Uova Di Pasqua

È tutto collegato: il reboot di The Grudge rivela una dozzina di uova di Pasqua al franchise horror

>

Le nuove voci di prestigiose serie horror quasi sempre rendono omaggio alla tariffa spettrale che è venuta prima. Fa parte del lavoro e l'amore che il nuovo regista nutre per le voci originali probabilmente ha contribuito alla loro assunzione in primo luogo. Ma pochi registi hanno riempito i loro reboot con tante uova di Pasqua, riferimenti e strizzatine d'occhio al resto del franchise come il rancore ’s Nicolas Pesce.

Il regista è scoppiato con indie spettrali Gli occhi di mia madre nel 2016, ma nutriva un grande amore per Takashi Shimizu's Ju-On franchising. Con 13 film, due fumetti e un videogioco che si aggiungono all'universo horror esteso, Pesce ha avuto molto da cui attingere quando ha realizzato il suo film per il 2020 - e ha tirato fuori quasi tutto.

perché David Duchovny era assente dalla stagione 8?

Pesce, in uno speciale sull'uscita a casa del film, ha passato attraverso dozzine dei suoi cenni al grande Ju-On mondo. Qui ci sono alcuni dei migliori:



mortal kombat (1992 videogioco)
  • La residenza giapponese all'inizio del film è la casa Saeki del franchise originale e la persona con cui Fiona sta parlando al telefono è Yoko, la ragazza a cui è stata strappata la mascella il rancore (2004). Parlano persino di Alex al centro di assistenza, per cui lavora Karen di Sarah Michelle Gellar nel film precedente.
  • Il braccio fuori dall'attacco di un sacco della spazzatura è un riferimento diretto a un attacco simile in Ju-On: La maledizione .
  • Il numero 4, un numero sfortunato in giapponese poiché si pronuncia come morte, si trova in tutti gli indirizzi di casa (come 44 Reyburn Drive) e negli orologi.
  • L'indirizzo della stazione di polizia manca di quattro... ma è 999, AKA 666 capovolto.
  • La scena in cui il detective Muldoon di Andrea Riseborough quasi investe una ragazza con la sua auto si riferisce a una scena simile in Ju-On: The Grudge 2 .
  • L'agente immobiliare di John Cho è un cenno agli agenti immobiliari dei film giapponesi mentre il suo shock da doccia (una mano esce dalla sua testa) è lo stesso di Gellar nella versione del 2004.
  • Il personaggio di Cho ha molti paralleli con Kobayashi, l'insegnante di Toshio dal primo Ju-on. Non si rendono conto che i bambini che hanno intorno sono fantasmi ed entrambe le loro mogli incinte vengono uccise.
  • L'immersione di Muldoon nella maledizione scopre i file su Kayako, Toshio e Taeko Saeki - tutti dai primi Ju-On film.
  • L'incontro con un fantasma nella stazione di polizia di Muldoon proviene dal gioco per Nintendo Wii del franchise che mette il giocatore della guardia di sicurezza in un'area di stoccaggio con nient'altro che una torcia... e alcuni fantasmi.
  • La scena cruenta del taglio delle dita di Lin Shaye è un'immagine completamente presa dal Ju-On comico.
  • Il finale, dove Muldoon brucia la casa, è un omaggio a molti altri Rancore voci... e funziona anche, vale a dire, per niente.

il rancore uscirà in digitale il 10 marzo e in Blu-ray e DVD il 24 marzo.



^