Maghi

Magia: come funziona? La scienza dietro 'Ora mi vedi'

>

Probabilmente hai sentito la storia del tempo David Copperfield ha usato un gioco di prestigio per evitare di essere derubato . È il tipo di storia che sembra strappata da un film, che usa la magia per evitare di diventare vittima di un crimine. Hollywood, tuttavia, ha preso questo concetto e l'ha capovolto. Ora mi vedi ha introdotto una squadra di maghi che lavorano insieme per portare a termine una rapina in stile Robin Hood. Ora mi vedi 2 (in modo sconcertante non intitolato Ora non lo fai ), che celebra il suo quinto anniversario questa settimana, vede la squadra tornare alla loro vita di crimini altruistici.

I film impiegano una sorta di magia, utilizzando angolazioni e tecnologie intelligenti della telecamera per manipolare le nostre percezioni e sentimenti. La magia del palcoscenico o della strada, però, è molto più intima. Un artista deve manipolare con successo le percezioni del suo pubblico, sfruttando il modo in cui funziona il cervello, senza il beneficio di una seconda ripresa.

Cosa sta succedendo esattamente nel cervello quando vedi un trucco di magia?



ARTISTI IN FUGA

L'escapologia, il nome dato all'arte di sfuggire a corde, manette, catene, camicie di forza o altri vincoli, è stata praticata per lungo tempo come parte di altri atti. Ma non è stato fino all'arrivo di Harry Houdini che ha iniziato a essere riconosciuto come una forma di performance tutta sua. Houdini ha costruito la sua abilità come artista della fuga su una base di vera abilità. Aveva un fascino di vecchia data per le manette e una solida comprensione del loro funzionamento. Molte delle sue fughe non impiegavano alcun vero trucco di cui parlare, nessuna chiave nascosta o sotterfugio, impiegando invece una vita di conoscenza acquisita. Delle sue fughe, Houdini ha detto: Il mio cervello è la chiave che mi rende libero.

Alcune manette, per esempio, potrebbe essere rilasciato applicando forza contro un oggetto duro o avvolgendo un laccio attorno al meccanismo di rilascio. Se la forza o l'abilità non fossero sufficienti, Houdini potrebbe nascondere una chiave o posizionare strategicamente dei lucchetti più in alto sul braccio in modo da poterne scivolare fuori.

Alla fine, è passato dalle manette alle corde e alle camicie di forza. La strategia qui di solito prevedeva di imbrogliare un po 'di tregua, quindi usare la forza e la forza per divincolarsi. La magia di queste fughe non risiedeva nelle restrizioni stesse, ma nella presentazione e nelle menti dei membri del pubblico.

Quando vediamo una persona legata da una camicia di forza, sospesa sopra una strada cittadina, il nostro cervello si attiva neuroni specchio . È lo stesso processo che ti fa venire l'acquolina in bocca quando qualcun altro mangia qualcosa di delizioso o mima l'espressione facciale descritta in un libro. Rispecchiamo le azioni e i sentimenti di coloro che osserviamo o anche solo immaginiamo. Quando il pubblico ha visto Houdini legato, non ha potuto fare a meno di immaginarsi anche lui legato. E la sensazione che noi, come spettatori, non possiamo sfuggire, lo rende solo più impressionante quando lo fa l'attore.

MENTALISMO

Il mentalismo esiste in una sorta di zona grigia morale all'interno della comunità magica. Ci sono quelli che eseguono la forma d'arte onestamente, riconoscendo apertamente l'artificio di tutto ciò, e ci sono quelli che fingono che i loro trucchi siano il risultato di reali abilità soprannaturali. Il termine scientifico ufficiale per quest'ultima pratica è 'sciocchezze'.

Ci sono una serie di strategie per un mentalismo di successo, ognuna delle quali correlata a uno specifico sottogenere della performance. Il mentalismo ha un'ampia definizione, inclusa la capacità di moltiplicare numeri complessi o recitare cifre di pi greco in alto grado. Include anche affermazioni di abilità psichiche, manipolazione di oggetti come piegare il cucchiaio e ipnotismo. Il tema comune a tutte queste presunte abilità implica alcune abilità mentali soprannaturali. Vale la pena notare che, fino ad oggi, nessuna singola persona ha mostrato prove affidabili di queste abilità in un ambiente controllato.

