Game Boy

Nintendo scava a fondo per sostituire il Game Boy rotto della nonna di 95 anni

>

Quando è stata l'ultima volta che hai preso in mano un Game Boy originale degli anni '90? Anche per i più grandi fan di Nintendo, l'era a 8 bit di schermi monocromatici e tracce musicali bip-bloop è stata a lungo solo un vago ricordo, essendo stata interrotta nel 2003. Ma per un fan, una donna di 95 anni con un passione per Tetris , la console della vecchia scuola non è mai andata via davvero - fino a poco tempo fa, quando il suo amato palmare ha finalmente deciso di rinunciare al fantasma per sempre.

Via a Gizmodo raccolta di una storia che è diventata virale dopo essere apparsa per la prima volta su un giornale giapponese Asahi Shimbun , Kuniko Tsusaka, la figlia di 70 anni della donna, ha spiegato come sua madre di 95 anni - un enorme Tetris fan — era sempre stato quasi inseparabile dal suo vecchio Game Boy dispositivo, e come sarebbe arrivata ad apprezzare ancora di più il gioco di impilamento dei blocchi dopo essersi ammalata.

Sfortunatamente, il Game Boy (il terzo che aveva comprato, a patto che le console fossero rimaste sugli scaffali dei negozi giapponesi) fece la cacca nello stesso periodo in cui la donna si ammalò. Questo l'ha lasciata senza modo di giocare Tetris , e, dopo un'approfondita ricerca nei negozi locali da parte di Tsusaka e di suo figlio adulto, senza alcuna opzione per trovare un Game Boy sostitutivo in vendita.



Quello che è successo dopo dovrebbe far vincere alla Big N un sacco di punti brownie (o forse Mario stars) quando si tratta di servizio clienti. Su consiglio di suo nipote, la donna ha scritto una lettera scritta a mano a Nintendo e l'ha inviata insieme al suo Game Boy rotto, nella speranza che l'azienda potesse almeno indicarle la giusta direzione per trovare un modo per riparare il suo amato dispositivo. .

Ma invece del solito servizio clienti avanti e indietro, secondo quanto riferito, Nintendo ha risposto entro una settimana, non indicando la donna al negozio di riparazioni più vicino, ma inviando un nuovo Game Boy sostitutivo. Il nuovo brillante dispositivo è arrivato accompagnato da una lettera di Nintendo che spiegava che avevano trovato la macchina dopo un piccolo scavo in uno dei loro magazzini e che una sostituzione completa era l'unica opzione, dal momento che le parti sostitutive del Game Boy non erano più disponibili.

Nintendo ha anche augurato alla donna molti altri anni di vita per continuare a divertirsi Tetris , e sicuramente la nonna grata ha continuato a suonare fino a quando, secondo quanto riferito, è morta all'età di 99 anni. Kuniko Tsusaka ha raccontato l'intera storia di sua madre al giornale come un bel ricordo, quindi non si sa esattamente quando è avvenuto lo scambio commovente. Ma non potremo mai giocare Tetris di nuovo senza chiederci quanto avremmo perso contro la donna di 95 anni che aveva Nintendo nel suo angolo.




^