Scenografia

'Rendilo un po' più Ridley Scott': come è stato costruito il treno da 1.001 vagoni di Snowpiercer IRL

>

Nel freddo mondo post-apocalittico di Snowpiercer , gli unici umani sopravvissuti sopravvivono grazie al treno titolare, un mostro di 1.001 vagoni creato dal misterioso signor Wilfred. Nel mondo reale, però, qualcuno doveva progettare Snowpiercer e farlo in modo da poter effettivamente filmare uno spettacolo televisivo all'interno di set apparentemente angusti.

'Ad essere onesti con te, ci sono un paio di problemi di progettazione e sfide sul treno', scenografo Barry Robinson dice a SYFY WIRE. 'I vagoni del treno non sono più larghi di 12 piedi e il nostro vagone più lungo era lungo 60 piedi, ma per la maggior parte erano lunghi 40 piedi. Quindi, per qualsiasi designer che partecipi a un progetto come questo, è una sfida astratta all'ennesima potenza.'

perché la canzone del sud è vietata?

Robison doveva anche rendere il treno visivamente interessante: è una società distopica su rotaia, non un Amtrak, dopotutto. Piuttosto che imitare il treno come appariva in L'adattamento cinematografico di Bong Joon Ho , Robison ha deciso di tornare alla graphic novel francese originale su cui si basano sia il film che il nuovo show di TNT.



'Il graphic novel era davvero robusto nella sua stilizzazione', afferma Robison. 'Non sembrava fantascienza. Non sembrava steampunk. Aveva solo questa strana qualità da altro mondo. Ed è quello che volevo per il design. Volevo che fosse forte, robusto e strano».

Robison ha rivelato altri segreti di Snowpiercer nella sua intervista con SYFY WIRE.

È stato difficile progettare set che fossero realisticamente angusti, ma anche in cui fosse possibile filmare uno show televisivo?

In una parola: sì. [ Ride .] È stata davvero una sfida. Avevamo queste macchine che il dipartimento degli effetti aveva costruito quando sono arrivato in studio. Erano semirimorchi che erano stati adattati per il palcoscenico. La nostra piattaforma di base era lì. Avevamo quattro teatri di posa e probabilmente c'erano tra le quattro e le sei carrozze per palcoscenico, creando i 1.001 vagoni del treno. Li abbiamo lasciati sulle ruote dei semirimorchi in modo che si muovessero e si spostassero costantemente sul palco. Le pareti di ogni vagone sono state costruite in pannelli che potevano essere fatti cadere in modo che le telecamere potessero entrare nel treno.

Il design del treno è funzionale? Sei a conoscenza di dove si trova il percorso principale attraverso i vagoni o ti sei assicurato che tutto ciò che deve essere inserito nel treno si adattasse al treno? O ti prendi delle libertà creative per creare un set più eccitante?

Nella mia prima settimana, ho sentito davvero che era necessario mappare il treno: tutte le 1.001 carrozze. E devo dirtelo, è stato davvero divertente. Era una mappa molto lunga in scala da 16 pollici a un piede. Voglio dire, è stato per sempre lungo, perché il treno è lungo più di 10 miglia. Ho lavorato con [il produttore esecutivo James Hawes] e [lo showrunner Graeme Manson] su quante auto di coda, quante auto che attraversano il confine, quante auto di terza classe, quante di seconda classe, quante utilitarie per rifiuti o cibo. Stavamo davvero cercando di essere precisi e reali riguardo al treno perché Graeme, James e TNT volevano che la tecnologia fosse radicata oggi. Questo potrebbe accadere tra tre anni e non molto in futuro. Quindi quello con cui abbiamo a che fare è la tecnologia che conosciamo oggi all'interno di quelle auto. Abbiamo cercato di mantenerlo il più reale possibile. E sì, abbiamo dovuto prendere la licenza in diverse occasioni, ma non così tanto da pensare che il pubblico non crederebbe che fossimo fedeli al treno.

bucaneve 3

Credito: TNT

Puoi parlarci un po' della tua filosofia di design quando crei la distinzione tra auto di prima classe o auto di coda? Come cambia l'aspetto del treno mentre saliamo su Snowpiercer?

Il concetto prevalente tra First e the Tail è leggero. Nella coda, è un ambiente buio e senza finestre. Una volta entrati in terza classe, iniziamo a introdurre le luci. Voglio che tu la pensi quasi come una nave, un transatlantico. Se sei di classe inferiore o ti trovi nella parte inferiore della nave, è senza finestre. Passi al livello successivo, forse avrai le finestre o gli oblò più piccoli e le finestre più grandi in seconda e ovviamente in prima classe. E insieme a questo un cambiamento di trama e materiali e questo era davvero, molto importante anche per mostrare la distinzione di classe.

Nella sezione Tail, è dark metal, grunge. Third Class ha una sorta di colori cupi, niente metallizzati. Tutto è una superficie dipinta. La seconda introduce finiture metalliche e finiture migliori, tutte all'interno del vernacolo del treno. In First Class, le finiture sono lussuose, di fascia alta, laccature lucide, ricca moquette. Una cosa su cui TNT era irremovibile era che non volevano finiture cromate da nessuna parte sul treno. Ho pensato che fosse una grande chiamata da parte loro e li ho convinti a usare il rame. Volevo usare il rame perché il rame è un materiale vecchio e può cambiare a seconda di come viene utilizzato. In prima classe, era alto, alto, alto, lucido.

bucaneve 2

Credito: TNT

Quando ho intervistato Daveed Diggs, ha avuto molti elogi per i set e ha detto che era particolarmente entusiasta che i fan notassero tutti i piccoli dettagli con cui avevi imballato ogni macchina. Ci sono dettagli o uova di Pasqua di cui eri particolarmente orgoglioso?

[Sono orgoglioso di] la sala da pranzo di prima classe. Ho detto, beh, ci deve essere una struttura a strati anche in prima classe. Quindi noterai che ci sono tre livelli nell'auto. Vicino al caminetto, quello sarebbe stato il dominio di Wilfred. Se mai fosse entrato in contatto con i passeggeri di prima classe, sarebbe stato in grado di sedersi lassù e guardare in basso e in qualche modo regnare su tutti.

'The Chains' era un'auto interessante. Graham aveva scritto questa sezione del treno come un luogo in cui artisti e giovani potessero incontrarsi e vivere in comune. In origine era un normale vagone ferroviario. E ho detto: 'Ehi, ho questa grande idea. Mentre il treno si muove dopo tutti questi anni, le derrate alimentari si stanno esaurendo e ora ci sono vagoni vuoti. Perché non far entrare questi giovani e in qualche modo prenderli come loro spazio? Hanno fatto dei buchi nei diversi contenitori e ci hanno messo delle scale.' È una specie di elemento comunitario strano e interessante. Nel corso degli anni, le cose sono incollate insieme e niente è perfetto. Puoi vederlo anche nel motore, dove i monitor sono stati montati su pareti dove non sarebbero stati originariamente.

Non volevamo un ambiente perfetto perché è vera fantascienza, dove è così perfetto e pulito. Continuavo a dire 'dobbiamo renderlo un po' più Ridley Scott.' La cosa che Ridley Scott e il suo designer Arthur Max hanno fatto in modo così brillante è far sembrare i loro ambienti vissuti. Potrebbe esserci stata una finitura lucida high-tech in una volta, ma non più.



^