Il Vecchio Logan

Solo adulti maturi: 7 storie di Wolverine 'R-rated' da affrontare prima di Logan

>

Non è passato molto tempo Piscina morta si è rivelato un successo al botteghino l'anno scorso che gli studios hanno iniziato a cadere su se stessi cercando di essere i primi a far sapere al pubblico che stavano mettendo in produzione il prossimo grande film di supereroi con classificazione R. All'improvviso Batman contro Superman stava ottenendo un taglio con rating R ancora più lungo e la stessa Fox si è affrettata ad annunciare che anche il prossimo film di Wolverine sarebbe stato più cupo e grintoso che mai.

clip della stagione 3 di Star Wars Rebellis

Personalmente, non sono sicuro che la valutazione abbia qualcosa a che fare con Piscina morta di livelli anomali di successo – diamine, non sono ancora convinto che avesse bisogno di essere classificato come R – ma dirò che se qualcuno degli eroi nella scuderia di Fox può far funzionare un film con classificazione R, è Wolverine. Mentre è facile evitare di mostrare direttamente le conseguenze della violenza artigliata di Logan attraverso opere d'arte statiche e stilizzate, può sembrare pigro o disonesto in live action. Una grande parte del personaggio di Wolverine sta realizzando le conseguenze delle sue azioni violente e sta lottando per essere migliore di loro, quindi avere una valutazione che consente ai registi di mostrare che la violenza in tutta la sua intensità e orrore sembra appropriata.

E le storie di Wolverine rivolte a un pubblico maturo non sono certamente senza precedenti. Mentre i fumetti mancano del chiaro sistema di valutazione utilizzato dai film, ci sono state molte storie di Wolverine nel corso degli anni che erano sicuramente destinate ai lettori che potevano votare o almeno guidare. Quindi con Fox's Logan pronto a far scoppiare i suoi artigli il 3 marzo, è il momento perfetto per entrare nei longbox e trovare alcuni degli esempi meno belli di Wolverine che fa ciò che sa fare meglio.



Ingrandire

VECCHIO LOGAN

( Scritto da Mark Millar, disegni di Steve McNiven, Dexter Vines e Morry Hollowell )

'Wow, in nessun modo, questo il libro è in questa lista, non l'avrei mai visto quel co-' Ok, ragazzo intelligente, quindi questo è un po' ovvio. Ma è per questo che è il primo. E vale la pena sottolineare che nonostante le ripetute insistenze dello studio che stanno utilizzando Il vecchio Logan per l'ispirazione, Logan non sembra quasi niente.

Certo, è un road trip post-apocalittico con Wolverine, ma è qui che finiscono le somiglianze. Nessuno degli stessi personaggi, cattivo diverso, ambientazione diversa. La versione a fumetti si svolge in un'America che è stata divisa tra alcuni dei più famosi supercriminali dell'Universo Marvel, che Wolverine e un cieco Occhio di Falco attraversano per vendicarsi di un clan di Hulk consanguinei.

Ovviamente Fox non poteva fare molto di questo, ma poteva usare il set-up. Il motivo per cui l'universo di Old Man Logan è così com'è, e perché Wolverine non ha fatto scoppiare i suoi artigli per decenni? È stato ingannato dalle illusioni di un cattivo nell'uccidere tutti gli altri X-Men. Sarebbe un elemento coraggioso da tenere per il film, e sicuramente sarebbe qualcosa che potresti non voler far vedere ai bambini.

come è morta Edith Finch?
Ingrandire

WOLVERINE MAX

( Scritto da Jason Starr, disegni di Roland Boschi e vari. Copertina di Jock )

L'impronta di Marvel's MAX era il posto dove andare i lettori maturi se volevano una violenza senza esclusione di colpi e storie oscure e non filtrate. Lo scrittore Garth Ennis ha guidato la linea con MAXed-out interpreta The Punisher e Nick Fury, e nel 2012 hanno deciso di aggiungere un terzo vecchio soldato brizzolato al mix.

