Mascelle

Zona vietata al nuoto: 24 milioni di anni fa, la destinazione di vacanza della Carolina del Sud brulicava di megasquali

>

mascelle potrebbe averti fatto ripensare ad andare in spiaggia per un po', ma avresti anche evitato le secche vicino a Summerville, nella Carolina del Sud, se fossi stato nei paraggi quando i mari erano infestati dai megasquali.

La Carolina del Sud è nota per le vacanze estive come Myrtle Beach. Ora è anche noto per essere un vivaio preistorico per Megalodonte, Carcharocles angustidens e altri squali megadenti che si aggiravano nei mari dell'era dell'Oligocene in cerca di prede che erano a volte più grandi di loro stessi . Quando Robert Boessenecker e il suo team di paleontologi hanno esaminato il sito (da cui i bagnanti notoriamente portano a casa souvenir di denti di squalo), hanno trovato non solo una pletora di denti fossili, ma prove che li stanno facendo reimmaginare quanto potrebbero diventare grandi alcuni di questi mostri marini.

Mentre Megalodonte potrebbe essere il più famoso squalo megadente (ha ottenuto una mega presenza a Hollywood con Il Meg , Dopotutto), C. angustidens non era molto indietro. Boessenecker, ricercatore presso il Mace Brown Museum of Natural History di Charleston, South Carolina, si è reso conto che quella che oggi è una spiaggia abbastanza sicura vicino a Summerville era un tempo un vivaio di squali che sfruttavano le sue acque meno profonde, ideali per i loro piccoli che non erano ancora pronti a prendere il largo, e per l'abbondanza di prede che era facile accaparrarsi.



C. angustidens aveva denti leggermente più appuntiti di C. megalodonte, e queste piccole cuspidi sul lato del dente che gradualmente si sono ridotte nel tempo, ha detto Boessenecker a SYFY WIRE. C. chubutensis, il discendente di C. angustidens, ha cuspidi più piccole che quasi si fondono con la corona, e si perdono nelle specie finali del lignaggio megadentato - C. megalodon . Queste sono 'cronospecie' e si pensa siano la stessa popolazione continua nel tempo, che subisce un lento cambiamento anatomico nei denti.

denti di megasqualo

Credito: Addison Miller

Non sottovalutare C. angustidens. Questa creatura aveva denti come coltelli seghettati. La sua unica competizione in quelle che una volta erano acque pericolose erano altri squali megadenti e l'occasionale capodoglio rapace come brigmofiseter . La maggior parte dei suoi pasti consisteva in delfini e piccole balene, anche se a volte si sapeva che gli squali megadenti si cannibalizzavano a vicenda (probabilmente quando il cibo scarseggiava). È stato nell'antico vivaio della Carolina del Sud che Boessenecker ha trovato il dente più grande di questo squalo conosciuto. Utilizzando un'equazione che calcola la lunghezza del corpo di uno squalo in base a quanto sono grandi i suoi denti, la dimensione massima per C. angustidens ora è salito a quasi 28 piedi. Megalodon ha anche avuto la sua dimensione massima rimodellata.

Ricostruzione di C. megalodon's la lunghezza del corpo ha messo gli esemplari più grandi a circa 45 piedi di lunghezza, il che è conservativo, ma sembra essere ben supportato da diversi metodi analitici. Questo sembra essere il limite massimo di taglia per i pesci cartilaginei (confronta con la lunghezza massima dello squalo balena o dello squalo elefante).

Alcuni scienziati pensano addirittura C. angustidens appartiene al Carcharodon genere con la stella di mascelle, il grande squalo bianco, più che la star di Il Meg . Boessenecker ci crede C. angustidens era in qualche modo ecologicamente simile al Great White nel suo uso delle aree vivaio. Questi luoghi sono molto più sicuri per i cuccioli di squalo, dando loro la possibilità di crescere e prosperare lontano dai predatori fino a quando non hanno una possibilità di combattere in mare aperto. Ma i Great Whites non sono ancora niente in confronto a bestie come Megalodonte e C. angustidens, allora perché sono ancora in giro mentre gli altri due si sono estinti?

Abbiamo trovato la data di estinzione di C. megalodon essere 3,6 milioni di anni fa, in coincidenza con l'evoluzione del moderno Great White, che pensiamo superato C. megalodonte, Boessenecker ha detto, riferendosi a uno studio precedente di cui aveva fatto parte.

Quando potrai finalmente fare di nuovo piani per le vacanze (presumendo che la pandemia di COVID-19 alla fine farà la fine degli squali megadente), vai in Carolina del Sud, se non altro per la possibilità di trovare un dente di squalo fossile.




^