Orrore

Next Cult Classic: Stephen King ha approvato l'autopsia di Jane Doe

>

Quando decidi di trascorrere il venerdì sera in una maratona di film horror, potresti non pensare di aggiungere un thriller soprannaturale L'autopsia di Jane Doe a una coda che probabilmente include Cose più strane e tutti i tipi di effettivi adattamenti di Stephen King. Dopotutto, probabilmente non ne hai mai sentito parlare.

IFC Mezzanotte L'autopsia di Jane Doe ha rivelato per la prima volta i suoi segreti al Toronto International Film Festival 2016. Sebbene abbia avuto un'accoglienza per lo più positiva, le recensioni non sempre aiutano quando un film non è fortemente pubblicizzato o mostrato nei cinema a breve distanza in auto per la maggior parte dei membri del pubblico. Probabilmente non potresti trovarlo a suonare da nessuna parte se non eri vicino a una città, o almeno a un supermall. Mentre Autopsia era pari lodato dal re stesso come 'orrore viscerale da rivaleggiare' alieno ', il suo profitto di 6 milioni di dollari era appena sufficiente per renderlo un blockbuster, quindi non c'era una corsa prolungata per guadagnare più tempo per i fan irriducibili dell'horror.

theautopsyofjanedoe_1.png

Credito: IFC Midnight



Uscendo dal suo spettacolo da baraccone di filmati trovati Cacciatore di troll, il regista Andre Øvredal voleva provare qualcosa di diverso. Non quello Cacciatore di troll non era un mostruoso refrigeratore in sé. Øvredal, che è stato ispirato da l'evocazione, stava cercando di immergersi nell'orrore puro, motivo per cui alla fine gli è stata inviata la sceneggiatura di Black List per Autopsia (anche il suo primo film in lingua inglese). I flashback e le luci lampeggianti ti danno una sensazione di incertezza e presentimento che Cacciatore di troll ti fa strisciare lungo la schiena senza le telecamere volutamente traballanti. Riesce anche a catturare la sensazione claustrofobica di essere intrappolato nell'obitorio della contea mentre ogni sorta di cose inspiegabili ti fanno dubitare della tua sanità mentale.

Il medico legale Tommy Tilden (Brian Cox) e suo figlio Austin (Emile Hirsch) hanno tagliato i cadaveri con musica rock in sottofondo. Se non hai quel tipo di stomaco di ferro, ti consiglio di non mangiare per almeno tre ore prima di guardare questo film, perché vedrai il tipo di filmato dell'autopsia su cui si confondono Dr. G., medico legale . Quello che i Tilden non sanno quando hanno visto nel cranio di un corpo orribilmente decomposto (causa della morte: ematoma subdurale) è che una scena del crimine particolarmente sanguinosa è stata fotografata dalla polizia nel loro angolo di periferia. Ciò che confonde ancora di più i poliziotti è il corpo femminile apparentemente non correlato e non identificato che dissotterrano nel seminterrato delle vittime. Non mostra segni evidenti di trauma e non ha nemmeno iniziato a decomporsi.

temere la data di uscita della stagione 6 di Dead Walking Dead
theautopsyofjanedoe_2.png

Credito: IFC Midnight

Proprio quando Austin sta per fuggire dall'obitorio dopo nove ore di indagini su COD che vanno dal mesotelioma all'avvelenamento da stricnina, Jane Doe viene portata su una barella. Il senso di colpa prende il sopravvento e mentre Austin giura alla sua ragazza che sarà fuori per le undici in modo che possano vedere un film di mezzanotte. non ha idea di che tipo di spettacolo sia davvero pronto. L'esame esterno diventa sempre più confuso, poiché padre e figlio raccolgono elementi di prova che non sembrano adattarsi. Non c'è alcun collegamento tra la lingua mozzata di Jane Doe, gli arti frantumati e la vita stranamente deformata. Poi le cose iniziano a diventare strane.

