Scienza

Katherine Johnson, matematica pionieristica della NASA e soggetto di Hidden Figures, muore a 101

>

Katherine Johnson, una matematica della NASA che si è dimostrata parte integrante del nascente programma spaziale americano negli anni '60, è purtroppo morta questa mattina all'età di 101 anni.

Come donna afroamericana, Johnson è stata una vera pioniera, che ha infranto le barriere per le donne e le persone di colore nei campi e nelle occupazioni legate alle discipline STEM. Recentemente è stata interpretata da Taraji P. Henson ( Impero ) nel film drammatico storico del 2016 Figure nascoste .

La triste notizia della morte di Johnson è stata confermata su Twitter dall'amministratore della NASA Jim Bridenstine.



'Era un'eroina americana e la sua eredità pionieristica non sarà mai dimenticata', ha scritto su due post sui social media. 'SM. Johnson ha aiutato la nostra nazione ad allargare le frontiere dello spazio... mentre ha fatto enormi progressi che hanno anche aperto le porte alle donne e alle persone di colore nella ricerca umana universale di esplorare lo spazio. La sua dedizione e abilità come matematica hanno aiutato a portare gli umani sulla luna e, prima ancora, hanno reso possibile ai nostri astronauti di fare i primi passi nello spazio che ora seguiamo in un viaggio su Marte.'

Nata il 18 agosto 1918 a White Sulphur Springs, West Virginia, Katherine Coleman Goble Johnson è diventata una dei 'tre studenti neri [selezionati con cura] per integrare le scuole di specializzazione del West Virginia', si legge La sua biografia ufficiale della NASA .

Un prodigio con numeri e calcoli, il lavoro di Katherine con la NASA iniziò nel 1958 (all'epoca era noto come NACA), un anno dopo che i sovietici lanciarono lo Sputnik e diedero il via all'accesa corsa allo spazio tra le più grandi superpotenze della Guerra Fredda del mondo: l'URSS e gli Stati Uniti.

'Sono sempre stato interessato alla matematica. Da bambino contavo tutto: il numero di gradini per le scale, i piatti, i gradini per andare in chiesa. Quei pensieri sono venuti spontaneamente. Mentre saltavo i voti a scuola, i miei genitori si assicuravano che rimanessi con i piedi per terra,' lei disse AARP durante un'intervista nel 2018.

Medaglia presidenziale della libertà di Katherine Johnson

Credito: NICHOLAS KAMM/AFP tramite Getty Images

Tra i suoi tanti, tanti successi, a Katherine è stato chiesto di eseguire calcoli che alla fine hanno permesso a John Glenn di diventare il primo americano ad orbitare intorno al pianeta nel 1962. In effetti, è stato Glenn (la sua missione orbitale è quella ritratta in Figure nascoste ), che le ha chiesto personalmente di eseguire i numeri che erano già stati elaborati tramite un computer.

'John Glenn ha detto: 'Cosa ha preso la ragazza? Se è d'accordo con il computer, allora mi fiderò del computer', ha raccontato Johnson a AARP . 'Sono stato in grado di fare il calcolo parecchie posizioni dopo la virgola, e lui ha detto OK alla missione.'

Prima di allora, nel 1961, fece 'analisi della traiettoria' per il primo volo spaziale umano degli Stati Uniti con Alan Shepard. I suoi contributi alla missione Apollo 11 nell'estate del 1969 includevano la sincronizzazione del 'Modulo lunare con il modulo di comando e servizio in orbita lunare'.

Dopo più di tre decenni di servizio e quasi 30 rapporti di ricerca pubblicati, Johnson si è ritirata nel 1986 all'età di 68 anni. All'età di 97 anni nel 2015, è stata insignita della Presidential Medal of Freedom (la più alta onorificenza che può essere conferita a un cittadino civile) dal presidente Barack Obama. Proprio l'anno scorso, le è stata assegnata la Medaglia d'Oro del Congresso.

elfico signore degli anelli

Johnson ha ricevuto una standing ovation agli 89th Academy Awards dopo essere stata presentata dai tre membri principali del cast di Figure nascoste : Henson, Octavia Spencer e Janelle Monáe.



^