Astrofotografia

Come vedere NEOWISE, la cometa a occhio nudo migliore e più luminosa da anni?

>

Per la prima volta in molti anni, una brillante cometa ad occhio nudo sta abbellendo i nostri cieli: C/2020 F3 (NEOWISE) . È stato prima dell'alba nelle ultime settimane, ma a partire da questa settimana inizia a sbirciare sopra l'orizzonte dopo il tramonto, rendendo molto più facile vederlo per la maggior parte delle persone. Nelle prossime due settimane circa si sposterà più in alto nel cielo e sarà ben posizionato per l'osservazione nell'emisfero settentrionale.

È difficile prevedere quanto sarà brillante, anche nei prossimi giorni. Le comete sono volubili! Fino a pochi giorni fa nessuno era sicuro che questo sopravvivesse al perielio, il suo passaggio più vicino al Sole, avvenuto il 3 luglio, quando era a 44 milioni di chilometri dalla nostra stella, circa la stessa distanza di Mercurio dal Sole . Molte piccole comete si rompono sotto lo stress, ma NEOWISE sembra aver funzionato molto bene, tenendosi insieme e formando una coda molto lunga che conferisce alle comete il loro aspetto iconico (ne parleremo tra un secondo).

La cometa C/2020 F3 (NEOWISE) sulla cupola di San Pietro a Roma il 10 luglio 2020. Credit: Gianluca Masi/The Virtual Telescope ProjectIngrandire

La cometa C/2020 F3 (NEOWISE) sulla cupola di San Pietro a Roma il 10 luglio 2020. Credit: Gianluca Masi/The Virtual Telescope Project



In questo momento la sua orbita lo sta portando più vicino alla Terra , e il 23 luglio sarà al perigeo (il più vicino alla Terra) a una distanza di appena 100 milioni di km (quindi se leggi qualche articolo apocalittico senza fiato che dice che ci colpirà, allora 1) non preoccuparti, e b) smettila di leggere spazzatura del genere). Probabilmente non diventerà molto più luminoso man mano che si avvicina - brilla grazie alla luce solare riflessa, quindi quando si allontana dal Sole diventa più fioco a causa di una minore illuminazione, ma ciò è compensato dall'avvicinarsi alla Terra - ma è comunque abbastanza luminoso da vale la pena uscire a vedere.

La cometa C/2020 F3 NEOWISE che sorge sopra il villaggio Spicheren, Francia, il 07 luglio 2020. Credito: Dr. Sebastian VoltmerIngrandire

La cometa C/2020 F3 NEOWISE che sorge sopra il villaggio di Spicheren, in Francia, il 07 luglio 2020. Credito: Dott. Sebastian Voltmer

Un sito buio è il migliore, ma dovrebbe essere visibile anche in un cielo leggermente inquinato. Usare il binocolo è anche la soluzione migliore per ottenere la migliore visuale. Un telescopio è fantastico se ne hai uno, e questo ti mostrerà i dettagli sulla testa della cometa, ma renderà difficile avere una buona panoramica.

Ecco una mappa del cielo che mostra la sua posizione nelle prossime settimane:

Una mappa della posizione della cometa C/2020 F3 (NEOWISE) nel cielo fino alla fine di luglio 2020. Dubhe, Merak e Phecda segnano tre punti sulla conca dell'Orsa Maggiore. Credito: CometwatchIngrandire

Una mappa della posizione della cometa C/2020 F3 (NEOWISE) nel cielo fino alla fine di luglio 2020. Dubhe, Merak e Phecda segnano tre punti sulla conca dell'Orsa Maggiore. Credito: Cometwatch

Guarda a nord-ovest dopo il tramonto e sarà basso sull'orizzonte, diventando più alto ogni sera. Durante la settimana del perigeo, diciamo, dal 20 in poi, sarà sotto la ciotola dell'Orsa Maggiore, quindi se riesci a trovare che la cometa dovrebbe essere facile. Poiché è basso all'orizzonte, assicurati che la vista sia chiara: niente montagne, alberi, edifici e così via.

Dopo il 25 circa la luce della Luna inizierà a essere un problema mentre cresce (diventa più piena), quindi esci il prima possibile per guardare. Inoltre, dopo il perigeo, probabilmente svanirà rapidamente mentre si allontana dalla Terra.