James Randi, un mago da palcoscenico diventato scettico professionista, ha offerto un premio di $ 1 milione a chiunque potesse, in condizioni controllate reciprocamente concordate, mostrare prove di qualsiasi abilità soprannaturale. Questo includeva il mentalismo. Il premio non è mai stato rivendicato.

È vero che i mentalisti a volte possono eseguire meravigliosi esempi di abilità mentale, come la già citata recita del pi greco dalla memoria o problemi di matematica apparentemente incalcolabili, ma questi non sono atti disumani, possono essere appresi. Inoltre, le presunte abilità psichiche si basano su tattiche come la lettura a freddo. E la piegatura del cucchiaio può essere ottenuta con un cucchiaio sufficientemente flessibile o rotto. Sono trucchi decenti, ma questo è tutto ciò che sono.

GIOCO DI MANO

L'abilità più nota nella cassetta degli attrezzi di un mago è il gioco di prestigio. Serve per 'svanire' gli oggetti e farli riapparire. È fondamentale per eseguire la maggior parte dei trucchi con le carte. Accoppiato con la direzione sbagliata, è il processo attraverso il quale un artista fa guardare lo spettatore a sinistra mentre il trucco avviene a destra. È anche il luogo in cui accadono le cose davvero interessanti, dal punto di vista cognitivo.

I maghi sono, a detta di tutti, psicologi tanto quanto intrattenitori. Anche se potrebbero non avere la solida comprensione clinica delle neuroscienze che ti aspetteresti da un medico o da un ricercatore, capiscono come catturare e controllare la tua attenzione.

Gli esseri umani hanno due tipi di attenzione. Dall'alto verso il basso e dal basso verso l'alto . Top-down si riferisce ad atti intenzionali di attenzione, è il processo coinvolto nella lettura di un libro o nella pulizia del garage. Decidi che concentrerai la tua attenzione su qualcosa e poi lo fai. L'attenzione dal basso si verifica quando sei costretto a concentrarti su qualcosa, come un forte rumore o una luce lampeggiante. Stai leggendo un libro quando suona il campanello e vieni tirato fuori dalla storia. Sei passato dall'alto verso il basso al basso verso l'alto.

In un dato momento, puoi davvero concentrarti solo su una cosa. Anche se pensi di prestare attenzione a più cose contemporaneamente, non lo sei. Stai passando da uno all'altro. È per questo che puoi leggere intere pagine del tuo libro senza conservare nulla, o perché potresti distrarti mentre vai in cucina e dimenticare perché ti sei alzato in primo luogo.

I maghi approfittano di questa lacuna nelle nostre capacità cognitive per dirigere la nostra attenzione in una direzione mentre tirano fuori il trucco appena fuori dall'inquadratura. Si affidano anche alle nostre aspettative e alla loro capacità di sovvertirle.

Quando un artista fa sparire una moneta fingendo di spostarla da una mano all'altra, lo fa imitando i movimenti che ci aspetteremmo durante la cosa reale. Il tuo cervello è cablato per la ricerca di schemi. Hai visto qualcuno passare un oggetto da una mano all'altra, o da una mano alla tasca, più volte di quanto ricordi. Quando vedi di nuovo quei movimenti, ti aspetti il ​​risultato che hai sperimentato ogni altra volta. Anche se sai che stai per essere ingannato, il tuo cervello non può fare a meno di seguire gli schemi . Questa è una parte cruciale di come funziona il tuo cervello. Siamo circondati da così tanti stimoli tutto il tempo e il nostro cervello ha escogitato un modo per prestare attenzione alle informazioni che hanno maggiori probabilità di avere un beneficio per la sopravvivenza.

Il genere di cose che fanno i maghi, i cambiamenti rapidi, specialmente mentre si verificano altri atti che attirano l'attenzione, non accadono spesso in natura, quindi semplicemente non siamo attrezzati per notarli. Questo è noto come cecità al cambiamento, la capacità del cervello di catturare la foresta di uno scenario mentre blocca gli alberi.

Gli esperimenti mostrano che spesso codifichiamo informazioni rilevanti per ciò che stiamo facendo in questo momento senza prestare attenzione a tutti i minimi dettagli. La magia si basa sulla comprensione di ciò a cui siamo in grado di prestare attenzione e sul spostare il trucco negli spazi vuoti. E, almeno in Ora mi vedi 's caso, che consente alcune rapine interessanti.



^