Opinione

Come 'Twin Suns' di Star Wars Rebels cambia il modo in cui guardiamo a A New Hope

>

AVVISO SPOILER! Spoiler per l'episodio di questo fine settimana di Ribelli di Star Wars , 'Soli gemelli'.

Tutto si riduceva a questo. Infine, abbiamo ottenuto la rivincita uno contro uno tra Obi-Wan Kenobi e Maul (ex Darth) che sta costruendo da allora Star Wars: La minaccia fantasma . I due si erano incontrati di nuovo con altri al loro fianco durante Guerre Stellari la battaglia dei cloni , ma questo ha visto solo Maul e Old Ben in quella che si è rivelata una resa dei conti finale su Tatooine.

pianeta delle scimmie 3 cast

Per Maul è stato un finale, ma anche una dolce liberazione. Aveva abbandonato il suo titolo di Signore dei Sith e sembrava avesse persino imparato un po' di compassione. Quando Maul guardò nella Forza attraverso la combinazione degli holocron Sith e Jedi, stava cercando speranza, e potrebbe non aver nemmeno saputo quale speranza stava cercando. Anche le sue ultime parole, 'Dimmi, è il prescelto? Ci vendicherà', ti dirà che questo non è lo stalker Sith Lord dei film o l'impetuoso e pericoloso leader di Le guerre dei cloni . La sua parentela con Obi-Wan Kenobi in quel momento è mozzafiato. Ma quel momento, anzi l'intero episodio, ci ha raccontato molto di più sullo stesso Kenobi, rivelando come e perché si comporta come ha fatto in Star Wars: una nuova speranza .



Per Obi-Wan 'Old Ben' Kenobi, quando Luke Skywalker riceve finalmente la sua chiamata all'azione, sa immediatamente che il suo viaggio sta volgendo al termine. La natura zen in cui incontra il suo destino, per mano di Darth Vader e davanti a Luke, è un po' più facile da capire ora. Sì, Vader (e Anakin nella sua altra vita) era un duellante con la spada laser incredibilmente abile, ma dalla scena in 'Twin Suns', è chiaro che Obi-Wan non ha mai perso un passo. Certamente le sue capacità non sono cambiate drasticamente nei restanti due anni circa tra questi eventi e quelli in Una nuova speranza , se non fossero cambiati molto nei 17 anni precedenti. Quindi, questo aiuta ad aggravare che le sue azioni in Una nuova speranza , spegnere la sua spada laser e accettare la sua morte fisica, sono stati davvero un sacrificio, progettato per rendere Luke l'eroe - il prescelto - che sapeva che fosse.

Le opinioni di Kenobi sulla vita e la morte, su quando combattere e quando rinunciare alla resistenza e sulla guida definitiva e indiscussa della Forza sono tutte portate in campo in 'Twin Suns' e l'episodio è arricchito Una nuova speranza in tutti quelli. Anche la scena finale, che molti potrebbero vedere come un semplice servizio di fan 'solo per divertimento', è attenta e ponderata. Kenobi osserva Luke e la sua casa, sì, con uno sguardo pensieroso e un'attenta pianificazione. Lo sguardo dice 'Non è ancora il momento, ma presto'.

L'idea che Kenobi sapesse della Ribellione, sapesse di altri Jedi che erano stati vivi (che sfortunatamente, ancora una volta, sembra significare cose brutte per l'eventuale futuro di Ezra), cambia anche le cose ... negli eventi del film, crede così pienamente nella guida della Forza e nello stato di Luke come il Prescelto che sa che tutti gli altri sono solo secondari.

Alla fine, è quello che speri che faccia qualsiasi uso di un personaggio tanto amato come Obi-Wan Kenobi in qualcosa al di fuori dei film, e Ribelli di Star Wars consegnato ancora una volta. D'ora in poi, quando guardo Star Wars: una nuova speranza , penserò alle parole di Kenobi, e ancor più alle sue azioni, in 'Twin Suns'. Il suo sacrificio significherà sempre ancora di più per me ora, e i fan dovrebbero vederlo come una figura più complessa, potente e guida che mai.



^