Ron D. Moore

Sam Heughan di Outlander parla dei fan ossessionati di Jamie Fraser e parla gaelico

>

Sam Heughan – che interpreta l'affascinante giovane Highlander scozzese Jamie Fraser (a.k.a il 'Re degli uomini' – parole di Moore, non nostre) nella prossima serie sui viaggi nel tempo di Ron D. Moore Straniero - ha parlato dell'ossessione dei fan di Jamie e del parlare gaelico nello show.

In un articolo di The Scotsman, Heughan ha detto (riferendosi a un fan event che ha avuto luogo a Los Angeles lo scorso gennaio, che ha attirato più di 2000 straniero tifosi):

Non credo che i fan siano ossessionati da me, sono ossessionati da Jamie Fraser, è un personaggio fantastico. Non sapevo davvero della fanbase quando ho accettato il ruolo. Ma sono stati così di supporto.
Sembra che siamo saliti su queste montagne russe e non siamo ancora scesi. C'è così tanto nello spettacolo: romanticismo, avventura, romanticismo, cose soprannaturali e l'intero lato storico con l'accumulo di Culloden.
È stato molto divertente, anche se l'intera esperienza in America è stata un po' una rivelazione, ma è stato fantastico vedere la reazione dei fan e l'attesa che c'è già.

Fatto divertente: agli attori dello spettacolo viene insegnato a parlare il gaelico, una lingua che occuperà un posto di rilievo nella serie, che si svolge principalmente nella Scozia del XVIII secolo. Heughan spiega come verrà utilizzato:



quali prove esistono ora per un buco nero supermassiccio al centro della nostra galassia?
Il gaelico è una parte davvero forte dello spettacolo e ne sono stato davvero appassionato. I fan l'hanno davvero abbracciato - sono alla disperata ricerca di qualcosa a che fare con Outlander.
Interpreto un personaggio la cui prima lingua è il gaelico ed è usato come strumento nello spettacolo come Claire, che è un personaggio inglese spinto in un mondo scozzese dove parlano tutti una lingua straniera. È come un mondo alieno per lei, con un fuso orario diverso e il gaelico è usato per separarla da questa razza di persone.
Lo spettatore lo avrà e non capirà cosa viene detto. Una parte davvero ampia dello spettacolo è in gaelico e Ron (Moore, il produttore di Outlander) ha detto che non vuole usare i sottotitoli, quindi il gaelico può essere usato come strumento.

Per quanto riguarda l'autenticità dello spettacolo Starz, Heughan insiste sul fatto che lo straordinario showrunner Moore, of Star Trek e Battlestar Galactica fama, sarà un pignolo per i dettagli:

Ron è stato così entusiasta della Scozia - sta davvero cercando di renderla il più autentica possibile.
Sua moglie Terry è una costumista ed è tornata alle origini per reperire tutti i materiali, i colori e il modo in cui venivano indossati i kilt all'epoca.
È una produzione così vasta. Lo studio è come un paese delle meraviglie e ora si sente un po' come a casa. Ci sono così tanti laboratori, dove le cose vengono costruite e scomposte continuamente. Penso che abbiano realizzato qualcosa come 300 costumi nelle prime sei settimane.

Heughan, che ha ammesso di aver dovuto tingersi i capelli di rosso per la parte, ha detto:

Mi sembra di essere picchiato in ogni spettacolo. Ho centinaia di cicatrici nello show. Tutta la mia schiena ne è ricoperta. Sembra davvero raccapricciante. Abbiamo fatto un servizio la scorsa settimana quando c'era una folla di comparse e la gente stava quasi per svenire quando li ha visti. Sembrano incredibili.

straniero è previsto per la prima volta nell'estate del 2014 su Starz.

(attraverso Lo scozzese )



^