Cenerentola

Look of the Week: il servizio sartoriale Thor e Cenerentola di Cate Blanchett

>

Bentornato a Look of the Week, che celebra il meglio dell'eccellenza sartoriale televisiva e cinematografica, passata e presente tra fantascienza, horror, fantasy e altri classici di genere!

'Il cattivo è sempre il più divertente da vestire', commentato la costumista Sandy Powell in un'intervista a Vogue 2014 mentre discuteva del live-action della Disney Cenerentola . Mentre l'abito da ballo indossato da Lily James è squisito, è Cate Blanchett nei panni della matrigna malvagia che ruba sartorialmente l'attenzione in ogni scena. Un'icona di stile sia sul tappeto rosso che sullo schermo, i suoi ruoli recenti come il cattivo in Cenerentola e Thor: Ragnarok dimostrare che i personaggi con motivi nefasti hanno anche i migliori guardaroba. Per celebrare il recente compleanno di Blanchett (14 maggio) e le regine degli stunt di genere che ha interpretato, ecco uno sguardo indietro ai costumi diabolicamente decadenti della matrigna e di Hela, la dea della morte.

hela.jpg

Credito: Marvel Studios



l'esorcista 2 film completo

Mayes C. Rubeo (che sta tornando per Thor: Amore e tuono ) non si è trattenuto sui dettagli malvagi, lavorando a stretto contatto con Ironhead Studios per creare il splendido copricapo di corno caratteristico . Hela sembra pronta a salire sul set di Annibale - ora che è un'idea crossover da sogno.

Non è sufficiente puntare a conquistare l'universo; devi anche vestire la parte e Hela lo fa sicuramente. Una volta finalmente liberata dalla prigione in cui l'ha rinchiusa suo padre, i suoi occhi smokey e i suoi capelli arruffati sono un trucco di bellezza che esprime un atteggiamento DGAF. Il suo look suggerisce che è pronta a riprendersi ciò che crede sia suo di diritto, seguito da qualche drink al bar più vicino per festeggiare. Parla di come vestirti per le attività dal giorno alla notte. Il body strappato è esattamente quello che ti aspetteresti da qualcuno con accesso a spade nascoste.

thor-ragnarok-poster-8-1023124.jpg

Credito: Marvel Studios

L'abito iridescente nero e verde di Hela si appoggia a un'estetica gotica mentre è anche praticamente modellato sul suo corpo. Solo Killmonger (Michael B. Jordan) si avvicina a sfidare Hela per la corona del cattivo MCU meglio vestito; tutti gli altri dovrebbero semplicemente ritirarsi prima di tentare di rivendicare questo titolo. Anche Loki (Tom Hiddleston) non ha alcuna possibilità in questa particolare (o qualsiasi) battaglia contro la sua sorella maggiore adottiva. Mentre rivendica la sua pretesa su Asgard, aggiunge un mantello al look dalle spalle fredde. Ogni sovrano ha bisogno del dramma che questo indumento serve quando si pavoneggia lungo l'estesa passerella arcobaleno del suo regno. Mettere in scena uno spettacolo fa parte del brivido di guardare Hela, e Blanchett si appoggia alle buffonate esagerate.

La percezione è importante nel ruolo di Blanchett tanto quanto la matrigna in Cenerentola , che vede una simile festa al potere, anche se in modo più misurato. Insieme alla costumista Sandy Powell, che è stata nominata all'Oscar per questo film, l'attore ha trasformato quella che avrebbe potuto essere un'interpretazione banale in un sottile tributo alla vecchia Hollywood. Molte delle versioni live-action dei classici Disney sono state esteticamente gradevoli ma mancavano di profondità, sebbene i capi indossati da Blanchett riescano ad essere sia sorprendenti che a raccontare una storia più ampia.

Cenerentola

Credito: Disney

Proprio come gli adattamenti delle opere di Shakespeare, le fiabe possono piegare le regole del periodo, motivo per cui Powell ha scelto un mix di secoli come ispirazione. Per le figliastre, i loro abiti sgargianti color caramello sono ispirati alle confraternite degli anni '50, come ha detto Powell a Vogue, 'Sono pensati per essere totalmente ridicoli all'esterno - un po' troppo e esagerati - e brutti all'interno'.

Per la madre, Joan Crawford e Bette Davis sono serviti come punti di riferimento, così come i film realizzati negli anni '40 e '50 che hanno raccontato il XIX secolo (come l'adattamento del 1949 di Piccole donne ). Questa interpretazione di un'interpretazione assicura che i vestiti della matrigna attirino l'attenzione dello spettatore ogni volta che è sullo schermo (l'unica eccezione è al ballo, quando nessun vestito può toccare l'impatto magico di Cenerentola).

fine dell'episodio 3 di Star Wars
Cenerentola

Credito: Disney

Un ingresso con paillettes floreali verdi dà il tono, che viene rapidamente usurpato da un fascinator di velluto verde acqua che si abbina al suo abito. I ricchi toni gioiello che compongono l'armadio della matrigna sono in contrasto con i delicati abiti della madre di Cenerentola (Lily James). Certo, entrambi hanno fiori su di loro, ma uno è l'epitome dell'estate, l'altro offre una formazione botanica invernale inquietante. Colletti alti, materiali squisiti e gli accessori perfetti per ogni abito non fanno che aumentare l'impressione della sua severità e del suo desiderio di ricchezza. Le spalline esagerate tipiche di Joan Crawford e la vita stretta degli anni '40 giocano ulteriormente nel suo aspetto malevolo.

Il padre di Cenerentola chiaramente non ha un tipo; l'unica cosa che unisce le due donne che ha sposato attraverso il loro guardaroba è il motivo floreale. Un labbro rosso audace e una manicure perfetta - un promemoria che non strofina i pavimenti - completano l'aspetto glam quotidiano della matrigna.

Cenerentola

Credito: Disney

Anche la sua biancheria da letto raggiunge un livello di eleganza che la maggior parte riserverebbe ai vestiti da indossare fuori casa. Una vestaglia fantasia in velluto leopardato è altamente desiderabile e degna di molto più del tavolo della colazione. Questa scelta del modello aggiunge un livello di ferocia al suo cattivo al centro della storia.

Sebbene si tratti di due approcci molto diversi per rivestire un antagonista con abiti che lo facciano risaltare, entrambe le donne traggono potere dai vestiti che indossano. Hela e la matrigna potrebbero non ottenere le vittorie che desideravano, ma quando si tratta di vestite al meglio prendono quel titolo a mani basse.



^