Immagini Universali

The Forever Purge è davvero l'ultimo film di Purge? Bene...

>

quando La purga uscito nei cinema nel 2013, introducendo il mondo alle malate tradizioni immaginarie di un'America in cui tutti i crimini sono legali per 12 ore una volta all'anno, la corsa era per continuare il franchise, apparentemente nell'eternità. Dopo incassare $ 89,3 milioni con un budget di $ 3 milioni, il creatore James DeMonaco avrebbe continuato a scrivere altri quattro film – L'epurazione: l'anarchia (2014), L'epurazione: anno elettorale (2016), La Prima Purga (2018) e, infine, questo fine settimana La purga per sempre (2021) — e una serie televisiva di breve durata.

Tuttavia, fino a poco tempo fa, La purga per sempre è stato segnalato come l'ultimo capitolo del franchise, con grande dispiacere dei fan. Diretto da Everardo Gout, il film segue un gruppo di quasi sconosciuti che si uniscono per sopravvivere al titolo 'Forever Purge' quando una frangia violenta si rifiuta di smettere di uccidere dopo che le loro 12 ore sono trascorse. Quando SYFY ha parlato con Gout prima dell'uscita del film il 2 luglio, ha scherzato sul fatto che, nonostante i rapporti secondo cui questo era l'ultimo film di Purge, poteva essere facilmente portato avanti lungo la linea. «Ma non ho alcun controllo su questo», disse sorridendo. Per fare un altro Epurazione film, Gout dice: 'Dovrebbe essere qualcosa di molto speciale e dovrebbe essere organico a ciò che abbiamo già creato perché stiamo reinventando il franchise in qualche modo [con La purga per sempre ]; è una trama diversa, è un pathos diverso, è un film molto più serio... il tono degli attori è più [basato sulla] realtà rispetto ad altri. Quindi dovrebbe spuntare molte caselle.'

E la gotta non è l'unica con una visione per quale sarà il futuro del Epurazione assomiglia al franchising. Parlando con centrale del terrore , DeMonaco ha seguito alla lettera la legge della sua stessa franchigia e ha invocato un po' di caos quando ha confermato di essere, in effetti, al lavoro su un nuovo Epurazione film.



'Ho avuto questa idea... posso capovolgere questa cosa e possiamo continuare questo, forse, in un modo che la gente possa godere', ha detto. 'Se gli dei del film dicono: 'La gente vuole vederlo', allora lo faremo. Ma lascio sempre al pubblico il compito di dirci se ne vogliono di più. Ma siamo pronti! Ne ho un altro se lo vogliono».

Quando Gout si è incontrato per la prima volta con DeMonaco per un potenziale incarico Purga per sempre , dice che DeMonaco aveva espresso una certa preoccupazione per il fatto che il franchise fosse stato 'lavato a Hollywood'.

'Voleva tornare al suo intento originale', spiega Gout. ' La purga è una grande sfida politica al secondo emendamento. [DeMonaco] è assolutamente anti-armi. Ed è così che è iniziata tutta questa cosa. E così sono stato incoraggiato e autorizzato a portarlo al livello successivo e ho portato la mia visceralità e la mia autenticità.'

Gran parte di questa autenticità viene fuori perché – niente spoiler – il film si svolge nel sud del Texas e in Messico, ed è intriso di domande su cosa significhi essere americano e l'esperienza dell'immigrato. Quindi i creatori sapevano di aver bisogno di un regista messicano. Gout ha lavorato al fianco di DeMonaco per finalizzare la sceneggiatura e portare un senso di autenticità, così come le star del film Ana de la Reguera (Adela) e Tenoch Huerta (Juan).

'Ho avuto molta libertà di portare i migliori attori, che è quello che volevo. Non volevo la versione americana di come dovrebbe essere un latinoamericano, dovrebbe essere il miglior attore del Messico, che per me è Tenoch Huerta', condivide Gout. 'Ho già lavorato con lui, mi fido completamente di lui e voglio portarlo a bordo. Con il suo forte accento e tutto il resto. Sai, fa parte della verità su chi siamo e lo trasformerà in qualcosa di divertente nella sceneggiatura invece di cercare di evitarlo. Ci accendiamo una lanterna e ci facciamo uno scherzo e fa parte della tensione.'

Ancora una volta, niente spoiler, ma il film lascia le cose aperte per una continuazione del franchise. Con la direzione La purga per sempre sta prendendo – in qualche modo distorcendo ancora di più la politica rispetto ai film precedenti – sembra certamente maturo per diventare non-Hollywood lavato. Anche se non c'è una vera conferma dell'esistenza o meno di questo misterioso sesto Epurazione film arriverà a buon fine, sembra che la decisione definitiva verrà presa quando La purga per sempre è finita.

La purga per sempre è ora nelle sale.

SYFY e Universal Pictures sono proprietà di NBCUniversal, una sussidiaria di Comcast Corporation.

The Forever Purge: cosa sapere sull'ultima puntata della saga di Purge


^