Non Colpevole

Not Guilty: Orgoglio, Pregiudizio e Zombie

>

In Not Guilty, guardiamo i film che il consenso generale ci dice che dovremmo stare male per aver apprezzato, ma che i nostri cuori ci dicono che dovremmo abbracciare - 'piaceri colpevoli' di cui non ci sentiamo in colpa. Questa volta affrontiamo il film apocalittico ispirato alla Austen Orgoglio, Pregiudizio e Zombie.

meraviglia un colpo tutti acclamano il re

Non è stupido sottolineare che gli zombi sono ovunque nella finzione in questo momento. Grazie alla popolarità duratura di spettacoli come Il morto che cammina , Zombie e con la nazione , la brama del pubblico per le storie sui non morti non è mai stata così forte. Ovviamente, alcune narrazioni sugli zombi hanno ovviamente ottenuto più successo di altre nel corso degli anni - e se hai creato una classifica, allora Orgoglio, Pregiudizio e Zombie probabilmente non guadagna uno dei primi posti. Il film, uscito nel 2016, ha incassato solo $ 16 milioni in tutto il mondo contro un budget di $ 28 milioni; come gli zombi che sciamano a Netherfield Park, era essenzialmente senza vita ed è stato ritirato dai cinema dopo tre settimane.

Prestazioni al botteghino a parte, tuttavia, c'è molto da amare Orgoglio, Pregiudizio e Zombie (o PPZ , come è comunemente abbreviato in). Presenta una raccolta di molti volti riconoscibili nei media di genere; Dottor chi Matt Smith è il signor Collins, e Cenerentola Lily James, che interpreta Elizabeth Bennet, avrebbe continuato a recitare nel grande successo Baby Driver - ma ci sono anche esibizioni inaspettatamente divertenti di Charles Dance (Mr. Bennet) e Lena Headey (Lady Catherine de Bourgh), che in seguito avrebbero recitato nei panni di due dei Lannister più feroci su HBO Game of Thrones . Tenendo conto sia del cast impressionante che delle premesse ridicole, la cosa importante da ricordare PPZ è abbassare le vostre aspettative. Se riesci a immaginare il concetto di come sarebbe se la CW avesse un budget più grande, decidesse di aprire un braccio di produzione cinematografica e scegliesse di fare una parodia di zombie dell'era Regency basata su una delle opere più famose di Jane Austen - beh, tu' sei un passo più vicino all'apprezzamento completo PPZ per quello che è: puro divertimento.



orgoglio-pregiudizio-zombie.jpg

Non è la tipica tariffa da film di zombi

Dopo il picco iniziale di tristi storie post-apocalittiche, di solito arriva l'inevitabile senso di stanchezza. Ecco perché dopo otto lunghe stagioni, Il morto che cammina sta finalmente iniziando a registrare un leggero calo delle sue valutazioni. I fan dell'horror non si oppongono al dramma grintoso e a un numero elevato di persone, ma se passa abbastanza tempo con solo più o meno lo stesso inizia a sembrare più che un po' ripetitivo. Cosa imposta Orgoglio, Pregiudizio e Zombie a parte molte altre offerte piene di zombi è che i non morti non sono il fulcro narrativo; sono lo sfondo per la storia principale - e quella storia non ha paura di incorporare la sua giusta dose di umorismo.

Giusto: PPZ è una commedia, forse anche più di ogni altra cosa. Mentre il romanzo originale tende ad essere bollato come una storia d'amore in letteratura, questo film riconosce l'assurdità di incorporare gli zombi nella storia d'amore tra Elizabeth Bennet e Mr. Darcy quanto basta per farti ridere nei momenti giusti. Qualsiasi film che si apre con Darcy (cioè il colonnello Darcy) che scopre la presenza degli infetti durante un'amichevole partita a carte, o le ragazze Bennet che aiutano il padre a lucidare la sua vasta collezione di armi, non è il tipo di film che lampeggia due volte quando gli zombi in seguito attaccano nel mezzo di una palla.

