Scienza

La fisica delle particelle ha trovato una camera segreta e nascosta nella Grande Piramide

>

I misteri vengono sempre svelati nelle antiche sabbie dell'Egitto, ma quando la fisica delle particelle è stata utilizzata per indagare all'interno della Grande Piramide (solo una delle sette meraviglie del mondo antico), ciò che gli scienziati hanno scoperto era inquietante.

C'è un vuoto all'interno della piramide. La piramide più antica e imponente della necropoli di Giza, costruita come monumento funerario per il faraone Khufu. Khufu era la mente dietro l'innalzamento della Grande Piramide mentre era ancora in vita, poiché la maggior parte dei faraoni comandava la costruzione delle proprie tombe, poiché gli antichi egizi credevano che potessi davvero portarla con te.

Mentre la mummia di Khufu non è mai stata trovata, lo spazio vuoto scoperto dal #ScanPyramids squadra del Istituto HIP a Parigi non è meno affascinante. I muoni sono particelle che si formano quando i raggi cosmici che escono dallo spazio profondo si scontrano con gli atomi della nostra atmosfera. La muografia era il modo ideale non distruttivo per gli scienziati di demistificare qualsiasi cosa ancora nascosta dietro le pareti di pietra della Grande Piramide.



Più denso è il materiale attraversato dai muoni, più deboli diventano. Posizionando il film di rilevamento dei muoni in luoghi che sospettavano di avere segreti da raccontare, gli scienziati hanno potuto valutare quanto fosse denso il materiale all'interno della piramide in base al numero di muoni che ce l'hanno fatta.

embargoedpyramid-2_wide-4cae9ecbc82f31c685e5a43158ecff2a060b77d3-s1600-c85.png

Quella misteriosa forma oblunga è il vuoto nella Grande Piramide.

Il proto test era la Queen's Chamber. Se il test del film di muoni di ScanPyramids funzionasse per rilevare con precisione la Camera del Re e la Grande Galleria sopra di essa, allora potrebbe trovare cose più intriganti, tranne che lo ha fatto prima di quanto il team avrebbe potuto prevedere. Le stanze sono state accuratamente rilevate insieme a uno spazio vuoto il cui scopo rimane sconosciuto. Ulteriori test hanno dimostrato che questa scoperta non era solo il risultato di troppi muoni che davano l'impressione di un vuoto.

Avendo condotto queste tre tecniche complementari, siamo ora in grado di confermare l'esistenza di un vuoto nascosto dietro la parete nord che potrebbe avere la forma di almeno un corridoio che va all'interno della Grande Piramide, ha detto il team in un comunicato stampa sull'HIP Institute sito web. La forma precisa, le dimensioni e l'esatta posizione di questo vuoto sono ora oggetto di ulteriori indagini.

È possibile che piccoli robot entrino di soppiatto attraverso le fessure della pietra per darci un'idea di cosa si nasconde esattamente nell'ombra. #ScanPyramids dovrà collaborare con gli eptologi per teorizzare quale fosse esattamente lo scopo del vuoto. È facile fantasticare su sarcofagi dorati e tesori di manufatti, ma avrebbe potuto essere qualcosa di semplice come un vuoto nella costruzione della piramide lasciato lì intenzionalmente per alleviare la pressione sul resto delle pietre pesanti che compongono i 4.500 anni -vecchia tomba. La vita eterna mette a dura prova le case dei morti.

(attraverso National Public Radio, Radio Pubblica / Istituto HIP )



^