Il Rocky Horror Picture Show

Come il Rocky Horror Picture Show ha perfezionato il fandom dei film cult

>

Può sembrare strano dato il mio aspetto generale (queer goth femme) e la mia storia personale (un ragazzo di teatro in via di guarigione rapidamente regredendo ai tempi del COVID-19), ma non l'avevo mai visto Il Rocky Horror Picture Show fino all'anno infernale del 2020. Al college, ho passato le mie ore al cinema di mezzanotte a riffare film come La peggior strega (un'altra produzione di Tim Curry) con i miei amici; il film semplicemente non ha mai oscurato la mia porta, sia tramite la proiezione che la televisione in sottofondo a una festa.

Di conseguenza, non ero esattamente sicuro di cosa mi aspettassi. Oh, avevo assorbito alcuni elementi attraverso l'osmosi della cultura pop, ma pensavo che sarebbe stata un'esperienza antropologica più di ogni altra cosa. Ma quando la mezzanotte svanì nel mio specchietto retrovisore mentale, mi ritrovai, come molti froci, strambi e queerdo dalla mentalità teatrale, sotto l'affascinante, disordinato e meta incantesimo di Rocky .

Il Rocky Horror Picture Show fa molte cose. Ma una delle cose più grandi che abbia mai fatto è stata codificare il culto - o mezzanotte - fandom dei film.




L'ora delle streghe è sempre stata un momento perfetto per intrattenimenti strani e che alterano la mente. Negli anni '30 si esibivano maghi del palcoscenico come Elwin-Charles Peck spettacoli di fantasmi di mezzanotte come 'El-Wyn's Midnight Spook Party' nei cinema. Questi spettacoli originariamente imitavano i tipi di sedute spiritiche popolari nell'America della fine del XIX secolo, ma sono diventati più orientati all'horror quando film come Dracula, Frankenstein , e La mummia guadagnato popolarità. Ad esempio, in 'The Asylum of Horrors' di Jack e Wyman Baker, Jack Baker interpretava lo scienziato pazzo Dr. Silkini in uno spettacolo che mescolava effetti horror e commedia. (Hanno anche aggiunto il mostro di Frankenstein al loro spettacolo nel 1941, per la massima sinergia.)

Quando la popolarità della televisione ha minacciato i cinema negli anni '50, questi spettacoli horror di mezzanotte sono stati una delle vittime, poiché i cinema si sono sbarazzati dei loro palchi a favore di formati cinematografici di grandi dimensioni (come CinemaScope) progettati per attirare gli spettatori con un'esperienza che non potevano replicare a casa. Ma la televisione aveva le sue delizie per i fan dello spettacolo di fantasmi di mezzanotte. Dal 1954 al 1955, gli spettatori dell'area di Los Angeles si sono divertiti Lo spettacolo della vampira , dove i film horror notturni sono stati introdotti dal 'glamour ghoul' Vampira di Maila Nurmi. Mentre Lo spettacolo della vampira è stato di breve durata (durato solo un anno), ha posto le basi per il concetto di l'ospite dell'orrore : un ospite orribile ma spesso divertente che ha introdotto i film, ha fatto commenti sarcastici e ha eseguito schizzi. Nel 1957, quando i pacchetti di film horror della Universal divennero disponibili per la diffusione televisiva, gli host dell'orrore proliferarono in tutto il paese. Negli anni '70, la mezzanotte, l'horror, lo snark e il glam macabro camminavano praticamente mano nella mano.

Era esattamente il tipo di host di film horror e di fantascienza di serie B, beh, ospitato che ha ispirato Richard O'Brien a scrivere Lo spettacolo dell'orrore rock nei primi anni '70. Il numero di apertura dello spettacolo, 'Fantascienza/Doppio film', è quasi interamente composto da riferimenti a questi film. Il musical, andato in scena nel 1973 nel minuscolo Theatre Upstairs al Royal Court Theatre di Londra, fu un grande successo, e alla fine si trasferì al King's Road Theatre - che, per inciso, era un cinema, rendendo Lo spettacolo dell'orrore rock uno spettacolo horror di mezzanotte nel senso antiquato.

Quando il leggendario produttore musicale americano Lou Adler è stato informato dallo spettacolo dall'attrice Britt Ekland, ha acquisito i diritti teatrali americani per metterlo in scena l'anno successivo nel suo nuovo nightclub Sunset Strip, il Roxy. Non sorprende che abbia avuto lo stesso successo lì, e la 20th Century Fox ha stretto un accordo con Adler per creare una versione cinematografica: Il Rocky Horror Picture Show .

Ma prima che il film uscisse, lo spettacolo ha debuttato a Broadway nel 1975, dove ha fallito miseramente, andando in scena solo per 45 spettacoli e ricevendo pessime recensioni. Il film è seguito e si è comportato così male che la Fox ha annullato la prevista premiere di New York City. Il Rocky Horror Picture Show stava girando intorno allo scarico fino a quando il pubblicitario della Fox Tim Deegan si rese conto che poteva essere perfetto per il fiorente mercato del cinema di mezzanotte.


Mentre la data e l'ubicazione esatte del primo moderno film di mezzanotte è in discussione (tra San Francisco e New York City), è indiscutibile che l'Elgin Theatre di New York, sotto la direzione di Ben Barenholtz, abbia dato il via alla tendenza con la sua decisione di proiettare il surreale, filosofico e orribilmente violento di Alejandro Jodorowsky La Talpa a mezzanotte sette giorni su sette nel 1970. Il film, che aveva faticato a trovare un pubblico, iniziò a fare il tutto esaurito a un pubblico giovane, alla moda e, a dire il vero, spesso strafatto.