Wolverine MAX prese gli aspetti smemorati e longevi del personaggio e corse con loro, avendo Logan l'unico sopravvissuto a un misterioso incidente aereo, di cui non ricorda nulla, nemmeno il proprio nome. La sua ricerca di risposte lo porta dal Giappone a Los Angeles a Las Vegas, dove scopre lentamente la verità sul suo passato e sui suoi tanti fastidiosi pseudonimi. È anche in conflitto con la Yakuza, i pornografi infidi, i seducenti ipnotizzatori, l'FBI e, naturalmente, Victor Creed.

Nel Wolverine MAX , lo scrittore di gialli Jason Starr porta Wolverine in un viaggio straziante alla scoperta di sé che non tira pugni, costringendo Logan a confrontarsi con il sangue sulle sue mani in modi spesso brutali.

Ingrandire

WOLVERINE: LA FINE

( Scritto da Paul Jenkins, disegni di Claudio Castellini )

La Marvel ha rilasciato una serie di serie nella loro La fine linea pensata per raccontare le storie 'finali' dei loro personaggi più iconici. E chi meglio di lui per raccontare l'ultima storia di Wolverine se non il ragazzo che ha aiutato a rivelare i suoi inizi in Origine ?

La storia di Paul Jenkins in Wolverine: la fine non è un libro per lettori maturi a causa del suo linguaggio, dei contenuti inappropriati o della violenza, anche se ce ne sono molti. No, se è tutto ciò che ti preoccupa, potresti probabilmente lasciare che un bambino lo legga, anche se io non lo farei. Perché questo libro è inesorabilmente deprimente.

Incontriamo un Wolverine di 210 anni che si sta lentamente deteriorando nel deserto canadese, dove vive come cacciatore di pellicce da una cinquantina di anni. Sta chiaramente diventando pazzo, o impazzito, parlando ad alta voce con le voci nella sua testa, quando riceve un invito al funerale di Sabretooth. Trova una serie di 'indizi' che incolpa di Arma X nei suoi tristi divagazioni paranoiche, ma alla fine viene smentito e si imbatte in uno strano uomo in cima a una montagna innevata giapponese che afferma di essere suo fratello maggiore. È tutto piuttosto bizzarro e, come ho detto, incredibilmente deprimente. I cupi futuri alternativi non sono mai gentili con Wolverine, ma questo non ha nulla da offrire a lui - o ai suoi lettori - se non la disperazione.

Ingrandire

WOLVERINE/GATTO NERO: ARTIGLI

( Scritto da Jimmy Palmiotti e Justin Gray, disegni di Joe Linsner e Jason Keith )

Annoiata e infastidita da un'icona Marvel, Felicia Hardy, alias la Gatta Nera, scambia thwip per snikt in questa miniserie deliziosamente stravagante. Inizia quando Black Cat e Wolverine vengono gasati ed entrambi si svegliano su un'isola tropicale in gabbia, in procinto di essere usati come esca per una caccia al 'gioco più pericoloso' per alcuni sportivi sadici guidati da un uomo che afferma di essere Kraven il cacciatore. Ma non tutto è come sembra, e prima di riuscire a fuggire, il duo dovrà sfuggire a un vulcano in eruzione, robot giganti e un mostro marino, tra le altre cose.

film horror basati su una storia vera

Questa è una storia davvero divertente e salace, con due dei più grandi sex symbol della Marvel che si alternano tra volersi uccidere e flirtare, e spesso entrambi allo stesso tempo. Ci sono allusioni e doppi sensi ovunque, il che non sorprende, considerando che proviene da uno degli autori dell'attuale successo della DC Harley Quinn serie, dove Palmiotti ha continuato ad affinare lo stesso stile di umorismo. Il primo artigli la serie era una delle preferite di culto e il team creativo è tornato per Artigli II cinque anni dopo, nel 2011, che ha visto la coppia inviata a a Guerra dei mondi futuro devastato dagli alieni per fare squadra con Killraven.

Ingrandire

WOLVERINE: SOBS!

