Dean Devlin

I registi di 'Independence Day' guardano indietro al casting di Will Smith per il blockbuster degli anni '90

>

Dalla metà alla fine degli anni '90, Will Smith era una delle più grandi star del cinema del pianeta. Ruoli da protagonista in film iconici come Cattivi ragazzi , Giorno dell'Indipendenza , e Uomini in nero trasformato il giovane Fresco Principe di Bel-Air protagonista di un nome familiare con un redditizio appeal al botteghino. Secondo Roland Emmerich e Dean Devlin, tuttavia, il primo incontro di Smith con alieni ostili in Giorno dell'Indipendenza quasi non è successo quando la 20th Century Fox ha combattuto contro il casting dell'attore allora non testato.

'Era abbastanza chiaro che dovevano essere Will Smith e Jeff Goldblum', Emmerich, che ha diretto il film da una sceneggiatura che ha scritto insieme a Devlin, detto Il giornalista di Hollywood per una retrospettiva del 25° anniversario sul classico del 1996. 'Questa era la combinazione che pensavamo. Lo studio ha detto: 'No, non ci piace Will Smith. Non è provato. Non lavora nei [mercati] internazionali''

'Hanno detto: 'Se ingaggia un ragazzo nero in questa parte, ucciderai gli stranieri [box office]', ha ricordato Devlin. 'La nostra discussione era: 'Beh, il film parla di alieni spaziali. Andrà bene all'estero.' È stata una grande guerra e Roland ha davvero difeso [Smith] e alla fine abbiamo vinto quella guerra.'



sono grande bambino grande

SYFY WIRE ha contattato Fox (ribattezzata 20th Century Studios in seguito all'acquisizione da parte della Disney dello studio e della sua libreria di proprietà cinematografiche nel marzo del 2018) per un commento sulla questione.

L'impegno di Emmerich e Devlin nell'assumere Smith ha dato i suoi frutti. La carismatica performance di Smith nei panni del pilota di caccia spiritoso Capitano Steven Hiller rimane uno degli attributi più forti del film fino ad oggi ('Benvenuti sulla Terra!'). Uscito nel weekend del 4 luglio '96, Giorno dell'Indipendenza è stato un enorme successo di pubblico e ha continuato a portare in oltre 0 milioni globalmente contro un budget inferiore a $ 100 milioni. Ha anche ottenuto elogi dallo stesso esperto extraterrestre, Steven Spielberg.,

'Poco dopo l'uscita del film, Spielberg ci ha chiamato al telefono solo per dire quanto gli piaceva il film e quanto fosse così interessato a come abbiamo unito i generi', ha detto Devlin. 'E lui dice, 'Ho adorato tutti i tuoi riferimenti, specialmente a tutti i miei film.''

'Spielberg ci ha invitato al Jurassic Park 2 [ Il mondo perduto ] set, e la prima riga che dice a Dean e me è: 'Voi ragazzi avete reinventato il blockbuster. Dopo questo film, nessuno può più fare un normale blockbuster'', ha aggiunto Emmerich.

teatro della scienza del mistero 3000: il film

Un sequel del primo film, Giorno dell'Indipendenza: Rinascita , è stato presentato in anteprima nell'estate del 2016 e ha creato un potenziale terzo film in cui l'umanità porta una lattina di culo intergalattico sul pianeta natale degli alieni. Le recensioni negative della critica e i numeri così così al botteghino molto probabilmente hanno fatto deragliare una terza voce del franchise. Al di là di alcuni riferimenti fugaci al suo personaggio, Smith non è apparso nel seguito - una decisione Emmerich poi rimpianto .



^