Jessica Chastain

Non colpevole: Crimson Peak

>

In Not Guilty , guardiamo film e programmi TV che il consenso generale ci dice che dovremmo sentirci male per il gradimento, ma che i nostri cuori ci dicono che dovremmo dare una seconda occhiata - 'piaceri colpevoli' per i quali non ci sentiamo in colpa. Questa volta, rivolgiamo la nostra attenzione alla meraviglia selvaggiamente sottovalutata di Guillermo del Toro's Picco Cremisi .

Quando ha aperto nell'autunno del 2015, ero in soggezione Picco Cremisi , e si è meravigliato dell'immediato contraccolpo contro il ricco e vigoroso film horror gotico di Guillermo del Toro. Ma una campagna promozionale che l'ha dipinto come una storia di una casa infestata più diretta ha distorto le aspettative del pubblico, sabotando involontariamente la sua ricezione.Sentendosi defraudati delle paure da muro a muro che sentivano di essere state promesse, i critici e i fan hanno schernito la miscela di romanticismo e terrore di Del Toro. Forse il mondo non era pronto.

Ma sulla scia di Del Toro La forma dell'acqua vincendo l'Oscar per il miglior film, è ora che i fan rivisitino il suo predecessore, dove l'orrore era per amore.



È Jane Austen che incontra Mary Shelley.

A causa dei trailer che presentavano spiriti come l'inchiostro e sinistri che si insinuavano nei corridoi e nelle tenere camere da letto, sono rimasto completamente sbalordito nello scoprire il primo atto di Picco Cremisi sembra qualcosa fuori Orgoglio e pregiudizio . diciannovesimoL'ereditiera americana del secolo scorso Edith Cushing è adorabile, creativa e intelligente, e sogna di essere una scrittrice. Ma la sua ambizione è derisa dai suoi coetanei in cerca di marito e patrocinata dagli uomini potenti che potrebbero pubblicare il suo lavoro.

qual è il valore del mandaloriano?
crimsonpeak-austen.gif crimsonpeak-shelley.gif

Le viene detto da uno e tutta la sua attenzione dovrebbe essere sull'amore. Si sforza di ignorare volontariamente questa pressione sociale, ma la sua determinazione appassisce come una rosa in inverno con l'arrivo dell'affascinante Thomas Sharpe. Il suo titolo di baronetto lo rende molto ricercato dagli scapoli di Buffalo, New York. Un incontro casuale accende un'innegabile passione tra Thomas ed Edith, e lui abbandona rapidamente la persona mondana troppo ansiosa che sarebbe sua sposa per poter ballare con Edith. Nel lavoro di Austen, tuttavia, l'amore non arriva mai facilmente-aE in Shelley, l'amore arriva con la carneficina.

Un feroce omicidio unisce Edith e Thomas, e altri omicidi minacciano di dividerli. Come un'eroina Austen, l'ingenuità e l'orgoglio di Edith inizialmentel'acceca alle bandiere rosse sull'uomo che ama. Come in Frankenstein , i veri mostri non sono quelli con carne putrefatta e macabra, ma umani con cuori oscuri e oscuri. E alla fine, Edith realizza il suo desiderio di essere come Shelley, una scrittrice (e vedova) che capisce come il vero amore e il vero orrore possano mescolarsi in qualcosa di tragico ma straordinario.

È oltre il bello.

Possiamo affrontare il crimine assoluto che è lo scenografo Thomas E. Sanders e la costumista Kate Hawley completamente snobbato agli Oscar? Guarda, avrebbero avuto una sfida in Mad Max: Fury Road , ma è follia assoluta che Il vendicatore —un film ambientato all'aperto con costumi fatti di abiti maschili fangosi—ha ottenuto in qualche modo una nomination all'Oscar mentre Picco Cremisi ottenuto niente.

Sanders ha costruito un palazzo imponente che era decadente e decadente . La casa dello Sharpe's Crimson Peak aveva soffitti alti che crepitavano di rovina, trasformando il suo foyer nel globo di neve più inquietante del mondo. L'argilla rossa filtrava fino a tingere di rosso sangue le sue terre innevate. All'interno, la carta da parati scrostata, i corridoi bui con accenti appuntiti e un'elegante scala che sembrava una trappola labirintica servono tutti a creare una scatola di puzzle criptica. Ogni angolo di quel set era accattivante, dando spunti e consistenza alla storia sinistra della famiglia Sharpe.

