Fantasma

Look of the Week: i regali fantasma sartoriali di Whoopi Goldberg

>

Bentornato a Look of the Week, che celebra il meglio dell'eccellenza sartoriale televisiva e cinematografica, passata e presente tra fantascienza, horror, fantasy e altri classici di genere!

30 anni fa, Fantasma ha dominato il botteghino diventando il film numero uno del 1990. Un certificato colpo di sonno , la storia d'amore di genere mescolava commedia, tragedia e thriller con una massiccia dose di soprannaturale. Ceramiche intime, Demi Moore in una camicia da smoking in voile senza maniche e 'Unchained Melody' sono indimenticabili, ma l'immagine di Whoopi Goldberg in uno stravagante abito rosa shocking con un cappello abbinato è altrettanto memorabile. Per celebrare questo grande anniversario e Compleanno di Goldberg (13 novembre), questa è una celebrazione della capacità di Oda Mae Brown di esibirsi in ensemble teatrali all'altezza dell'occasione.

La candidata all'Oscar Ruth Morley ha diversi crediti importanti e influenti che definiscono i costumi, tra cui Tassista , Annie Hall , Tootsie , e costumi aggiuntivi su Richard Donner's Superuomo — che hanno lasciato un segno importante nel cinema e moda. Fantasma è stato il suo penultimo film (è purtroppo morta nel 1991 a 65 anni di cancro al seno) e il mix di abbigliamento casual con la capacità di Oda Mae di travestirsi è una parte vitale della commedia e del pathos del Fantasma arazzo.



Whoopi Goldberg fantasma

Credito: Paramount Pictures

Oda Mae finge di farsi strada attraverso letture e sedute spiritiche con un sacco di congetture. Viene presentata durante una sessione che vacilla prima di andare fuori dai binari quando si rende conto di poter sentire i morti, ma non lo spirito con cui dovrebbe chattare. La nappa d'oro lamé muumuu mette a fuoco e aggiunge all'intera persona psichica. Prima che Sam Wheat (Patrick Swayze) si presenti nel suo salotto, non è mai riuscita a comunicare con i morti. «L'aveva mia madre. Ce l'aveva la madre di mia madre. Entrambi avevano il dono. Hanno sempre detto che ce l'avevo, ma non l'ho mai fatto. Non l'ho mai avuto', spiega Oda Mae al fantasma che ora può sentire. Non ha interesse ad abbracciare conversazioni con i morti, ma non può disattivare questo canale di comunicazione unico. Può togliersi il muumuu metallico fatto in casa, ma questo particolare regalo non ha una politica di restituzione.

'Ho dovuto ripensare ai costumi quando ho scoperto che sarebbe stato interpretato da Whoopi. Ho dovuto pensare a qualcosa di più folle, più oltraggioso, in modo che non fosse solo un'altra sensitiva di Harlem', Morley detto il Los Angeles Times nel 1990. Progettare per un attore specifico può spesso modellare la direzione e, nel caso di Goldberg, ha portato a una visione a eliminazione diretta. Il muumuu d'oro si presta alla truffa di Oda Mae e sembra favoloso. Visto attraverso una lente del 2020, questo capo dall'aspetto comodo sarebbe l'ideale per lavorare da casa. Significa anche che quando è nei suoi vestiti normali è separata da quella persona, anche se non può liberarsi del nuovo fantasma che infesta la sua vita: 'Sei bianco. Lo sapevo. Perché io?' si lamenta. Ma Morley si è assicurato di incorporare gli indumenti casual di Oda Mae nella sala riunioni utilizzando lo stesso tessuto dipinto a mano come arredamento.

Patrick_Swayze_Whoopi_Ghost

Credito: Paramount Pictures

Lo scontro di modelli fa parte dei costumi fuori servizio di Oda Mae che indica i resti dell'audace estetica degli anni '80 che è in contrasto con lo stile yuppie infuso di abbigliamento maschile di Molly (Moore). È anche da notare che Oda Mae interagisce con Molly solo quando lei non lo è vestito per l'inganno. Questo sottolinea quanto sia affidabile perché tutto in queste scene proviene da un luogo di sincerità. Non ha bisogno di adottare uno pseudonimo, anche se la sua storia è difficile da credere: la sua fedina penale di artista della truffa non aiuta la causa di Oda Mae.

Il romanticismo è una parte importante del Fantasma storia di successo, ma la storia canta davvero durante i litigi tra Sam e l'unica donna che può parlargli. Goldberg ha vinto l'Oscar come migliore attrice non protagonista per questo ruolo, rendendola la seconda donna di colore a ricevere questo premio in quel momento - dalla vittoria di Goldberg nel 1991, sei attrici nere hanno ricevuto questo riconoscimento - e la straordinaria sequenza presenta anche il suo aspetto più audace . Per vendicarsi e smascherare i suoi assassini, Sam chiede a Oda Mae di mettere a frutto le sue abilità di falsa identità. Commettere una mini-rapina (o un piccolo caso di frode bancaria) richiede che l'abito corrisponda, e mentre Oda Mae ha problemi a camminare con le décolleté di pelle dipinte a mano, sta ottenendo un punteggio alto nella scala sartoriale della ricca signora Rita Miller.

Oda_Mae_bank_Fraud_Ghost

Credito: Paramount Pictures

Realizzato dai sarti della Paramount, questo costume di Ruth Morley faceva parte del mostra 2016 'Edith Head and Company: Costumes & Jewelry 1924 – 2015' che celebrava il lavoro della leggendaria stilista e dei suoi colleghi (inclusa Morley). Sam ha detto a Oda Mae di procurarsi un bel vestito per questo inganno e decide che va bene deridere leggermente la sua scelta. Per un uomo che si veste insipido come Sam, dovrebbe chiudere la bocca dello spirito perché questo aspetto è tanto meraviglioso quanto stravagante. È sopra le righe? Sicuro! Ma quando si chiude un conto che vanta $ 4 milioni (equivalenti a poco più di $ 8 milioni nel 2020) ha senso un ensemble eccentrico. Ovviamente, Oda Mae non sapeva che sarebbe stata temporaneamente in possesso di milioni, ma continua a puntare sul look pronto per la banca.

Il rosa shocking e il nero sono una combinazione killer che è decisamente l'opposto di mimetizzarsi. Il cappello velato e abbinato a piume eleva il fattore oltraggioso, ma la linea tra le creazioni Hitchcock di Edith Head e questo tailleur è chiara. Gli orecchini oversize sono di pura fine anni '80, e questo livello di accessori è un filo che attraversa le truffe e i look fuori servizio di Oda Mae.

Sono passati tre decenni da allora Fantasma dominato al botteghino e i costumi reggono ancora, così come la forte interpretazione di Goldberg, anche se la narrazione cade in un Archetipo della magia nera - e conclusione piagnucolona. Che si tratti di eccellenza muumuu d'oro da abbinare all'Oscar che avrebbe vinto successivamente Whoopi Goldberg, fantasia casual o sartoriale rosa acceso, il Fantasma i costumi dimostrano che mentre Molly potrebbe essere in pericolo, l'armadio di Oda Mae è una scommessa sicura.



^