orgoglio-pregiudizio-zombi-1-vpa-1.jpg

Il film strizza l'occhio amorevolmente al canone originale

Nessun adattamento di Orgoglio e pregiudizio sarebbe completo (o altrettanto piacevole) senza le tipiche pietre di paragone che sono così riconoscibili dal libro di Jane Austen. Nel bel mezzo di un'apocalisse zombie in corso, la signora Bennet è ancora desiderosa di far sposare le sue ragazze al primo scapolo idoneo, se può. Elizabeth e Mr. Darcy non si sopportano nemmeno quando si ritrovano attratti l'uno dall'altro più e più volte, mentre Jane e Mr. Bingley si innamorano del classico insta-love che dà al film la sua parte di dolcezza mentre l'esercito di zombi infuria sopra. Mr. Collins fornisce una pausa tanto necessaria nell'azione per un po' di umorismo particolarmente nervoso da parte di Matt Smith. Il signor Wickham rimane viscido come sempre, ma questa volta c'è una leggera svolta nelle sue macchinazioni e si è rivelato essere sempre stato uno zombi (il che, col senno di poi, spiega un quantità ).

Lo scheletro della storia familiare è presente ovunque, ma PPZ esamina onestamente il testo e considera le possibilità realistiche di ciò che questi personaggi farebbero effettivamente se un virus zombi si fosse fatto strada nell'Inghilterra dell'inizio del XIX secolo. Ha senso che Elizabeth e Jane leghino i coltelli alle calze e nascondano i pugnali negli stivali anche mentre si vestono per il ballo a Netherfield. E non è così inverosimile immaginare che Lady Catherine de Bourgh sia rinomata nella comunità come spadaccina e leggendaria cacciatrice di zombi, o che sfiderebbe Elizabeth a duello per valutare le sue abilità di combattimento prima di approvarla come potenziale avversario. per il signor Darcy. Questo, ovviamente, porta alla parte migliore dell'intero film.

ppz-still.jpg

PPZ lascia che le sue eroine prendano a calci in culo senza scuse

La versione originale di Elizabeth Bennet non manca di certo come protagonista. Schietta e intelligente, abbina spesso arguzia e parole con Mr. Darcy e non dà molta importanza ai valori tradizionali del mondo in cui è cresciuta. Dove il romanzo manca per Elizabeth, invece, è quello che PPZ fa il miglior lavoro di rappresentazione: le donne letteralmente prendono a calci il culo. Possono indossare i loro abiti migliori e i loro guanti più fantasiosi, ma non hanno paura di sporcarsi quando l'occasione lo richiede.

In effetti, la scena in cui tutte e cinque le sorelle Bennet abbattono da sole un'orda di zombi invasori al ballo di Netherfield è solo l'inizio di una serie di sequenze d'azione che danno a queste donne l'opportunità di mostrare le loro abilità di combattimento. Dopo, PPZ vede Elizabeth e Jane che si esercitano a sparring tra loro mentre discutono di Bingley e Darcy, dove altri adattamenti potrebbero averli raffigurati semplicemente mentre si abbracciavano a letto per la stessa conversazione. Quando Lizzie e Darcy hanno il loro scontro finale a livello verbale oltre che fisico, aggiunge un'innegabile tensione sessuale a tutte le loro precedenti interazioni. Tutto ciò contribuisce assolutamente alle fondamenta sciocche del film, ma consente anche a Elizabeth di prosperare come l'eroina d'azione forte che ha sempre avuto il potenziale per essere fin dall'inizio.

PPZ non è affatto un film perfetto, ovviamente, e ci sono alcuni aspetti narrativi che mancano un po'. Il suo terzo atto è un notevole calo rispetto al resto del film mentre la storia corre verso il suo culmine sotto forma di una massiccia battaglia contro i non morti, ed Elizabeth professa il suo amore per Darcy nel momento in cui crede sia la sua morte. un po' prevedibile. Ma l'umorismo, il rispetto per il materiale originale di Austen e la dedizione a lasciare che i suoi personaggi femminili siano i loro eroi sono motivi più che sufficienti per apprezzare Orgoglio, Pregiudizio e Zombie per quello che porta in tavola: una divertente esperienza cinematografica.



^