Il Punitore

È tempo che la Marvel ritiri il logo del teschio del Punitore

>

Il Punitore è stato un parafulmine per le polemiche fin dall'inizio, quando è apparso per la prima volta in L'incredibile Spider-Man # 129 nel febbraio 1974. La sua Guerra Santa contro tutti i criminali lo ha reso uno dei personaggi più discussi e, a volte, più venduti della Marvel Comics, nonostante i corpi che lascia dietro di sé. A seconda del tuo punto di vista, il Punitore è un antieroe o un pazzo omicida. Tuttavia, non è il suo codice di giustizia assetato di sangue che pone il problema più grande per la Marvel al momento. È lo stemma sul petto. Il logo del teschio allungato è diventato un simbolo di orgoglio e dominio fascista per gruppi e individui che spesso celebrano la violenza , ed è ora che la Marvel se ne occupi.

Il famigerato logo del teschio è stato avvistato più di uno dei rivoltosi aver preso parte alla violenta rivolta al Campidoglio degli Stati Uniti mercoledì a Washington, DC Un esempio particolarmente inquietante ha coinvolto un sospetto mascherato che ha fatto irruzione nell'edificio del Senato mentre teneva una manciata di fascette e sembrava essere in possesso illegale di una pistola alla sua destra anca (è illegale portare armi da fuoco in Campidoglio). Sulla parte anteriore del giubbotto antiproiettile, il teschio del Punitore è chiaramente visibile. È solo l'ultimo, ma forse il più inquietante, esempio di come Frank Castle e il suo iconico logo siano stati sottratti.

Logo del punitore

Credito: Win McNamee/Getty Images



punitorelogo

Credito: Win McNamee/Getty Images

la zona del crepuscolo io sono la notte colorami di nero

Quando il tuo IP viene dirottato da pericolosi gruppi estremisti, hai un vero problema. Un altro problema più spinoso è che un certo numero di le forze dell'ordine hanno anche abbracciato il logo del teschio del Punitore, nonostante il fatto che eserciti esplicitamente la sua violenza al di fuori dei limiti della legge. Il personaggio del Punitore ha sempre occupato un posto scomodo nella cultura dei fumetti. È un assassino, e non importa quanto assurde siano state le sue storie nel corso degli anni, le sue tendenze omicide e le sparatorie sono state celebrate da quelle persone che sottoscrivono una definizione più tossica di giustizia da vigilante. Le persone che prendono le decisioni alla Marvel devono avere una conversazione su cosa fare con il Punitore, e in realtà non dovrebbe aspettare.

(SYFY WIRE ha contattato la Marvel per un commento e aggiornerà questa storia di conseguenza.)

Ma diciamo che hanno quei discorsi. Quali azioni possono intraprendere?

Ci sono state discussioni sui social media che suggeriscono che la Marvel dovrebbe imporre un'applicazione più severa del logo del marchio come una soluzione. Buona fortuna. Credi che le persone che hanno fatto irruzione in Campidoglio saranno preoccupate di ricevere una lettera con parole forti che minacci violazioni del marchio?

Alcuni commenti dei fan hanno affermato che la Marvel dovrebbe semplicemente mettere in panchina il personaggio del Punitore, almeno per un bel po'. È una pratica che avveniva anni fa nei fumetti, quando i team editoriali erano a corto di idee per un eroe. (Luke Cage, per esempio, è stato accantonato per un periodo negli anni '80 dopo Power Man & Iron Fist è stato cancellato. Anche Iceman, membro originale degli X-Men, scomparve per un po' alla fine degli anni '70, per studiare contabilità, dopo I campioni è stato cancellato.) Un personaggio sarebbe rimasto fuori dall'immagine fino a quando un diverso team creativo non avesse offerto una nuova versione e poi detto personaggio avrebbe fatto un ritorno clamoroso. Ci sono certamente argomenti validi da avere sul valore di un personaggio come Frank Castle in questo giorno ed età in cui la violenza armata è, ovviamente, un grosso problema in America. Ma mentre il Punitore non è più la macchina da stampa di denaro che era alla fine degli anni '80 e all'inizio degli anni '90, ha ancora molto valore. E sono troppo cinico per credere che una grande azienda accetterà di mettere da parte uno dei suoi creatori di soldi, non importa quante polemiche suscitino.

Il mio consiglio? Dai un nuovo look al Punitore.

episodio da costa a costa fantasma spaziale

Chiedi a un artista con un talento per il design dei costumi di eseguire un rifacimento visivo completo che elimini il teschio. Assumi uno scrittore per trovare un gancio per la storia e spiegare perché il cambiamento nell'estetica visiva. Ti prenderai calore per aver creato un 'castello Frank svegliato', senza dubbio, ma chi se ne frega? Se la storia è buona, la gente comprerà il libro. In definitiva, è un cambiamento estetico che non dovrebbe avere alcun tipo di impatto dannoso su Frank Castle come personaggio. Ancora più importante, consente alla Marvel di mettere una preziosa distanza tra il suo personaggio e i vari gruppi che hanno adottato il controverso logo in modo così problematico.