giphy-33.gif

I costumi di Hawley per il film erano di livello successivo. Non solo ha creato una serie di abiti opulenti e sbalorditivi per Edith e Lucille, ma ha reso ognuno una magnifica metafora. Virginal Edith predilige abiti bianchi luminosi e poi gialli e dorati radiosi, che la rendono una luce letterale nelle sale oscure della tenuta titolare della Sharpe. Le spalle grandi e voluminose di questi abiti le danno l'aspetto di ali, collegandola alle delicate farfalle che ha visto morire nel parco. All'epoca, Lucille l'avvertì che le farfalle hanno bisogno del sole per sopravvivere e che nella sua casa le falene nere preparano i pasti con queste graziose cose. «Creature formidabili, certo», rifletté Lucille, «ma mancano di bellezza. Vivono al buio e al freddo».

giphy.gif

Al contrario, gli abiti di Lucille la legano alle falene. I suoi colori preferiti sono meno vibranti, più minacciosi. Si stringe comodamente in nero pece, blu notte e rosso sangue, con corpetti che vantano allacciatura prominente, come una spina dorsale sporgente. Mentre i vestiti di Edith riflettono la luce, quelli di Lucille sono tutte tenebre.

Nettuno marinaio e Urano marinaio

E per rispecchiare il decadimento purulento di Crimson Peak e l'eredità di Sharpe, gli abiti di Lucille sbocciano di pizzo grigio e nero che si muove come un elegante fungo che si diffonde. I look di Edith hanno una femminilità accessibile e calda; Quelle di Lucille sono femminili con bagliori di presentimento.

Questo Loki frak.

Al momento della sua uscita, alcuni hanno condannato la performance di Chastain nei panni di Lucille Sharpe di essere essenzialmente troppo campy, troppo sopra le righe, troppo. Avevano torto. Chastain sapeva cosa fosse questo film dal momento in cui è entrata sul set. Si è aggrappata alla diva interiore di Lucille con la stessa ferocia di questa sorella contorta che si aggrappa alle chiavi di casa o agli... affetti di suo fratello.

Con i suoi cipiglio, gli ululati e il drammatico impastare la pappa, Chastain stava rifacendosi a una ricca tradizione nella recitazione dei film horror. La sua teatralità strizza l'occhio ai classici dell'horror camp come Che fine ha fatto Baby Jane? , dove le leggende dello schermo Bette Davis e Joan Crawford hanno offerto interpretazioni potenti e totalmente pazze nei panni di due sorelle impazzite dal loro legame infettato. Tutto ciò che hanno è l'un l'altro, mentre sfrecciano in una villa in rovina. E la loro disperazione e devozione nodosa li sta facendo impazzire. Suona familiare?

Ma più di questo, la performance spaventosa e audace di Chastain gioca come un ostacolo intenzionale per Edith di Mia Wasikowska. Certo, Edith è un po' una pioniera con le sue ambizioni di scrittura. Ma lei segue un percorso accettato dalla società interpretando la figlia obbediente, la moglie affettuosa, la cognata premurosa. E sempre, anche quando è ribelle, sorride dolcemente. Nel frattempo, Lucille è una zitella beffarda che non si sposerà mai e ha brutalmente rifiutato un futuro sia come figlia che come madre.

Lucille è la temuta isteria femminile resa manifesta. Un'afflizione che gli uomini credevano colpisse le donne deboli, l'isteria era in realtà il codice per 'stanca delle stronzate oppressive del patriarcato'. Chastain si appoggia alla furia e alla fantasia di questo momento, portando una teatralità audace che vuole essere scomoda e selvaggia. Lei è un mostro, dopotutto. Sia Edith che Lucille condividono questa frustrazione con i vincoli della femminilità del 1880, ma Lucille porta la sua a fini inquietanti, le sue passioni raccapriccianti che esplodono in violenza. E grazie agli accattivanti costumi di Hawley, quelle estremità violente coinvolgono maniche fluttuanti che svolazzano come le meravigliose e mostruose ali di una falena mentre Lucille insegue Edith per una resa dei conti spietata.

giphy.gif

Forse la miscela di amore e orrore, romanticismo e fantasmi di Del Toro era troppo per alcuni. Ma più di ogni altra cosa, è stato probabilmente il travisamento del marketing che dannato Picco Cremisi . Considerato nei suoi termini, è un film pieno di emozione, bellezza, miseria e interpretazioni elettrizzanti. Del Toro ha creato un mondo familiare di conflitti di classe e romanticismo di Austen, poi lo ha fatto vorticare con il sangue e il tema del 'ritorno del represso' che ha reso l'horror ferocemente vitale dai tempi di Shelley Frankenstein .

Forse nel 2015 non eravamo pronti per questo succoso miscuglio di genere. Ma se possiamo accettare un mostro marino sexy e valzer, non possiamo apprezzare la macabra gloria di una storia di triangolo amoroso che è traboccante di passione, moda, omicidio e inquietudine da brivido?

lei-ra e lui-uomo


^