Rachel Talalay

Not Guilty: Freddy's Dead: The Final Nightmare

>

In Not Guilty , guardiamo i film che il consenso generale ci dice che dovremmo sentirci male per il gusto, ma che i nostri cuori ci dicono che dovremmo abbracciare - 'piaceri colpevoli' di cui non ci sentiamo in colpa. Questa volta affrontiamo un film horror a lungo deriso Freddy's Dead: L'ultimo incubo.

il nome del film del vento

Freddy's Dead: L'ultimo incubo è stato duramente criticato nei quasi 30 anni dalla sua uscita dal pubblico e dalla critica. Anche la voce di Wikipedia sul film lo trascina nelle prime frasi citando la sua ricezione fortemente negativa. Tuttavia, New Line Cinema ha portato quella critica direttamente alla banca; il film è stato il primo dei loro lungometraggi a includere scene in 3D, e quindi ha restituito un'ampia performance al botteghino nonostante sia stato generalmente stroncato. Sebbene attualmente detenga una valutazione del 20% tra i critici su Rotten Tomatoes, il punteggio del pubblico è un po' più indulgente al 33%, ma non abbastanza!

Benchè Freddy è morto viene spesso definito il peggior film di Freddy Krueger, oggi sono qui per definirlo il miglior film di Freddy Krueger. Mentre mi godo tutto il Incubo su via Elm rilascia pre-2000 in qualche modo, uno dei punti di forza di Freddy è morto è che non è un rimaneggiamento di ciò che abbiamo visto prima. Invece, sta scegliendo di satira alcuni degli aspetti più ridicoli dei sequel horror, e del suo stesso franchise, più specificamente. Sebbene si concentri su alcuni elementi chiave delle voci precedenti (adolescenti problematici, adulti inaffidabili e traumi repressi), questo film è diverso dagli altri in molti modi. È ancora più appropriato quando prendi un secondo per considerare che a questo punto, dopo così tanti sequel, il pubblico dell'horror non prendeva più sul serio questi film. Piuttosto che combattere per rivendicare lo stesso orrore provato nel primo Incubo su via Elm , le menti dietro Freddy è morto ha scelto di prenderlo in giro, arrivando persino a includere gli occhiali 3D necessari per vedere il film come elemento chiave della trama.



screenshot_1107.jpg

Una possibile ragione Freddy è morto ricevuto un punteggio di approvazione così basso è l'aspettativa del pubblico. La gente è entrata in sala pensando che sarebbe stato un film dell'orrore, ma alla fine non è stato quello che hanno ottenuto. Il punto di questo film doveva essere completamente rappresentativo dei primi anni '90, e in quella capacità di capsula del tempo, ha assolutamente successo. Ci sono non meno di tre canzoni intere dei Goo Goo Dolls nella colonna sonora. Accettare questo film come qualcosa che esce dal regno dell'horror prendendo in giro il genere è una delle chiavi più grandi per capire perché funziona.

Mentre la regista Rachel Talalay aveva lavorato su molti film in molte diverse capacità fino a quel momento, inclusi molti di John Waters e quattro dei cinque precedenti Incubo su via Elm film, Freddy è morto è stato il suo debutto alla regia. Nonostante il suo curriculum impressionante, durante le riprese le sono state date note dai dirigenti dello studio che le dicevano di non rendere il film troppo femminile. Con questo un po' di esasperazione a parte in mente, il debutto di Talalay qui è sicuramente uno dei più forti mai realizzati in un sequel horror, un sottogenere famoso per la produzione di innumerevoli film di bassa qualità. Talalay è un po' un eroe di genere in generale; ha continuato a dirigere l'altrettanto meta Tank Girl e diversi episodi di Dottor chi , tra gli altri momenti salienti della carriera. Uno dei punti di forza chiave del suo lavoro è rappresentato da un senso giocoso di autocoscienza tipicamente invisibile a Hollywood.

