Nintendo

Il castello di Peach è stata la parte migliore di Super Mario 64

>

Super Mario 64 ha inviato l'idraulico baffuto in tutti i tipi di mondi memorabili durante la sua ricerca per afferrare le Stelle del Potere e salvare la Principessa Peach dalle grinfie di Bowser, ma più di due decenni dopo, non è Bob-omb Battlefield, Lethal Lava Land o Cool Cool Mountain che ricordi più. Invece, è lo stesso castello della principessa Peach, una svolta innovativa sull'idea di un 'mondo hub' che ha mostrato ai giocatori che c'erano segreti da scoprire fin dall'inizio.

quando Super Mario 64 finisce di stendere la trama essenziale (la principessa Peach ti ha preparato una torta, è stata rapita da Bowser, ecc.), e prima dà ai giocatori il controllo su Mario, non succede nulla. Ti trovi in ​​un giardino, di fronte a un sentiero che conduce a un castello nelle vicinanze. Ma non devi seguire quel percorso. Puoi saltare su un lago e chiederti qual è il problema con quel cannone che ha una grata sopra. Puoi saltare nel fossato e chiederti come accedere a quella porta sommersa mentre contemporaneamente capisci che Mario ha bisogno di alzarsi per prendere aria o affogherà.

Non c'è musica durante questi primi momenti, solo suoni ambientali, ma questo cambia una volta entrati nella porta d'ingresso del castello, quando inizia a suonare una musica elegante. Ci sono molte porte, ma non puoi ancora entrare nella maggior parte di esse e quella in cui puoi entrare si apre su un dipinto gigante di un Bob-omba. Salta dentro e verrai trasportato in un mondo completamente nuovo, e il gioco è in pieno svolgimento.



Pesca

Credito: Nintendo

Ma una volta che hai buttato giù King Bob-omb dalla cima della montagna, Mario torna al castello di Peach e c'è molto da fare. Il castello, che avrebbe potuto essere poco più di un menu da cui i giocatori selezionavano il mondo che volevano visitare, è esso stesso un mondo completamente sviluppato. Semmai, è ancora più interessante, in quanto non ci sono grandi missioni esplicite da affrontare per Mario. Invece, l'esplorazione del castello è tutta una questione di segreti.

Vedi quel dipinto sul soffitto? Guarda in alto e verrai trasportato in cielo, dove volerai in giro afferrando monete rosse in aria. Salta in un piccolo dipinto della Principessa Peach - uno che sembra identico al dipinto totalmente normale, altrimenti identico di fronte ad esso - e ti ritroverai a precipitare giù per uno scivolo segreto a velocità vertiginosa.

Per sbloccare nuove parti del castello - e così facendo, sbloccare nuovi dipinti in più mondi da esplorare - spesso dovevi fare qualcosa di più che semplicemente ottenere il numero corretto di stelle. C'erano missioni secondarie, botole, scale infinite, acquari giganti, fossati da drenare e quel dannato cannone fuori che aveva ancora una grata sopra. (Raccogli ogni Power Star nel gioco e alla fine potresti usarla per esplodere sul tetto del castello e salutare Yoshi, un ultimo segreto in un gioco che ne era pieno.)



^