Blade Runner

Fatto sci-fi poco conosciuto: la strana storia di origine dietro il titolo di Blade Runner

>

Come l'accumulo di Blade Runner 2049 alla fine, molti fan probabilmente si pongono la stessa domanda quando vedono Harrison Ford e Ryan Gosling correre in un futuro neo-noir in quei trailer pieni di azione:

il primo programma televisivo di genndy tartakovsky

'Sì, ma perché si chiamano blade runner?'

Nell'universo cinematografico, i blade runner sono, come forse saprai, agenti di polizia con il compito specifico di 'ritirare' gli umanoidi sintetici noti come replicanti. Il loro lavoro in realtà non ha nulla a che fare con le lame e non devono necessariamente correre. 'Blade runner' suona più come una strana frase che useresti per descrivere un pattinatore di velocità.



Allora da dove viene?

Beh, sicuramente non viene da Philip K. Dick. Il film è basato sulla sua storia Gli androidi sognano pecore elettriche? , in cui non compare mai il termine 'blade runner'. Quella particolare aggiunta è arrivata dallo sceneggiatore Hampton Fancher mentre stava sviluppando la storia nel film.

In un affascinante tuffo profondo nella storia delle origini del termine su at Il Verge , è stato rivelato che Fancher (o il co-sceneggiatore David Peoples; Scott non lo specifica nell'intervista originale) ha preso il termine da Blade Runner: un film , un romanzo del leggendario scrittore Beat William S. Burroughs. In un'intervista del momento dell'uscita del film, il regista Ridley Scott ha detto che gli piaceva molto il termine e 'è rimasto semplicemente bloccato, perché è stato divertente'. Quindi un film con i titoli provvisori Android e Giorni pericolosi divenne Blade Runner .

bladerunnerbookcovers.jpg

Questo wormhole va ancora più in profondità, però, perché si scopre che il termine non ha nemmeno origine con Burroughs. Blade Runner: un film è in realtà un adattamento (che Burroughs inizialmente voleva trasformare in un film; si è accontentato di un romanzo quando è fallito) di un romanzo di fantascienza del 1974 chiamato Il Bladerunner , di Alan E. Nourse. Nourse, un medico che ha scritto romanzi di fantascienza, ha immaginato un futuro distopico dell'America in cui l'assistenza sanitaria è regolamentata al punto che i malati vengono sterilizzati se vogliono ricevere cure, perché la convinzione del governo è che se sono malati non dovrebbe essere permesso di riprodurre.

Burroughs ha ampliato e adattato il concetto a modo suo, ma una cosa che è rimasta impressa è stata la frase del titolo. Nella storia, i 'bladerunner' sono corridori disonesti per dottori di nascosto, contrabbando di farmaci e forniture chirurgiche ('blade') in modo che le persone possano ricevere assistenza in un sistema sotterraneo. È un concetto affascinante in ogni epoca, ma in particolare ora, visti alcuni dei nostri attuali dibattiti ideologici in America.

Quindi quel libro ha attirato l'attenzione di un altro scrittore, che voleva trasformarlo in un film ma poi lo ha trasformato in altro prenota invece, e poi Quello Il libro ha attirato l'attenzione di un terzo scrittore che pensava che il termine titolare sarebbe suonato bene in un film non correlato sui futuri poliziotti Android basato su una storia di un altro scrittore.

La narrativa di genere è un posto strano, voi tutti.

Per altri fatti di fantascienza poco conosciuti, dai un'occhiata al tag . E se sei pronto per un'immersione profonda, vai a leggere Il pezzo di The Verge su questo . Include spiegazioni molto approfondite delle trame di ogni libro e di come si relazionano, ed è un'ottima lettura.

Guarda Blade Runner: The Final Cut su SYFY giovedì alle 18:30. ET/5:30 CT, oltre a dare un'occhiata esclusiva a Blade Runner 2049.

racconti dalla cripta 2018


^