Il cast di questo film è per lo più adeguato, ma una menzione speciale dovrebbe andare a Lezlie Deane, che interpreta il ruolo di Tracy. Oltre ad assumere ruoli secondari in vari sequel horror e programmi TV negli anni '90, va notato che era anche un'ex cheerleader dei Dallas Cowboys che ha lavorato per 6 settimane prima di essere licenziata per aver preso a pugni un coreografo. La sua pagina Wikipedia cita molte altre curiosità affascinanti, incluso il fatto che era anche un membro di una squadra di roller derby e ha fatto un tour come membro di una band queer chiamata Fem2Fem, che ha aperto per Nine Inch Nails e Marilyn Manson tra gli altri. In questo film in particolare, il ruolo di Deane nei panni dell'adolescente arrabbiata Tracy è fantastico. Come il resto dei bambini, Tracy ha avuto una vita familiare travagliata e scopriamo che la sua aggressività verso l'esterno è il risultato di abusi sessuali a lungo termine da parte di suo padre. È l'epitome della Final Girl e sopravvive sicuramente fino alla fine del film.

screenshot_1071.jpg

Una delle parti più brillanti di Freddy è morto è che l'attenzione al protagonista maschile è del tutto superficiale. La sceneggiatura originale ruotava attorno a un ragazzo adolescente che salva la situazione, ma alla fine quella versione è stata scartata. Considerato anche? Una sceneggiatura del regista Peter Jackson. Alla fine, è stata scelta la storia creata dalla stessa Talalay, con Michael DeLuca che ha scritto la sceneggiatura. Mentre il film inizialmente si concentra sullo stereotipato adolescente maschio bianco con un cattivo atteggiamento (alias 'John Doe'), scopriamo in seguito che la storia non riguarda affatto lui. Il personaggio principale è in realtà Katherine Krueger, la figlia di Freddy, e il film finisce per incentrarsi sul suo trauma infantile e sulla relazione con suo padre. Questo non è affatto uno shock completo, ma è una mossa narrativa interessante. L'arroganza di 'John' guardando un'immagine etichettata 'K. Krueger' e rispondendo: 'Potrebbe essere qualsiasi cosa, da Kevin a Kyle!' è piuttosto divertente. In questo film, il bisogno ossessivo di 'John' di centrare se stesso come il personaggio principale della storia è in definitiva ciò che gli costa la vita, e comunque non scopriamo mai chi fosse veramente.

So di aver fatto di tutto per sottolineare che questo non è davvero un film horror, ma la morte dell'adolescente disamorato Carlos, in cui la sua sordità viene usata spietatamente contro di lui, è molto inquietante. Carlos è facilmente uno dei migliori personaggi del film, quindi la sua morte ha un impatto maggiore di quanto probabilmente intendessero i registi. Non cambia minimamente l'arco narrativo, ma il sadismo di Krueger, tipicamente giocato per ridere in Freddy è morto , diventa davvero inquietante durante la sua lenta tortura di un ragazzo sordo che era sopravvissuto agli abusi per mano di sua madre.

Molto più comica, invece, è la morte di Spencer (un giovane Breckin Meyer al suo debutto cinematografico), che fuma troppa erba prima di rimanere intrappolato all'interno di un videogioco, terrorizzato da una versione cartone animato di suo padre che lo colpisce con una racchetta da tennis. Essendo un prodotto del suo tempo, Freddy apre un controller di gioco sul suo 'guanto di potere', un riferimento a un prodotto Nintendo ormai oscuro - e, beh, questo è tutto ciò che ha scritto per il vecchio Spence.

Freddy's Dead: L'ultimo incubo Probabilmente non dovrebbe nemmeno essere giudicato come un film horror, ma riconosciuto per quello che in realtà è: un capolavoro in campo. Tutti possiamo andare in giro nella vita fingendo che questo film non sia fantastico, ma perché non lasciare che la magia accada? Se non altro, le battute sdolcinate e i cammei bizzarramente specifici per il tempo dovrebbero tenerti al tuo posto fino alla fine.



^