Come Hanno Fatto?

La corsa di sgusci della minaccia fantasma è stata un trionfo su un vero disastro naturale

>

Per celebrare il 20° anniversario del primo episodio della saga di Skywalker, Star Wars: Episodio I — La minaccia del Fantasma , FILO SYFY ha messo insieme un serie di storie che descrivono in dettaglio diversi aspetti della produzione top-secret, spesso rivoluzionaria, del film. In questa puntata, guardiamo alla corsa di sgusci.

film di ewan mcgregor e scarlett johansson

Ci sono due scene che vengono subito in mente quando si pensa a La minaccia del Fantasma : il duello con la spada laser tra Darth Maul, Qui-Gon e Obi-wan, considerato da molti il ​​miglior incontro di scherma Jedi di tutta Guerre stellari , e la podrace. Quest'ultima, una sequenza di gara mozzafiato di nove minuti, si è ispirata all'amore di George Lucas per le auto da corsa e l'ha portata a undici. Svolge un ruolo fondamentale nel film, offrendo ad Anakin e ai suoi mentori Jedi un modo per lasciare il pianeta desertico di Tatooine e tornare nelle parti civilizzate della galassia.

È elettrizzante e pericoloso e potrebbe essere una delle migliori sequenze d'azione mai filmate. Ma non è stato un compito facile dare vita alla scena, anche se i membri della troupe chiedevano a gran voce di lavorarci.



la data di ritorno dei morti viventi 2019

John Knoll, uno dei tre supervisori degli effetti visivi in La minaccia del Fantasma , era desideroso di lavorare sulla sequenza impegnativa. Beh, all'inizio ero [il supervisore degli effetti visivi], quindi ho dovuto scegliere tutte le mie cose preferite [da supervisionare]', ha detto durante un panel alla conferenza di quest'anno. Celebrazione di Star Wars . 'La corsa di sgusci in particolare è stata una cosa che mi ha molto attratto.



^