( Scritto e disegnato da Tsutomu Nihei )

Nell'introduzione ho menzionato come i fumetti possono farla franca con le rappresentazioni della violenza stilizzandole in modi che richiederebbero sicuramente un rating R in live action. È qualcosa che sicuramente utilizzano i fumetti americani, ma non tanto quanto i manga giapponesi. Così, nel 2003, quando il famoso mangaka Tsutomu Nihei — meglio conosciuto per il suo lavoro in serie come Cavalieri di Sidonia - ha messo gli artigli sul mutante meno allegro della Marvel, ha usato questa tecnica e l'ha portata a undici.

Wolverine: Singhiozzando! era una miniserie di cinque numeri che vedeva Logan improvvisamente e suo malgrado trasportato nell'anno 2058 da un giovane mutante di nome Fusa. Lì viene immediatamente confrontato con le mostruosità tecno-organiche enormi, terrificanti e apparentemente indistruttibili che hanno invaso questo mondo futuro. Ben presto si unisce alla resistenza per la quale Fusa lo ha reclutato e lo aggiornano sulla storia dei mostri, una malattia mutante nota come Mandate, e escogitano un piano per combattere la regina della loro colonia, chiamata il Capostipite. I nemici sono sempre più titanici e terribili man mano che la storia va avanti e l'intensità dell'azione diventa sempre più esagerata, il che è assolutamente da leggere per qualsiasi fan di manga e X-Men.

Ingrandire

WOLVERINE NERO

( Scritto da Stuart Moore, disegni di C.P. Smith e Rain Beredo )

arte del drago del trono di spade

Quasi tutti hanno ricevuto il trattamento noir dalla Marvel nel 2009 e nel 2010 con miniserie per Iron Man, Luke Cage, Daredevil, Spider-Man e altro, ma nessuno era più sanguinoso di Wolverine nero .

Ambientato a New York nel 1937, questa versione di Logan non è un mutante. È un detective, insieme al suo stupido fratello Dog, per il suo P.I. agenzia, Logan & Logan. Grazie alla loro infanzia giardiniere, Logan è stato addestrato come un esperto combattente di coltelli in giovane età, un'abilità che si sarebbe rivelata utile e tragica in egual misura. Quando una dama di nome Mariko entra dalla sua porta, Logan è immediatamente incuriosito e cerca di aiutarla con il suo caso, ma le cose sfuggono rapidamente al suo controllo quando suo fratello scompare, viene picchiato a morte da un proprietario di una palestra di nome Creed e dai fantasmi di il suo passato torna a perseguitarlo.

Questa serie non esita a mostrare i risultati sanguinosi dei numerosi incontri di Logan con opere d'arte meravigliosamente lunatiche che sono intrise di ombre, sporcizia e sangue.

Ingrandire

LOGAN

scooby doo e la maledizione dei 13 fantasmi

( Scritto da Brian K. Vaughan, disegni di Eduardo Risso e Dean White )

Lo scrittore di Saga e l'artista di 100 proiettili dovrebbe dirvi subito che questa storia sarà un pugno nello stomaco. Ma non preoccuparti, ricrescerà.

Logan non ha nulla a che fare con il film in uscita a parte il titolo, ma vale comunque il tuo prezioso tempo di lettura. Parte dell'impronta Marvel Knights, questa storia riguardava l'incapacità di dimenticare, gli echi che non muoiono mai e gli orrori della guerra. Logan torna a Hiroshima, in Giappone ai giorni nostri, dove incontra un fantasma infuocato che accende la sua memoria del tempo trascorso lì anni prima. Ripensa alla sua fuga da un campo di prigionia giapponese durante la seconda guerra mondiale e alla donna che coraggiosamente lo ha aiutato a nascondersi dai suoi rapitori... e di cui si è innamorato. Come fanno tante storie di Wolverine, finisce in tragedia e perdita, ma ai giorni nostri, a Logan viene data la possibilità di affrontare i suoi demoni e metterli a riposo. Un racconto breve ma meravigliosamente cupo di due moderni maestri dei fumetti.

Ci sono mancate le tue storie preferite da lettori maturi sul canadese peloso preferito da tutti? Cosa ne pensi dei film di supereroi classificati come R? Dai una pugnalata a noi nei commenti qui sotto!



^