Jennifer Lawrence

Il direttore dei passeggeri risponde alle critiche sul controverso punto della trama

>

Con un cast di prima categoria, un budget elevato e una data di uscita del primo dicembre - Passeggeri sembrava destinato a diventare uno dei migliori film dell'anno. Quindi, le persone hanno effettivamente avuto modo di guardarlo.

uova di Pasqua nel giocatore uno pronto

Spoiler avanti per Passeggeri!

Per prima cosa, dobbiamo rovinare un punto della trama. Quindi, se non vuoi entrare a conoscenza di un po' di informazioni, aggiungi questa pagina ai segnalibri e torna più tardi. Ancora qui? Entriamo. In Passeggeri , il personaggio di Chris Pratt si sveglia di oltre 90 anni troppo presto durante un volo interstellare. Poi diventa ossessionato dal personaggio di Jennifer Lawrence e prende la decisione di svegliarla presto per non essere solo. Fondamentalmente, l'ha condannata a morte svegliandola 90 anni prima della fine del viaggio.



Questa... non è una grande cosa da fare, e il film ha raccolto alcune critiche per questo (dato che, nella maggior parte degli altri film, ciò avrebbe reso Pratt il cattivo). Gizmodo ha incontrato lo scrittore del film Jon Spaihts e il regista Morten Tyldum per chiedere loro tutto. Ecco cosa ha detto Spaihts:

Non è come se si trattasse di una svista accidentale del film, dove noi, per una certa cecità culturale, non siamo riusciti a vedere la natura spaventosa delle azioni del nostro eroe. È il soggetto del film. E penso che fare un film che lascia alle persone spazio per discutere su cosa avrebbero fatto, cosa avrebbero potuto perdonare, cosa possono capire o non capire, penso che sia fantastico. Penso che sia una buona narrazione. Quello che non credo che il film faccia è sostenere o scagionare qualcuno. Il film guarda, in modo imparziale, al dilemma in cui si trovavano tutti. Penso che mettere le brave persone in circostanze impossibili crei una narrazione affascinante.

Tyldum ha detto che crede che in realtà abbiano affrontato il problema abbastanza bene nel film (qualcosa con cui una buona parte dei revisori non è d'accordo), e che danno al personaggio di Lawrence un po' di agenzia più avanti nella storia per compensare l'atto egoistico del personaggio di Pratt :

Penso che la maggior parte di noi, se avessimo avuto la possibilità di scegliere, avrebbe fatto quello che fa il personaggio di Chris. Stiamo mentendo a noi stessi se diciamo che non lo faremo. E penso anche che il personaggio di Jen e la sua posizione, nel momento in cui esce [dalla nave] e potrebbe non tornare, lei lo capisca, sapendo che sarà sola sulla nave. E lei capisce. Capisce perfettamente perché l'ha fatto. E penso che sia un dilemma molto interessante e sono stato molto fortunato a fare un film su quella scala, un film così commerciale, che ha questo livello di profondità.

Passeggeri aperto ieri. Cosa ne pensi del controverso punto della trama?

(Attraverso Gizmodo )



^