Kiefer Sutherland

La nuova serie Touch TV di Kiefer Sutherland toccata da una causa

>

Proprio mentre sta per iniziare la sua prima serie regolare di episodi, la nuova serie di Kiefer Sutherland Tocco ha ottenuto una chiave inglese gettata nelle opere da uno scrittore molto arrabbiato.

Secondo il Reporter di Hollywood , uno scrittore di nome Everette Hallford ha intentato una causa presso la corte federale di New York questa settimana, sostenendo che la premessa di Tocco è stato tratto da un romanzo e da una sceneggiatura che ha scritto. Il romanzo, intitolato Visionario , è stato pubblicato nel 2008. La sua descrizione recita:

Il giornalista scansafatiche Jim Jacobson viene inviato per coprire la visita della figura del profeta mistico, Nigel Fox. Lo scetticismo di Jacobson è superato solo dal dubbio e dal rimorso di sé stesso riguardo alla propria vita e alle proprie radici. Prima che la giornata finisca, verrà catapultato in un'avventura che attraversa sessant'anni di storia, gli eventi di una guerra mondiale, una storia d'amore bella e sfortunata ambientata sullo sfondo della spiritualità ortodossa orientale.



Quindi cosa ha a che fare con questo? Tocco , in cui Sutherland interpreta un uomo il cui figlio autistico di 11 anni può apparentemente prevedere eventi futuri attraverso l'uso dei numeri?

Ebbene, Hallford ha affermato che nel 2009 stava trascorrendo del tempo in un ospedale di New York per prendersi cura di sua nipote appena nata (che in seguito è morta di cancro, purtroppo) e ha incontrato un rappresentante dell'ospedale che ha detto di essere amico di Tocco e Eroi creatore Tim Kring. Hallford ha detto che avrebbe dovuto incontrare Kring attraverso questa persona, ma ciò non è mai accaduto, così invece ha passato il suo libro e una versione della sceneggiatura chiamata Prodigio .

come ha fatto Wolverine a tornare in vita?

Hallford ha ora affermato che esiste una 'ragionevole' possibilità che Kring abbia visto entrambi, citando somiglianze tra la sua storia e Tocco . Entrambi presumibilmente presentano un ragazzo di 11 anni con poteri speciali, nonché un protagonista che ha lasciato il lavoro di giornalista dopo la morte di sua moglie.

Hallford sostiene che Kring abbia persino preso i nomi dei suoi personaggi, Martin e Jake Bohm, da un fisico menzionato nel suo libro, David Bohm.

Afferma anche che ci sono 'dozzine di eventi identici che si verificano praticamente nella stessa sequenza' in entrambe le storie, e supponiamo che si riferisca al Tocco pilota, che è stato presentato in anteprima a gennaio ed è l'unica cosa che qualcuno ha visto finora. Lo spettacolo inizia la sua corsa regolare giovedì 22 marzo.

Fox TV, Kring e Sutherland sono tutti nominati nella causa, che cerca di fermare la messa in onda dello spettacolo e i danni legali.

A proposito, questa non è la prima volta che Kring è coinvolto in questo genere di cose—qualcuno gli ha fatto causa per una trama nella quarta stagione di Eroi , sostenendo che è stato preso da una graphic novel. Lo scrittore in quel caso ha perso ed è stato ordinato da un giudice di pagare $ 113.000 alla NBC.

Si tratta solo di un altro caso di qualcuno che gioca a ruota libera con il sistema giudiziario statunitense, o questo caso potrebbe avere un merito effettivo?



^