Nel momento in cui il medico legale alza il bisturi, l'elettricità statica prende il sopravvento sulla radio, che entra ed esce da una triste previsione del tempo prima di atterrare sulla canzone retrò più inquietante di sempre. C'è qualcosa di profondamente snervante nell'ascoltare i testi 'Apri il tuo cuore e lascia che il sole splenda dentro' cantata con una voce melodiosa degli anni '50 quando tagli la cavità corporea di qualcuno. La canzone è solo un preludio a una serie di eventi bizzarri che non hanno una spiegazione logica o scientifica. Forse ti sei perso la parte in cui canta allegramente quella voce troppo allegra 'è tutto per il diavolo' .

theautopsyofjanedoe_5.png

Credito: IFC Midnight

La radio si accende e si spegne da sola. Un tuono rimbomba in sottofondo, squarciando il cielo in una tempesta. Le porte chiuse a chiave tremano e le lampadine ronzano nell'agonia finale. Le finestre sono esplose in frammenti. Le urla frantumano l'oscurità. Quando le luci si riaccendono misteriosamente, compaiono più cadaveri oltre a quelli nel congelatore.

Sinossi dell'episodio 3 di Star Wars

Autopsia produce paura genuina anche se non si basa su effetti speciali roboanti. Non ci sono spiriti di un altro regno o zombie con elaborate protesi. Tuoni che si schiantano, luci che si accendono e si spengono e una radio che cambia da sola è possibile senza l'intervento della CGI. Quello che potrebbe essere probabilmente l'effetto speciale più strabiliante è che il cadavere sulla barella non è in lattice. Oltre ad alcune sanguinose protesi necessarie per eseguire la dissezione, è stata interpretata da Olwen Kelly, che è stata vista come il ruolo più difficile nel film. Avrei giurato che non c'era modo che fosse un essere umano vivo la prima volta che l'ho visto, una testimonianza della performance di Kelly. Pensi solo che Jane Doe sia inespressiva finché non la guardi davvero negli occhi e inizi a notare i leggeri cambiamenti e le emozioni che continuano a diventare più scure mentre il frenetico Tommy Tilden continua a tagliare sempre più in profondità per trovare un COD che non c'è.

theautopsyofjanedoe_3.png

Credito: IFC Midnight

Un'altra parte di ciò che rende questo film così stranamente credibile è la sua grinta. Sfida lo stereotipo fantascientifico e horror dell'antisettico, laboratorio bianco fluorescente che sembra essere su un'astronave, con assistenti in camici da laboratorio sbiancati che praticano incisioni a Y su cadaveri esangui. Autopsia è disordinato e scomodo. Espone il sangue e le viscere letterali e proverbiali di una storia che scende a spirale nelle ombre più profonde della mente umana.

Ma Autopsia non è solo sangue per l'amor del sangue. L'unico modo per Tilden di far parlare il defunto è con il suo bisturi e il microscopio. I campioni e i vetrini non sono solo dimenticati nel frigorifero dell'obitorio. Ognuno sussurra un altro segreto, un altro motivo per cui un cadavere illeso che si suppone sia morto da giorni (almeno) rivela ferite interne da taglio, veleno, persino fuoco. Ogni taglio è intenzionale, alla ricerca di un'altra risposta sepolta dentro carne morta, o almeno ciò che sembra essere carne morta.

L'autopsia di Jane Doe è stato quasi sepolto dopo che è entrato e uscito dai cinema, il che è stato un peccato per le legioni di fan dell'horror che avrebbero potuto dare il suo seguito quasi inesistente a un corpo. Non è nemmeno su Netflix o su nessuno degli altri servizi di streaming apparentemente innumerevoli a cui mi abbono. Dovrai acquistarlo o noleggiarlo su Youtube , iTunes o Amazon , ma una volta che vedrai il genio che si cela sotto la pelle di questo film sottovalutato, sarai introdotto nel culto di Jane Doe.



^