Il Sesto Senso

L'eredità de Il sesto senso

>

L'estate del 1999 ha prodotto un doppio successo che ha spinto i dirigenti di Hollywood a cercare di individuare il motivo dietro il successo di due film di genere. Entrambe erano storie originali che non erano sequel, reboot, spin-off o adattamenti di libri o fumetti popolari. Replicare il successo è una parte importante dello spettacolo, quindi quando viene lanciata una palla curva come questa, diventa un punto di fascino e fissazione. Il comportamento e i desideri del pubblico non possono sempre essere predetti, come piace a un film Il sesto senso ha chiuso l'anno al numero due nazionale botteghino posizione, inserita tra candidati molto più probabili: Star Wars: Episodio 1 - La minaccia del Fantasma e Storia del giocattolo 2. Come ha fatto l'estate del '99 a produrre grandi successi che avevano i piedi ben piantati nell'orrore?

Venendo sulla scia di Il progetto Blair Witch , meno di un mese dopo l'apertura a numeri così grandi, preoccupava il regista M. Night Shyamalan. come lui detto Il New York Times poche settimane dopo Sesto senso' S rilascio di grande successo:

''Ho pensato, 'Aspetta che il mondo capisca che saremo il film dormiente dell'anno.' Erano anni che non c'era un grande film horror. Quindi Blair strega si apre, la gente va a frotte, è sulla copertina di Newsweek e Volta . 'Oh amico,' ho pensato, 'non avremo mai nessun botteghino'.



Il sesto senso

Credito: Getty Images

Questo non è un caso dell'Highlander; ci può, infatti, essere più di un colpo dormiente dell'orrore. Potrebbero rientrare nello stesso ombrello di genere, ma a parte l'aspetto della storia originale, questi film sono molto diversi. Il sesto senso è più tradizionale, usando il terrore lento per costruire verso la sua tanto discussa svolta. Quando Haley Joel Osment nei panni del bambino problematico Cole Sear pronuncia le parole ora immortali (e ora infinitamente parodiate) Vedo persone morte, il pubblico diventa uno spettatore della sua abilità soprannaturale. Nel frattempo, La strega Blair Progetto preferisce un approccio più occulto, senza mai rivelare l'entità dietro le paure. Realizzato con un modesto budget di 40 milioni di dollari, Il sesto senso aveva una grande star del cinema come protagonista, ma questo non era un Armageddon o un Il duro . Bruce Willis sta giocando contro il suo archetipo di eroe d'azione da duro. E sebbene questo non fosse il primo lungometraggio di M. Night Shyamalan, non c'era nemmeno alcun riconoscimento del nome per questo giovane regista.

Invece, ciò che entrambi i film condividono è il passaparola del pubblico e il desiderio di vederlo nei cinema prima che l'esperienza venga rovinata da altri che l'hanno visto. La cultura dello spoiler non esisteva nel 1999 nello stesso modo in cui esiste oggi (perché Internet non sembrava come ora). Non c'erano avvisi di spoiler che accompagnavano gli articoli, urlando ai lettori in grassetto di essere consapevoli. Gli articoli non hanno condiviso a casaccio che il personaggio di Willis è morto all'inizio del film (anche digitare queste parole ora sembra una svolta che rivela un tradimento ed è passato 20 anni). Anche se si potrebbe obiettare, la semplice menzione che il film prende una svolta inaspettata, induce gli spettatori a cercare indizi di cui sarebbero stati beatamente inconsapevoli.

Il sesto senso

Credito: Getty Images

come con Il progetto Blair Witch , Vidi Il sesto senso nel suo weekend di apertura. E ancora, ha aperto nel Regno Unito due mesi dopo il suo debutto negli Stati Uniti. Il clamore è stato una parte importante del motivo per cui è stato necessario vederlo il prima possibile, ma ancora una volta poiché si trattava di un pre-social media, sono rimasto felicemente incontaminato (anche se conosco altri che non lo hanno fatto, grazie a un team di curiosità chiamato 'Bruce Willis è un fantasma'). Nonostante mi aspettassi un'enorme svolta, non ho indovinato la grande rivelazione e mi perseguita ancora (gioco di parole) che non l'avessi fatto. Ovviamente alla fine sono andato a rivederlo. Volendo vedere quanto sia evidente che nessun altro parla con Bruce Willis come il dottor Malcolm Crowe, ho comprato un altro biglietto. Il fattore rewatch non deve essere sottovalutato quando si tiene conto non solo di un grande botteghino ma di uno che sostiene.

Anche se non aveva gli stessi livelli di horror o di conoscenza di Internet di Il Blair strega e pre- OC Mischa Barton vomitava le budella nella tenda mentre un fantasma era in cima alla scala che mi sbirciava tra le dita. È ancora inquietante come l'inferno, ma non è un vero e proprio spaventoso festival, quindi ha fatto appello a coloro che in genere potrebbero evitare gli slasher.

