Principessa Mononoke

Neil Gaiman ha scritto il doppiaggio inglese per Princess Mononoke, ma il suo nome è stato cancellato

>

È quasi una leggenda metropolitana nel mondo degli anime: Neil Gaiman era in realtà lo scrittore dietro il doppiaggio inglese dell'epopea animata dello Studio Ghibli Principessa Mononoke , ma la leggenda stessa è stata cancellata dai titoli di coda. Ora ha finalmente svelato la verità al Twitterverse.

Ieri Gaiman ha twittato il suo più grande segreto in risposta a una domanda dei fan. Ha davvero scritto quella sceneggiatura. La controversia dietro la scomparsa del suo nome è stata quasi dimenticata per anni, ma è stata ancora sussurrata dai fan più irriducibili degli anime. Non sussurrare più. Il leggendario autore ha rivelato che quando lo Studio Ghibli stava cercando di capire quali nomi avrebbero dovuto rimanere sul Principessa Mononoke poster appena prima della premiere americana del film, hanno deciso che il suo credito di scrittore non era necessario.

Anche se questo suona come una bestemmia, è tutto Hollywood. Chi penserebbe mai di cancellare l'immaginazione che ci ha portato divinità americane e Il Sandman ? La Miramax, che era incaricata della distribuzione del film negli Stati Uniti, ha chiesto per la prima volta a Quentin Tarantino di scrivere la sceneggiatura, ed è stato lo stesso Tarantino a consigliare Gaiman - ecco la prova qui sotto. Il fatto è che lo Studio Ghibli (le cui richieste di pubblicazioni multinazionali sono terribilmente severe) voleva solo che i propri dirigenti fossero presenti nella pubblicità di Princess Mononoke.



Miramax ha ceduto. Questo è il motivo per cui, come ha scritto Gaiman nel suo tweet, è stato ritenuto contrattualmente sacrificabile e il suo nome è stato omesso per lasciare solo i nomi del consiglio direttivo Miramax su quel poster.

Ciò non esclude ancora il fantastico lavoro di Gaiman sulla traduzione della Principessa Mononoke, che inizialmente non è stato ricevuto dopo il suo debutto nel 2000, ma da allora è diventato uno dei film Ghibli più amati di sempre. La sceneggiatura è diventata uno dei migliori adattamenti in inglese dell'opera di Hayao Miyazaki, non importa cosa pensavano i dirigenti di Ghibi all'epoca.

Bet Ghibli se ne rammarica quasi due decenni dopo.

(attraverso io9 )



^