Impatto Di Un Asteroide

Una nuova simulazione rivela come l'asteroide che uccide i dinosauri ha colpito la Terra con un angolo di estinzione perfetto

>

Conosciamo tutti la tragica immagine di bestie antiche colossi che fissano una fatidica striscia di luce che scende veloce. Il catastrofico asteroide che ha colpito la Terra 66 milioni di anni fa, spazzando via quasi ogni singolo dinosauro vivente e respirante sul pianeta, ha causato una grave ammaccatura nella sua crosta e ha reso l'intero globo quasi inabitabile per migliaia di secoli.

In un nuovo documento di ricerca e simulazione pubblicato sulla rivista online Comunicazioni sulla natura , gli scienziati britannici guidati da Gareth Collins dell'Imperial College di Londra hanno determinato che questa roccia spaziale del giorno del giudizio ha colpito il nostro Big Blue Marble proprio nell'angolazione migliore per infliggere il massimo danno, in una tempesta perfetta di condizioni che ha innescato l'estinzione di massa del Cretaceo-Paleogene.

Dino 2

Credito: Getty Images



Nascosto sotto la penisola dello Yucatán e il Golfo del Messico, il cratere sepolto Chicxulub si estende per più di 90 miglia di diametro. È stato creato quando un asteroide o una cometa errante di 6 miglia di larghezza si è scontrato con la Terra per porre fine all'era dei dinosauri, insieme a quasi tutte le specie di rettili volanti noti come pterosauri. Questo nuovo studio stima che la ripida traiettoria dell'impattore Chicxulub sia stata un angolo 'giusto' in stile Riccioli d'oro dall'orizzontale, creando la situazione ideale per far esplodere milioni di tonnellate di roccia vaporizzata nel cielo.

Ricostruendo quell'impatto con misurazioni e dati raccolti direttamente dal cratere Chicxulub, Collins e il suo equipaggio hanno scoperto che l'indesiderato intruso cosmico è esploso nella nostra atmosfera a una velocità di 20 chilometri al secondo prima di colpire casa.

Cratere 1

Credito: Getty Images

'L'impatto di Chicxulub ha innescato un'estinzione di massa perché ha vomitato enormi quantità di polvere e gas dal cratere ed espulso questo materiale abbastanza velocemente da disperdersi in tutto il mondo', dice Collins a SYFY WIRE. 'Il nostro lavoro mostra che l'asteroide che ha colpito la Terra per formare il cratere Chicxulub ha seguito una traiettoria da NE a SW e si è scontrato con un angolo ripido con la superficie, a circa 60 gradi sopra l'orizzonte. L'angolo di attacco è importante, perché determina quanto sia stato letale il colpo. Un angolo di impatto di 60 gradi è più letale perché espelle più materiale abbastanza velocemente da inghiottire il pianeta: impatti anche più ripidi potrebbero creare un cratere più grande, ma emettono detriti più lentamente, quindi la maggior parte di essi non arriva così lontano; impatti molto radenti, d'altra parte, non generano nemmeno lontanamente tanti detriti.'

Cratere 3

Credito: Gareth Collins/Imperial College London

'Un'idea più vecchia era che l'angolo di impatto fosse molto più basso e che l'asteroide provenisse da una direzione diversa (da SE)', spiega ulteriormente Collins. 'Il nostro lavoro suggerisce una direzione e un angolo diversi in base alle osservazioni che mostrano che il sollevamento centrale del cratere è leggermente inclinato a sud-ovest e le nostre nuove simulazioni numeriche 3D dell'impatto sono coerenti con queste osservazioni. Tutti sanno che il giorno dell'impatto di Chicxulub è stato un brutto giorno per i dinosauri: il nostro lavoro mostra che è stato anche peggio. L'impatto è stato una tempesta perfetta».

Dino 4

Credito: Getty Images

'La cosa più notevole è che qualcosa è sopravvissuto e quanto rapidamente la vita si è ripresa, anche se senza i dinosauri', aggiunge Collins. 'Il nostro lavoro fornisce il punto di partenza per comprendere gli effetti a catena dell'impatto sul clima e sulla catena alimentare, ma resta ancora molto lavoro da fare per comprendere appieno le conseguenze immediate e a lungo termine dell'impatto e la successiva catena di eventi che ha portato all'estinzione di massa e poi al recupero.'




^