Torna A Cool

So cosa hai fatto l'estate scorsa, urlare e riavviare l'horror degli anni '90 in TV

>

L'assassino che si rifiuta di morire, non importa quante volte gli hanno sparato, accoltellato o addirittura decapitato (guardandoti, Michael Myers) è un dispositivo horror ricorrente. Freddy e Jason tornano più e più volte per tormentare un nuovo gruppo di adolescenti, mentre Jigsaw sembra non esaurire mai i giochi a cui vuole giocare. Sostenere un franchise cinematografico anno dopo anno può essere difficile, poiché il pubblico si stanca della stessa storia e degli stessi personaggi. Qualcosa di nuovo lo sostituirà, che genererà anche più sequel propri. Ma poi entra in gioco anche la nostalgia, con i fan che desiderano tornare ai classici o addirittura aprirsi a una nuova versione della stessa storia. Lavare, risciacquare, ripetere.

Nell'infanzia della televisione, Ai confini della realtà e Alfred Hitchcock presenta ha portato storie spaventose nelle case degli spettatori. Negli ultimi anni, il numero di programmi horror continua ad aumentare costantemente, soddisfacendo la domanda di contenuti in questa era di Peak TV. Nel 2011, Ryan Murphy ha dato nuova vita al genere quando storia dell'orrore americana ha debuttato su FX. La serie antologica sta per entrare nella sua nona stagione, affrontando per la prima volta gli slasher degli anni '80. Uno dei programmi TV più terrificanti del 2018 è stato l'adattamento di Mike Flanagan di L'infestazione di Hill House. Seguendo l'approccio antologico di Ryan Murphy (incluso l'uso di alcuni membri dello stesso cast), Flanagan sta tornando su Netflix con L'infestazione di Bly Manor , che si basa sulla novella di Henry James del 1898 Il giro di vite . La paura può essere spaventosa, non importa in che anno è stata scritta o quante volte la storia è stata adattata.

Grido

Credito: Dimension Films



I cicli dell'orrore spesso riflettono pietre miliari culturali e politiche. Negli anni '90, Wes Craven e Kevin Williamson hanno ribaltato lo slasher degli anni '80 con l'autoreferenzialità Grido , che è stato poi parodiato nel Film spaventoso serie. Murphy ha vita breve Regine dell'urlo ha anche reso omaggio ai film di paura degli anni '70 e '80 mescolati con un'estetica dovuta Cattive ragazze un debito. L'autoreferenzialità è difficile da mantenere per la durata di un'intera stagione e mentre vantava un cast di stelle (inclusa la stessa regina dell'urlo Jamie Lee Curtis), le battute si sono rapidamente esaurite. Ciò che funziona per 90 minuti non è sempre il migliore per la televisione a episodi.

Missione impossibile , L'uomo dell'U.N.C.L.E. , gli angeli di Charlie , e Star Trek sono alcuni dei tanti spettacoli che sono passati dai programmi TV ai lungometraggi. Gli adattamenti possono andare in entrambe le direzioni, con più franchise che passano dal grande al piccolo schermo, ma è difficile espandere una narrativa horror. I reboot e i revival sono sempre stati una parte importante del panorama di Hollywood e ci sono molti modi per raccontare una storia. C'è così tanto spazio per la TV ora quando si prendono in considerazione le reti tradizionali, le piattaforme via cavo e di streaming con un sacco di slot da riempire. Tutti vogliono una fetta della torta, quindi passare a un IP esistente è un modo per creare contenuti e include il riconoscimento del nome integrato senza dover fare un sacco di promozioni extra. La nostalgia degli anni '90 continua ad essere di tendenza sia nella moda che nell'intrattenimento, il che rende i franchise di questo periodo particolarmente attraenti. Quindi quando è stato annunciato il mese scorso che James Wan avrebbe prodotto una serie TV per Amazon basata sul romanzo di Lois Duncan del 1973 So cosa hai fatto l'estate scorsa , non era certo una sorpresa.

ikwydls

Credito: Columbia Pictures

Adattato per la prima volta nel 1997, So cosa hai fatto l'estate scorsa ha una delle formazioni di attori più degli anni '90 per recitare in un film per adolescenti di questo periodo. Sarah Michelle Gellar, Jennifer Love Hewitt, Freddie Prinze Jr. e Ryan Phillippe interpretano i quattro adolescenti che fanno qualcosa di brutto e poi devono pagarne le conseguenze l'estate successiva. È una storia che è in parte una leggenda metropolitana, in parte un classico film slasher. È anche un film il Grido il franchise potrebbe scherzare, ma non è privo di riferimenti alla cultura pop e di una consapevolezza di fondo. So ancora cosa hai fatto l'estate scorsa e il diretto al DVD Saprò sempre cosa hai fatto l'estate scorsa non ha fatto molto per suggerire che c'è molta longevità in questa particolare storia.

Grido è stato un grande momento nel cinema di genere, ma i tentativi di riaccendere questo franchise sono falliti. Nel 2011 (dopo le riprese delle riprese di screening post-test), Urlo 4 aperto a recensioni contrastanti e un weekend di apertura moderato. L'anno seguente, si è rotta la notizia che un adattamento televisivo era in lavorazione, ma non si sarebbe concretizzato sugli schermi fino al 2015. MTV ha mandato in onda le prime due stagioni, che presentavano una piccola città simile con un passato orribile come il film originale.

È stata progettata una nuova versione dell'iconica maschera Ghostface, che è stata progettata dal vicepresidente senior di MTV Mina Lefevre ha spiegato è stata una scelta creativa più che una questione di diritti. 'La maschera è stata una grande discussione creativa. Volevamo fare un cenno e strizzare l'occhio a ciò che era l'originale, ma volevamo sicuramente renderlo più alla pari con quello che è l'horror ora, che è più oscuro.' Questa nuova versione sembra che Ghostface abbia avuto una maschera da bambino con qualcuno di La purga .

Una terza stagione ha avuto il via libera, mentre sono stati ordinati un nuovo cast e una nuova location, ma la serie ha recuperato la maschera originale. Nonostante ciò che Lefevre ha insistito, sembra che MTV non ha originariamente ottenuto i diritti all'immagine. Seguì anche un cambio di nome e casa come Urlo: Resurrezione diretto a VH1, dove ha debuttato il mese scorso. Trasformarlo in un evento di tre notti è un modo per colmare il divario tra TV e film. Espande la storia senza trascinarla fuori, in particolare perché il pubblico è ora predisposto ad abbuffarsi di un'intera stagione in un fine settimana. Prodotto da Queen Latifah e interpretato da Mary J. Blige, Keke Palmer e RJ Cyler (in questa versione, il Sidney Prescott della storia è invertito), questa nuova versione è più diversificata rispetto alla trilogia originale. Portare una nuova prospettiva quando si riavvia un franchise è un modo per dargli nuova vita. Il pubblico vuole essere spaventato da un film dell'orrore, ma c'è anche conforto nel familiare. In caso di Grido , non sai necessariamente chi c'è sotto la maschera, ma i ritmi generali della storia sono simili. Gli spaventi e le risate dovrebbero essere trasmessi in egual misura.

Nell'era di Peak TV, non sorprende che i creativi guardino indietro alle idee capitalizzando la potenza della nostalgia. Gli anni '90 continuano ad essere il sapore della settimana/mese/anno, il che non fa che aumentare il fascino di Grido e So cosa hai fatto l'estate scorsa . Proprio come l'assassino, un franchise horror è impossibile da bandire per sempre.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^