Ho contattato il leggendario scrittore di fumetti Garth Ennis, la cui serie pluriennale di scrivere il personaggio a partire dal 2000 lo ha reso forse lo scriba definitivo di Punisher, per i suoi pensieri sul perché così tante persone hanno una fissazione con il logo del teschio. Ennis, come chiunque abbia letto i suoi fumetti potrebbe aspettarsi, non ha usato mezzi termini. Dice che molte delle persone che indossano il teschio semplicemente non hanno idea di chi sia Frank Castle.

'L'ho già detto un paio di volte, ma nessuno in realtà vuole essere il Punitore', ha detto Ennis in esclusiva a SYFY WIRE. 'Nessuno vuole portare a termine tre turni di servizio in una zona di combattimento con l'ultimo che va catastroficamente male, tornare a casa con la testa piena di vetri rotti, vedere le loro famiglie mitragliate in frattaglie sanguinose davanti ai loro occhi e poi dedicare il resto della loro vita al freddo, squallido e spietato massacro».

'Le persone che indossano il logo in questo contesto si prendono in giro, proprio come gli agenti di polizia chi l'ha indossato durante l'estate ,' Ha aggiunto. 'Quello che in realtà vogliono è indossare un simbolo apparentemente spaventoso su una maglietta, buttarsi un po' in giro, poi tornare a casa da moglie e figli e riprendere la vita di tutti i giorni. Hanno pensato al simbolo del Punitore come gli stupidi che ho visto [mercoledì], quelli che sventolavano le stelle e strisce mentre invadevano il Campidoglio.'

concept art del Trono di Spade

Per quanto riguarda il simbolo del teschio, ha respinto i suggerimenti secondo cui avrebbe avuto un impatto nell'ispirare le azioni di coloro che lo adottano. 'Nessuno suggerirà che la bandiera americana è ora un simbolo fascista e dovrebbe essere trattata come tale, solo perché un gruppo di aspiranti fascisti l'ha impiegata ieri', ha detto Ennis. 'Dubito che ci sia qualcuno che suggerirebbe che uno dei pagliacci che indossavano il teschio del Punitore [mercoledì] si sarebbe comportato diversamente a DC se questo o il personaggio non fosse mai esistito. Hanno fatto quello che hanno fatto perché il loro demente stronzo di leader li ha convinti che l'elezione era stata rubata; se sei pronto a intraprendere un'azione violenta su quella base, nessuna t-shirt stupida e sanguinosa che indossi avrà alcuna influenza sulla linea che hai attraversato. In effetti, è completamente irrilevante.'

Il fascino culturale per il simbolo cupo e austero, ispirato al simbolo militare tedesco Totenkopf, o 'Testa di morte', dura da anni. Il teschio apparso nel film di Clint Eastwood 2014 Cecchino americano , basato sulla vera storia del cecchino militare Chris Kyle. Sean Hannity, opinionista di Fox News, ha indossato una spilla con il logo nel passato. Numerosi ufficiali in vari dipartimenti di polizia negli Stati Uniti hanno adottato anche il cranio, il che è sbalorditivo quando fai un passo indietro e consideri che Frank Castle opera, senza scuse, al di fuori della legge. Eppure l'estate scorsa durante le proteste di Black Lives Matter, un certo numero di agenti delle forze dell'ordine erano... visto sfoggiare il logo del teschio . Quel co-creatore di Punisher, Gerry Conway, ha fatto arrabbiare così tanto che ha lanciato un iniziativa di raccolta fondi per BLM che ha riunito artisti del colore per creare modelli di T-shirt che incorporano il teschio.

'The Punisher rappresenta un fallimento del sistema giudiziario', Conway ha detto a SYFY WIRE nel 2019 . 'Dovrebbe accusare il crollo dell'autorità morale sociale e la realtà che alcune persone non possono dipendere da istituzioni come la polizia o l'esercito per agire in modo giusto e capace'.

Ha continuato: 'L'antieroe vigilante è fondamentalmente una critica al sistema giudiziario, un esempio di fallimento sociale, quindi quando i poliziotti mettono i teschi del Punitore sulle loro auto o i membri delle forze armate indossano le toppe del Punitore, in pratica si schierano con un nemico del sistema. È un criminale. La polizia non dovrebbe abbracciare un criminale come simbolo.'

Il Punitore è sempre stato una figura polarizzante. Frank Castle è un assassino spietato con abbastanza tacche immaginarie sulla cintura per impressionare Thanos. Nel mondo reale, quel teschio che indossa sul petto è diventato un simbolo distorto di violenza e punizione. Questo è infinitamente più spaventoso.

Ed è qualcosa che la Marvel non vede l'ora di affrontare.

star trek il riker di nuova generazione

Cosa pensi che dovrebbe fare la Marvel per il logo del Punitore? Trovami su Twitter / Facebook / Instagram e fammi sapere.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBCUniversal.



^