Haley Joel Osment e M. Night Shyamalan

Credit: Ron Galella, Ltd./Ron Galella Collection via Getty Images

A parte un particolare recensione graffiante a partire dal Il New York Times , che lo definì sprezzantemente schmaltz soprannaturale, il consenso della critica fu ampiamente positivo (si colloca all'86 percento su Pomodori marci ). A differenza dell'altro grande successo dell'estate, la reazione del pubblico è stata in sintonia con la critica in quanto ha ricevuto un A- sul suo CinemaScore . La seconda metà della stagione dei blockbuster è stata estremamente redditizia a causa di due film molto al di fuori delle tipiche offerte di blockbuster. Il sesto senso ha trascorso quattro settimane consecutive ai vertici del box office statunitense e ha concluso l'anno nel slot numero due .

Il ronzio dei premi è seguito e ha ricevuto sei nomination agli Oscar tra cui miglior film, regista, sceneggiatura originale, attore non protagonista per Haley Joel Osment e attrice non protagonista per Toni Collette. Questo è uno dei soli sei film che possono essere classificati come horror ad essere mai stato nominato per il miglior film. Va inoltre notato che Toni Collette avrebbe dovuto ottenere un'altra nomination per la sua interpretazione in ereditario , ma il pregiudizio di categoria è molto reale e c'è un motivo per cui registi come Ari Aster fanno di tutto per evitare la temuta parola H.

Il sesto senso

Credito: Getty Images

Poche settimane dopo la sua uscita, il primi articoli cominciarono ad apparire le domande su cosa stesse spingendo le folle all'orrore. Le teorie andavano da una coincidenza a persone come l'horror.' Alcuni hanno persino suggerito che fosse l'ansia del millennio. Quest'ultimo potrebbe sembrare sciocco ora, ma Y2K e tutto ciò che ne è derivato è stato un grande motivo di preoccupazione mentre il 1999 si avvicinava alla fine. I temi e lo stile dei film spaventosi vanno in cicli, quindi intanto Urlo 3 usciva alla fine dello stesso anno, il meta-horror si sentiva un po' vecchiotto. In questo spazio prima della tortura porno e consapevole di sé, Sesto senso e Blair strega ha attratto i fan dei thriller degli anni '70 e delle idee a basso budget che sembravano fresche, ma familiari.

Sei mesi dopo, alla vigilia degli Oscar, il successo di Il sesto senso è ancora oggetto di riflessione. Come ripeti il ​​successo se non sai perché il pubblico è attratto da determinati film in primo luogo? Era una situazione da incubo per un'azienda basata sulla previsione della prossima grande ondata. L'economista americano, Arthur De Vany ha spiegato a Il New York Times perché questo è un compito inutile, Hollywood sta generalizzando da un paio di punti dati. Cercare di leggere in una manciata di film alcune proprietà profonde del pubblico è cattiva scienza e cattiva produzione cinematografica. De Vany ha aggiunto che non esiste una formula vincente per prevedere cosa venderà i biglietti, indipendentemente dal numero di punti dati valutati. L'arte non è un algoritmo (non importa quanto ci provi Netflix ai giorni nostri). Anche così, questo non fermerà gli studi di ricerca alla ricerca della loro sfuggente balena bianca o di ripetere ciò che il pubblico apparentemente desidera prima di eseguire un'altra tendenza nel terreno.

Il sesto senso

Credito: Getty Images

Le tendenze si applicano anche a creatori specifici che spesso correranno verso o da ciò che li ha resi famosi. Shyamalan stava cavalcando il successo di Il sesto senso e a differenza del Progetto Strega Blair registi, non è svanito nell'oscurità, ma c'era una certa aspettativa legata al suo lavoro. Ora il pubblico ha anticipato il colpo di scena dell'atto finale e ha cercato attivamente ogni fotogramma alla ricerca di indizi. Il suo biglietto da visita è diventato una maledizione. Una copertina del 2002 di Newsweek ha dichiarato di essere The Next Spielberg, che è il tipo di annuncio che tornerà a morderti. Certo, entrambi hanno realizzato il loro primo film di grande successo all'età di 28 anni che aveva un elemento horror, ma mascelle e Il sesto senso sono film incredibilmente diversi. Anche la fine degli anni '70 e l'inizio del nuovo secolo sono epoche molto diverse nella produzione cinematografica. Da Il sesto senso , Shyamalan ha realizzato altri film con colpi di scena (e alcuni senza), a volte di successo, altre volte no. Ma grazie a Diviso e Bicchiere sta avendo una ripresa della carriera giusto in tempo per questo ventesimo anniversario.

Provare entrambi Il progetto Blair Witch e Il sesto senso in un teatro nel weekend di apertura, sapere molto poco di cosa aspettarsi ha, ovviamente, modellato la mia visione di questo periodo di cinema. La nostalgia, in particolare quando è legata ai ricordi dell'adolescenza, è una droga infernale. Tuttavia, nel rivisitare i due successi dell'estate del '99, ciò che è evidente è che il buon marketing, la narrazione e il passaparola sono fattori importanti. L'eredità in questo non può essere replicata; invece, tra i sequel, i reboot e gli adattamenti, si spera che possano fiorire storie spaventose più originali.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^