Interviste

L'abito muscoloso di Luther in The Umbrella Academy di Netflix è stato un enorme dolore da indossare e da indossare

>

di Netflix L'Accademia degli ombrelli non è la tipica serie di fumetti - e questo è intenzionale, come ha detto lo showrunner Steve Blackman a SYFY WIRE, dicendo che si era proposto di creare 'un diverso tipo di spettacolo di supereroi'. Ciò includeva un approccio più realistico al materiale originale, la serie Dark Horse di Gerard Way e Gabriel Bá con lo stesso nome.

Tuttavia, c'è almeno un elemento dello spettacolo che sembra strappato direttamente dalle pagine di un fumetto: Luther di Tom Hopper (alias Numero Uno) e i suoi muscoli giganti, delle dimensioni di Rob Liefeld.

**ATTENZIONE SPOILER: spoiler in anticipo per L'Accademia degli ombrelli **



Anche così, Luther di Netflix non è una traduzione diretta da pagina a schermo: nei fumetti di Way e Bá, il gigantesco fisico di Number One è il risultato di un intervento di trapianto sperimentale, con la testa di Luther innestata sul corpo di un gorilla marziano ( questa serie ha una cosa reale per le scimmie ). Nello spettacolo, è un siero sperimentale che trasforma Luther in un po' di body horror ispirato a David Cronenberg. ('Gli abbiamo dato questi muscoli e ossa extra che solo le scimmie avrebbero', lo showrunner detto Il giornalista di Hollywood .)

È solo uno dei tanti cambiamenti apportati da Blackman per mantenere questa storia fuori misura sui bambini con superpoteri, i viaggi nel tempo, l'apocalisse e gli scimpanzé parlanti almeno un po' radicati nel mondo reale. Sebbene Luther sia ancora comicamente grande - quando i suoi fratelli adottivi lo vedono per la prima volta, scherzano sui 'frullati proteici' e su come viene riempito - il suo corpo rimane nascosto sotto i vestiti per i primi episodi dello show. Il che andava bene per Hopper, perché significava che cambiare i suoi muscoli Luther era facile come indossare una giacca. «Quello è stato un lavoro di due minuti; ci metti dentro', ha detto a SYFY WIRE.

Questo è paragonato alle tre ore necessarie per indossare la protesi piena, pelosa e ispirata alle scimmie che appare in seguito, come nell'episodio 3, quando i fratelli di Luther lo vedono a torso nudo per la prima volta. 'Era un po' più elaborato e anche laborioso', dice Hopper. 'Me lo attaccano tutto e lo dipingono.'

L'Accademia dell'Ombrello Lutero

Credito: Netflix

A peggiorare le cose, l'attore non poteva nemmeno sedersi durante le applicazioni, perché ciò avrebbe potuto strappare la protesi. 'Se ti siedi, la tuta tira', spiega. 'Quei vestiti sono molto costosi.' E, come puoi immaginare, molto caldo.

'Aveva un giubbotto refrigerante sotto la grande tuta muscolare, ma poi, dopo un po', ha smesso di usarlo', dice Robert Sheehan, che interpreta il fratello adottivo di Luther, Klaus. Questo perché il sistema di raffreddamento artificiale, in cui l'acqua fredda viene pompata attraverso un giubbotto, ha effettivamente riscaldato Hopper di più, rendendolo ancora più scomodo, secondo Sheehan. 'Così ha appena sofferto con un grande sorriso inglese sul viso, Dio lo benedica.'

uccidi bill o-ren

'Certamente proverei a lamentarmi di quanto tempo ci è voluto per incollarmi i capelli di yak alla faccia - che, tra l'altro, spero che i capelli provengano dalla zona del collo', ha detto Cameron Britton, che interpreta Hazel nello show. , ridendo.

'No, mi hanno detto che veniva dall'altra parte', ha scherzato Sheehan.

'Sono sicuro che lo ha fatto. Di sicuro ne aveva l'odore,' ha risposto Britton.

Tuttavia, se qualcosa di tutto ciò - le ore passate al trucco, l'odore - infastidiva Hopper, di certo non lo stava lasciando trapelare, dicendo che, se non altro, la tuta protesica lo ha effettivamente aiutato a entrare di più nel personaggio. 'È diventato uno strumento straordinario per sentire ciò che Luther prova ogni giorno', spiega. «Perché si sta ancora abituando ad avere queste dimensioni. Avere questo corpo ora è una cosa molto nuova per lui, ed è a disagio.' Quindi il fatto che fosse a disagio nell'abito è stato un ottimo modo per Hopper di replicarlo, dicendo che lo faceva sentire goffo e goffo, dato che si imbatteva sempre nel set o nei suoi partner di scena.

'Non aveva alcuna periferia intorno al suo corpo', rivela Emmy Raver-Lampman (Allison), che dice che Hopper era così pesantemente imbottito che gli avrebbe dato un colpetto sulla spalla e l'attore non avrebbe avuto idea.

L'Accademia dell'Ombrello, Lutero e Diego

Credito: Netflix

bill e ted ottime avventure

Ciò non significa che non potesse sentire nulla attraverso l'imbottitura, però, qualcosa che lui e David Castañeda hanno scoperto a proprie spese durante le scene di combattimento di Luther e Diego. 'Nel primo episodio, quando stavamo litigando, in realtà doveva venire da me, tipo, 'Ehi, amico, mi stai davvero colpendo in certi punti'', dice Castañeda con una risata. 'Perché è un tipo grande e soffice quando indossa l'abito! Puoi davvero colpirlo. Ma c'erano questi momenti in cui c'era un contatto diretto di cui dovevo essere più consapevole.'

Ciò ha avuto l'ulteriore vantaggio di far tornare i due attori direttamente alla loro infanzia, e Castañeda dice che si è costantemente difeso dal regista dell'episodio 1 Peter Hoar. 'Vengono da te tipo, 'Non colpirlo!' E io ero tipo, 'Non lo sono! Non lo sto colpendo, Peter! Peter, non lo sto colpendo!' Ho quasi pianto.'

'Tom è un ragazzo molto simpatico, ma anche molto intimidatorio', continua. «Ha tipo il corpo di Van Damme. Ma è alto un metro e ottanta 5. È enorme.' Non che tu riesca a vederlo molto nello show reale, però – un'ironia che non è stata persa per i co-protagonisti di Hopper.

'Era sicuramente divertente da prendere in giro. È incredibilmente muscoloso e non si vede nulla di tutto ciò perché indossa un gigantesco completo muscoloso', dice Britton, ridendo. 'È come se mi mettessi in un vestito grasso.'




^