragazze non sono mostrate come perfette. Sono spesso egoisti e ciechi verso i bisogni dell'altro. Combattono e si urlano contro. A volte le lotte della vita antartica sono quasi troppo da gestire per le ragazze. Ma stanno lottando insieme, e questo fa la differenza. Inoltre, queste ragazze hanno un gruppo più anziano di personaggi femminili che hanno condiviso una relazione altrettanto intensa. Gin, Kanae e Takako fungono da portale per il futuro di Shirase, Mari, Hanata e Yuzuki. Insieme, le donne possono superare qualsiasi cosa, anche le distese gelide del Polo Sud.



^