Disney +

La compositrice di 'Loki' spiega come la sua colonna sonora del MCU rifletta il talento del personaggio principale per il drammatico

>

Natalie Holt la cronologia di 's è stata capovolta lo scorso autunno quando ha ottenuto l'ambito lavoro di compositrice per i Marvel Studios' Loki serie su Disney+.

'Il mio agente ha ricevuto una chiamata generale alla ricerca di un compositore per un progetto Marvel', dice a SYFY WIRE durante una conversazione su Zoom. 'Quindi, non sapevo cosa fosse. Era [descritto come] spaziale e piuttosto epico ... ho inviato il mio show reel e poi ho ottenuto un'intervista e mi è stato inviato lo script e poi ho capito a cosa serviva. Ero tipo, 'Oh mio Dio!' È stato fantastico... Loki era già uno dei miei personaggi preferiti, quindi ero davvero entusiasta di potergli dare un tema e arricchirlo in questo modo.'

***AVVERTIMENTO! Quanto segue contiene alcuni spoiler sulla trama dei primi quattro episodi di Loki!***

Imbevuto di uno scopo glorioso, Holt sapeva che il punteggio doveva corrispondere alla premessa gonzo dello spettacolo sul Autorità di variazione temporale , un'organizzazione che veglia e gestisce segretamente ogni singola linea temporale nel multiverso Marvel. La proposta di un concetto fantascientifico così fuori dal comune ha ispirato il compositore a introdurre suoni straordinariamente strani, per gentile concessione di sintetizzatori e un theremin.



'Ho il mio amico, Charlie Draper , per suonare il theremin sul mio campo che dovevo fare', ricorda. 'Mi hanno dato una scena da comporre, che sono sicuro hanno dato a un sacco di altri compositori. Era la sequenza del Time Theatre nell'Episodio 1. Il pezzo da dove sale l'ascensore e poi nel Time Theatre ... Sono appena andato in città e volevo impressionarli e vincere il lavoro e mettere quante più cose insolite suoni e renderlo il più unico possibile.'



^