Altro

Se gli alligatori possono rigenerarsi come The Lizard, i dinosauri potrebbero aver fatto la stessa cosa perché... le lucertole

>

Le lucertole spesso sembrano qualcosa di gustoso per i predatori, ma alcune hanno sviluppato un vantaggio che consente loro di scappare. Le loro code si rigenereranno anche se una parte viene morsicata.

Penseresti che qualcosa di così feroce come un alligatore - il più vicino possibile a un dinosauro senza una macchina del tempo - non avrebbe bisogno della capacità di rigenerare la coda per sopravvivere. Il fatto è che a volte gli alligatori si combattono tra loro , e persino cannibalizzarsi a vicenda. Scontri sul territorio, un compagno o una carne di prima qualità potrebbero essere pericolosi, persino mortali. Ora un team di ricercatori ha scoperto che i giovani alligatori a cui vengono morsi parti della coda durante un triangolo amoroso o una guerra per il territorio possono effettivamente farli ricrescere. Non c'è da stupirsi che le lucertole abbiano ispirato abilità rigenerative nella fantascienza.

'Questa nuova scoperta della rigenerazione parziale della coda dell'alligatore estende la capacità a un animale grande e longevo', hanno detto i biologi Jeanne Wilson-Rawls e Kenro Kusumi dell'Arizona State University, che di recente sono stati co-autori di uno studio pubblicato su Rapporti scientifici . 'La maggior parte degli animali con capacità rigenerativa, come la salamandra, sono piccoli e di breve durata. Inoltre, la quantità di tessuto ricresciuto nell'alligatore è tra le più grandi tra gli animali. Comprendere come avviene la rigenerazione qui ci aiuterà a sviluppare terapie future per la rigenerazione umana dei tessuti dopo lesioni traumatiche o nelle malattie neuromuscolari.'



Se le lucertole possono ricrescere la coda e gli alligatori sono una di quelle lucertole, i dinosauri, le lucertole più mostruose di tutte, potrebbero farcela?

Forse alcuni di loro lo hanno fatto. Circa 250 milioni di anni fa, gli antenati di dinosauri, alligatori e uccelli si separarono l'uno dall'altro. I rettili sono gli unici amnioti (un vasto gruppo di vertebrati che include gli umani), che sono in grado di rigenerare la coda, sebbene ci siano altre creature che possono rigenerare arti e altre parti del loro corpo. I dinosauri sono anche imparentati con gli uccelli, ma gli uccelli conosciuti sono in grado di far ricrescere la coda. Ciò che distingue le code degli uccelli è che sono principalmente piume (che possono ricrescere separatamente da qualsiasi altra cosa), e non molto è in realtà una parte dello scheletro. Questo potrebbe essere o meno il motivo per cui gli uccelli non hanno mai sviluppato il potere quasi soprannaturale della rigenerazione.

Sebbene non siano ancora emersi fossili di dinosauri con prove di ricrescita della coda, è possibile che siano là fuori da qualche parte, o che ci siano prove che non sono state ancora identificate. Se davvero potessero farlo, non sarebbe la prima volta che gli alligatori ci raccontano qualcosa sui loro fratelli estinti.

'Finora, non abbiamo trovato alcun rapporto pubblicato su fossili di dinosauri con quella che sembra una coda rigenerata', hanno detto Wilson-Rawls e Kusumi. 'In termini di rettili non dinosauri a quel tempo, i ricercatori hanno trovato prove fossili di regioni delle ossa vertebrali che aiutavano l'auto-amputazione della coda sia nei captorinidi che nei mesosauri del Permiano, indicando che potrebbero aver perso la coda di proposito per evitare predazione. Tuttavia, se rigenerassero la coda, prevediamo che sostituirebbero gli elementi ossei con la cartilagine e vedresti il ​​contorno della coda ricresciuta senza tracce di scheletro osseo all'interno.'

C'è una differenza tra la struttura della coda originale e la parte ricresciuta di quella coda negli alligatori. Nella parte rigenerata dello scheletro, le ossa spinali vengono sostituite con un tubo cartilagineo, all'interno del quale si trovano gli assoni, o le parti lunghe delle cellule nervose che inviano messaggi ad altre cellule, e la membrana delle cellule che circondano il midollo spinale, che è noto come l'ependima. La rigenerazione non genera nuovi neuroni. Anche il modo in cui il muscolo scheletrico rigenerato cresce è in qualche modo casuale. Se questo è successo in alcune specie di dinosauri, la cartilagine e i muscoli non si fossilizzano bene, il che potrebbe essere il motivo per cui non ci sono state prove di rigenerazione della coda trovate in esemplari che hanno da decine a centinaia di milioni di anni.

Abbiamo usato le scansioni MRI e i raggi X per esaminare le code ricresciute e abbiamo scoperto che le vertebre erano danneggiate. Oltre quel punto, c'era una struttura che era tubolare ma non ossea', hanno detto Wilson-Rawls e Kusumi. 'Abbiamo poi sezionato le code e abbiamo scoperto che si trattava di cartilagine. Durante le dissezioni, abbiamo notato una mancanza di muscolo scheletrico.

Ciò che spicca in particolare è che non solo gli alligatori possono rigenerare la coda mentre sono abbastanza giovani, ma la ferita guarisce effettivamente allo stesso tempo. La ricrescita può dare loro un vantaggio nei fiumi e nelle paludi in cui vivono. La coda di un alligatore è lunga e potente per aiutarlo a sterzare mentre nuota nell'oscurità. Possono sembrare che stiano semplicemente uscendo con gli occhi appena fuori dall'acqua per la maggior parte del tempo, ma gli alligatori possono davvero portarlo quando hanno bisogno di inseguire la preda o scappare da un alligatore nemico. Infilano le gambe sotto i loro corpi e frustano la coda avanti e indietro. Perdere definitivamente parte di quella coda li rallenterebbe.

Le capacità rigenerative degli alligatori possono significare una nuova frontiera nei trattamenti medici per gli esseri umani. Si pensa che i mammiferi abbiano perso la maggior parte delle capacità rigenerative che potrebbero aver avuto perché non ha fatto nulla per loro, o perché era un compromesso per funzioni che erano più necessarie. Wilson-Rawls e Kusumi hanno visto esempi di ricrescita negli umani, ma non abbiamo un potere a livello di rettile. Ancora.

'Ci sono esempi di rigenerazione nei mammiferi, ma ciò di cui non siamo capaci sarebbe la rigenerazione robusta di un arto completo, o la rigenerazione dopo la perdita muscolare volumetrica', hanno detto. 'Penso che la differenza nella capacità rigenerativa non sia probabilmente dovuta a più di un motivo. Ci sono differenze nelle risposte immunitarie, che predispongono una risposta di riparazione fibrotica nei mammiferi invece della rigenerazione. Ci sono anche cambiamenti nella regolazione genica che limitano la capacità di riattivare le cellule a proliferare per ricostruire i tessuti mancanti. Ci sono molte persone che stanno attivamente cercando di capire questi fattori.'

Fare il collegamento tra ciò che rimane nei rettili e ciò che è stato perso negli umani potrebbe alla fine darci i loro superpoteri.



^