Douglas Adams

Not Guilty: Guida galattica per autostoppisti

>

In Not Guilty , guardiamo film e programmi TV che il consenso generale ci dice che dovremmo sentirci male per il gradimento, ma che i nostri cuori ci dicono che dovremmo dare una seconda occhiata - 'piaceri colpevoli' per i quali non ci sentiamo in colpa. Questa volta, rivolgiamo la nostra attenzione al tanto atteso e profondamente divisivo adattamento per il grande schermo del 2005 di La Guida di Hitchhiker alla Galassia .

Se sei un amante della fantascienza a qualsiasi titolo, allora è probabile che conosci e ami l'iconica saga comica di Douglas Adams La Guida di Hitchhiker alla Galassia . Originariamente scritto come commedia radiofonica trasmessa sulla BBC nel 1978, Adams in seguito ha adattato le sue avventure intergalattiche in una serie di cinque romanzi. Seguì un adattamento televisivo del 1981, insieme a videogiochi, fumetti, spettacoli teatrali, merchandising e un letterale giorno di celebrazione dell'asciugamano. Ciò non prende nemmeno in considerazione la decennale dedizione del fandom o il fatto che ci siano letteralmente asteroidi e specie di animali che prendono il nome dall'autore e dalle sue creazioni. Autostoppisti (che deve essere abbreviato come H2G2 da questo punto in avanti) è infinitamente creativo, profondamente esilarante e quasi dolorosamente britannico. Il suo spirito asciutto e il suo approccio mondano all'assurdo lo hanno aiutato a plasmare intere generazioni di commedie e fiction di genere britanniche.

Quindi è sicuro dire che la prospettiva che il lavoro di Adams vada a tutta Hollywood ha messo la paura nel cuore di molti fan. Certo, Adams aveva co-scritto la sceneggiatura prima della sua morte nel 2001 e il film sarebbe stato diretto da Garth Jennings, metà di Hammer & Tongs, il duo dietro i video musicali per band impeccabilmente cool come Blur e R.E.M., ma era abbastanza? Come hai potuto anche solo iniziare a dare vita a una storia del genere per il pubblico generale? E se provassero a fare tutto *sussurro forte* americano ?



Il tanto atteso adattamento per il grande schermo di H2G2 è stato presentato per la prima volta nel 2005, con Martin Freeman che interpreta l'assediato umano Arthur Dent, il cui brutto giovedì peggiora solo quando la Terra viene distrutta dagli alieni per far posto a un bypass interstellare. Si scopre che il suo migliore amico è un giornalista alieno che ha preso il nome da un'auto, e quella ragazza con cui ha avuto un breve flirt a una festa ora è apparentemente la fidanzata del Presidente della Galassia, un uomo che ora li ha raccolti e li sta trascinando attraverso l'universo per cercare di capire la domanda, non la risposta, alla vita, all'universo e a tutto. E anche quel ragazzo ha due teste. Il film è stato un leggero successo al botteghino, ma i critici sono stati divisi e i fan sono rimasti scettici. Semplicemente non era la stessa cosa, dicevano, ed è vero. Non è buono come i libri, ma quanti adattamenti ci sono?

Sento che il film di H2G2 è stato ingiustamente diffamato come una noia apertamente americanizzata, quando in realtà è un gioco deliziosamente eccentrico e inventivo che, nonostante i suoi evidenti difetti, rimane fedele alla visione di Douglas Adams. Ho il mio asciugamano e sono pronto a difendere questo film per lo più innocuo!

Il casting è (per lo più) perfetto.

Un sacco di Adams autostoppista il fascino sta nel suo umorismo. Ogni pagina di quel primo libro è piena zeppa di battute, dal surreale all'asciutto fino all'ampiezza della risata che supera qualsiasi sitcom attuale. Naturalmente, queste battute erano destinate alla radio e si basano sulla consegna tanto quanto sulla scrittura. La commedia funziona così bene senza immagini e molti fan temevano che diventare troppo letterali con tali elementi avrebbe indebolito le battute.

Il film ha certamente un compito arduo in questo senso, ma alla fine H2G2 è ancora divertente da morire. Quelle battute iconiche che tutti conosciamo funzionano ancora su questa scala più ampia. Le illustrazioni in stile libro illustrato che accompagnano le parole della Guida non fanno che aumentare l'effetto, e momenti assolutamente surreali come un missile che si trasforma in una balena che acquisisce coscienza mentale e narra vertiginosamente la sua caduta a terra funzionano ancora (aiuta il fatto che la balena sia doppiato dal comico britannico Bill Bailey). Ogni scena con Sam Rockwell è una rivolta totale, anche quando non sta sfogando il genio di Adams. H2G2 è sempre stato infinitamente citabile, e quei momenti che tutti conosciamo alla perfezione funzionano qui in gran parte grazie a un cast di talento e un approccio impegnato per bilanciare quel tono secco e basso così cruciale per l'umorismo britannico.

Il problema più grande con H2G2 è qualcosa che tutti i libri 'inadattabili' devono affrontare: per condensare tale materiale epico in un'esperienza cinematografica di dimensioni ridotte, deve chiudere l'indeterminatezza di questo vasto universo. Non può fare a meno di limitare quelle idee e aspettative, ma è qualcosa che tutte queste storie devono affrontare. Pensa a quanto Denis Villeneuve dovrà tagliare dal grande romanzo di Frank Herbert per realizzare il suo film Duna gestibile per il pubblico, anche per coloro che hanno familiarità con il materiale di partenza.

Garth Jennings e compagnia non potrebbero mai darci tutte le risposte alla vita, all'universo e a tutto come lo vedeva Douglas Adams, ma potrebbero offrire una fetta di questa vita che conserva tutte le cose che amiamo delle storie originali. Come tutte le cose H2G2 , il film era solo una parte di un mondo più grande che tutti noi facciamo la nostra parte nella costruzione.



^