Netflix

Parliamo del finale di The Haunting of Hill House

>

Questo post contiene spoiler sulla fine di L'infestazione di Hill House , quindi continua a leggere a tuo rischio e pericolo.

Sebbene la storia della Signora dal Collo Piegato e dell'inferno in cui era intrappolata fosse davvero spaventosa, L'infestazione di Hill House ha reso molto chiaro che il trauma familiare è il vero orrore. Sì, i fantasmi sono assolutamente terrificanti, ma la disfunzione residua dopo la morte violenta di tua madre e il devastante dolore infantile? IL VERO CARBURANTE DA INCUBO. No Crain esce da Hill House illeso, ma la serie finisce con una nota positiva, con relazioni riparate, sobrietà mantenuta e muri che crollano. Anche se potrebbe non corrispondere perfettamente al tono del resto della serie, mi è piaciuto vedere la famiglia Crain trovare un po' di felicità. Dopo tutto quello che hanno sofferto e perso, non meritano un po' di dannata pace?

Mentre la serie è stata ampiamente lodata per la sua regia magistrale, colpi di scena strabilianti e interpretazioni eccellenti, molti hanno suggerito che la serie diventasse Questi siamo noi con fantasmi, con tanto di tragica morte di un padre mentre salvava i suoi figli. Dopo che la famiglia è tornata a Hill House, apprendono la vera natura della minacciosa Stanza Rossa: era stata infatti aperta e si era adattata allo spazio ideale per ogni Crain, come una sinistra Stanza delle Necessità, per succhiare loro in casa per sempre. Dopo una violenta lotta, i quattro restanti bambini Crain sono in grado di fuggire dalla Stanza Rossa e lasciare la casa per sempre dopo essere stati perseguitati da anni da fantasmi sia reali che metaforici.



In un'intervista a Il giornalista di Hollywood , il creatore dello spettacolo Mike Flanagan ha spiegato perché ha scelto un finale relativamente ottimista per i Crains: Abbiamo giocato con l'idea per un po' che su quel monologo, sull'immagine della famiglia insieme, avremmo messo la finestra della Stanza Rossa sullo sfondo. Per un po', questo era il piano. Forse non sono mai veramente usciti da quella stanza. La notte prima che arrivasse il momento di girarlo, mi sono seduto sul letto e mi sono sentito in colpa per questo. Mi sembrava crudele. Questo mi ha sorpreso. Mi sono innamorato così tanto dei personaggi che volevo che fossero felici. Sono entrato al lavoro e ho detto: 'Non voglio alzare la finestra. Penso che sia meschino e ingiusto.' Una volta che l'attrezzatura ha preso il via, volevo sporgermi il più possibile in quella direzione. Abbiamo fatto questo viaggio per 10 ore; pochi minuti di speranza erano importanti per me.

l'infestazione della stanza rossa della casa di collina

Un breve avanzamento veloce nel tempo ha mostrato una famiglia che stava guarendo, con i matrimoni precedentemente in rovina di Steve (Michiel Huisman) e Shirley (Elizabeth Reaser) tornati su un terreno solido, Theo (Kate Siegel) che trovava un amore duraturo e Luke (Oliver Jackson -Cohen) raggiungendo due anni di sobrietà. Era un po' troppo ordinato? Forse. Potrebbe davvero essere sopravvissuto a un'overdose di? veleno per topi ? Probabilmente no. Tuttavia, se possiamo sospendere l'incredulità abbastanza da credere nei fantasmi, siamo sicuri come l'inferno che possiamo accettare il lieto fine per questi personaggi di cui ci stiamo preoccupando.

Dopo nove episodi di sofferenza della famiglia Crain, il fatto che il finale offrisse loro un briciolo di pace non era distratto. Dopo la perdita di Olivia (Carla Gugino) e Nell (Victoria Pedretti) per il potere oscuro della Casa, sarebbe stato assolutamente schiacciante rendersi conto che il sacrificio di Hugh (Timothy Hutton) per salvare il resto dei suoi figli era stato per niente. Mentre la realizzazione di essere ancora nella Red Room sarebbe stata una visuale accattivante e un coltello emotivo nello stomaco, quale sarebbe stato il messaggio a lungo termine? Che non importa quanto duramente combatti, non sfuggirai mai al dolore che ti è stato inflitto?

Se non fossero mai fuggiti dalla Red Room, la ricerca di Nell per salvare i suoi fratelli e il suo discorso finale sarebbero stati insopportabilmente devastanti. La ragazza sensibile che aveva perso così tanto voleva solo che la sua famiglia sapesse che li amava nonostante tutto (mi aspetto di piangere ogni volta che vedo i coriandoli ora) e voleva salvarli dall'orribile stomaco della Casa. Fallire in quell'impresa sarebbe stato inutilmente crudele. La Casa aveva già consumato tanto. Era ora di lasciarlo morire di fame.

l'ossessione della casa in collina

Non per rendere tutto politico (un compito sempre più difficile nel 2018), ma il mondo è estremamente duro in questo momento. Che l'orrore di Hill House rimanesse inesorabile fino alla fine sarebbe stato un po' troppo in linea per i tempi, per così dire. Non sono sicuro di quando la speranza è diventata uncool, ma sono più che disposto ad accettare alcuni cambiamenti tonali al servizio del messaggio finale. La ricompensa emotiva è stata sicuramente guadagnata e non è sembrata a buon mercato dopo tutto il tumulto. Sì, la vita può essere assolutamente terribile, ma ci sono ancora momenti di grazia. Il fatto che i Crains in realtà riescano a vivere per vedere quella grazia distingue lo spettacolo dalla desolazione di così tanta cultura pop attuale che la svolta riesce persino a sembrare fresca. Sono tutto per la televisione che riflette come è il mondo, ma a volte è rinfrescante vedere come potrebbe essere.

Invece di appoggiarsi alla stanchezza dell'anima causata da quasi dieci ore di terrore, Mike Flanagan ha scelto di lasciarci con un po' di pace. Dovremmo cercare il lieto fine nell'orrore? Probabilmente no, ma sicuramente è un balsamo trovarne almeno uno.



^