La cometa C/2020 F3 (NEOWISE) prima dell'alba dell'8 luglio 2020, ripresa con un telescopio di 30 cm nella Columbia Britannica. Le molteplici cappe che lo circondano potrebbero provenire da getti che espellono polvere dalla superficie della cometa, creata mentre il nucleo della cometa ruota.Ingrandire

La cometa C/2020 F3 (NEOWISE) prima dell'alba dell'8 luglio 2020, ripresa con un telescopio di 30 cm nella Columbia Britannica. Le molteplici cappe che lo circondano potrebbero provenire da getti che espellono polvere dalla superficie della cometa, creata mentre il nucleo della cometa ruota. Credito: Debra Ceravolo

Non assomiglierà alle foto che vedi qui o altrove online: le fotocamere scattano lunghe esposizioni e vedono dettagli più deboli. Ecco perché i binocoli sono così utili. Ma vedere una cometa con i propri occhi è qualcosa di speciale. Ne ho visti parecchi e non invecchia mai. Mai.

Quindi, se lo vedi, cosa stai vedendo esattamente?

Uno spettacolare video in tempo reale della cometa C/2020 F3 (NEOWISE) che si staglia sul lembo della Terra vista dagli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale. Credito: NASA / Seán Doran

L'orbita della cometa è interessante. La sua orbita originale l'ha portata fino a 81 miliardi di chilometri, ben oltre la fascia di Kuiper oltre Nettuno, e ci sono voluti circa 4500 anni per orbitare intorno al Sole una volta. Tuttavia, gli effetti gravitazionali dei pianeti hanno in qualche modo modificato l'orbita, allungandola. Ora otterrà circa 100 miliardi di km dal Sole su un'orbita di 6800 anni. Quindi guardalo finché puoi; non tornerà fino all'89° secolo.

Un composito delle tre immagini della scoperta della cometa C/2020 F3 (NEOWISE) prese dalla navicella spaziale NEOWISE della NASA. Il movimento della cometa (rosso) la fa risaltare dalle stelle sullo sfondo. Credito: NASA/JPL-CaltechIngrandire

Un composito delle tre immagini della scoperta della cometa C/2020 F3 (NEOWISE) prese dalla navicella spaziale NEOWISE della NASA. Il movimento della cometa (rosso) la fa risaltare dalle stelle sullo sfondo. Credito: NASA/JPL-Caltech

odio la sabbia è ruvida e ruvida e arriva ovunque

È stato scoperto da la navicella spaziale NEOWISE (da cui il nome della cometa). Originariamente la missione si chiamava WISE: Wide-field Infrared Survey Explorer, che mappava l'intero cielo a infrarossi. L'idrogeno congelato utilizzato per il refrigerante si è esaurito dopo circa un anno, il che ha limitato i colori dell'infrarosso che poteva vedere. La missione è stata quindi riformulata come missione Near-Earth Object WISE, per cercare asteroidi. Le osservazioni della cometa da parte di NEOWISE sono state utilizzate per scoprire che il nucleo solido della cometa ha un diametro di circa 5 chilometri, quindi è abbastanza grande, spiegando perché è sopravvissuto essendo vicino al Sole e anche perché è così luminoso.

Una delle immagini più insolite della cometa NEOWISE proviene dal Parker Solar Probe della NASA, in orbita attorno al Sole, quindi vede la cometa da un'angolazione diversa. Questo è del 5 luglio e vede chiaramente i dettagli sia nell'ampia coda di polvere che nella coda di ioni più nitidaIngrandire

Una delle immagini più insolite della cometa NEOWISE proviene dal Parker Solar Probe della NASA, in orbita attorno al Sole, quindi vede la cometa da un'angolazione diversa. Questo è del 5 luglio e vede chiaramente i dettagli sia nell'ampia coda di polvere che nelle code di ioni più nitide. Credito: NASA/Johns Hopkins APL/Laboratorio di ricerca navale/Parker Solar Probe/Guillermo Stenborg

Se non riesci a vedere la cometa o se il cielo è nuvoloso, allora il Virtual Telescope Project terrà una visione dal vivo il 23 . Ho anche un elenco di astrofotografi che seguo su Twitter , e senza dubbio pubblicheranno fantastiche foto di NEOWISE anche nei prossimi giorni e settimane. Cielo e telescopio ha degli ottimi scatti , anche, e onestamente è così brillante e facile da individuare che basta digitare il nome della cometa nel tuo motore di ricerca preferito per ottenere un trilione di splendide foto.

Ci sono sempre comete nel cielo, ma la stragrande maggioranza è visibile solo attraverso un telescopio. Ma non si sa mai quando uno schizzinoso a occhio nudo passerà di nuovo attraverso il nostro quartiere nel sistema solare. Se puoi, trova il tempo per vedere questo.



^