La Talpa Il successo di Elgin all'Elgin ispirò altri cinema d'essai di New York a fare lo stesso, e iniziò a formarsi una mina vagante di film di mezzanotte: Freaks, La notte dei morti viventi, Fenicotteri rosa , e Più duramente cadono tra loro. I film spaziavano dall'horror alla sporcizia deliberata al dramma criminale, uniti meno dal genere e più dalla promessa di essere qualcosa di unico, nuovo e trasgressivo. Qualcosa che il pubblico non aveva mai visto prima.

data di uscita del canale della storia del libro blu del progetto

Qualcosa di simile a Il Rocky Horror Picture Show .

La notte dei morti viventi

Credito: l'organizzazione Walter Reade

quando Il Rocky Horror Picture Show ha fatto il suo debutto a mezzanotte al Waverly Theatre (ora IFC Center) nel Greenwich Village nell'aprile del 1976, è stato accolto a braccia aperte da quello che ormai era il cult del film di mezzanotte. La manager di Waverly Denise Borden ha suonato l'album del cast difficile da trovare prima di ogni proiezione, conferendo al procedimento un'atmosfera conviviale. Come riferisce il presidente del Fan Club ufficiale del Rocky Horror Picture Show, Sal Piro, nel suo libro del 1990 Creature della notte , un gruppo ristretto di clienti abituali ha iniziato a fondersi, prenotando posti in balcone ogni settimana. Uno di questi clienti abituali, Louis Farese Jr., gridò la prima linea di richiamata il successivo weekend del Labor Day, lodando Janet a 'Compra un ombrello, puttana da quattro soldi!'

Attraverso il 1976 e il 1977, le trappole di quello che sarebbe diventato la quintessenza orrore roccioso L'esperienza comincia a prendere forma al Waverly. I clienti abituali hanno iniziato a sincronizzare le labbra con l'album del cast prima delle proiezioni, che, quando i fan hanno iniziato a indossare i costumi, si sono evolute nelle ombre in piena regola Rocky è famoso per. I callback diventano più elaborati. Quando Piro ha visto il film nell'inverno del 1976, è stato ispirato dai suoi ricordi dei riff del conduttore horror locale Zackerley per unirsi a lui. È sbocciata una rivalità amichevole tra i clienti abituali del balcone e i clienti abituali dell'orchestra, usando i richiami per stuzzicarsi a vicenda. I clienti abituali del balcone Amy Lazarus e Theresa Krakauskas hanno introdotto gli oggetti di scena nell'aprile 1977, quando hanno usato brandelli di carta per approssimare il riso al matrimonio. Le candele come oggetti di scena sono state brevemente introdotte, ma poiché il pericolo di incendio ha minacciato di chiudere le proiezioni, Borden ha chiesto ai fan di fermarsi. Un volantino a due lati noto come La Transilvania è stato dato ai partecipanti per tenerli informati sulle linee nuove e ritirate, nonché su eventuali eventi speciali.

michael myers e jason voorhees

Nel 1979, l'apparato del Rocky Horror era completamente funzionante e si stava diffondendo in altre città. Tim Deegan prenotato Il Rocky Horror Picture Show proiezioni di mezzanotte in tutto il paese. I fan e i fan che hanno visitato la comunità di New York City hanno portato con sé i callback, le esibizioni e gli oggetti di scena a queste proiezioni. La Transilvania si è evoluto da un foglio singolo a una fanzine completa, mentre i fiorenti gruppi locali pubblicavano le proprie newsletter.

E, naturalmente, i media mainstream stavano iniziando a prenderne atto, riportando su questo strano nuovo fenomeno e cercando di valutare il film alla luce di queste pratiche dei fan. Per il momento una proiezione di orrore roccioso è apparso nel film del 1980 Fama , era chiaro che Rocky aveva dato al film di mezzanotte un nuovo significato.

Mahoney senza fiato in Dick Tracy

Credito: Touchstone Pictures

La definizione di 'film di mezzanotte' o 'film di culto' può sembrare un bersaglio mobile nell'era moderna, soprattutto una volta che la slot del film di mezzanotte è diventata mainstream quando film come Batman e Dick Tracy ha debuttato con le proiezioni di mezzanotte . Quando la rivista di cinema Regista pubblicato un focus speciale sul tema dei film cult nell'inverno del 2008 , includeva un simposio critico in cui sei collaboratori nel campo degli studi sui film cult hanno definito i film cult. Non sorprende che tutti e sei abbiano risposte leggermente diverse. Secondo Peter Stanfield, il termine era diventato una copia di marketing, dato ai film prima ancora che avessero la possibilità di generare un seguito. Per Tim Lucas, il film deve venire al di fuori del mainstream. E Damien Love crede che la definizione ufficiale implichi che il film venga apprezzato per gli elementi che originariamente ne hanno affondato il successo.

La definizione con le gambe più lunghe viene da J. Hoberman, che ha scritto il testo pionieristico sui film cult, 1983's Film di mezzanotte , con Jonathan Rosenbaum: 'un film cult è creato dal suo pubblico.'

Ma cosa succede quando quel pubblico non è esattamente? insieme ?

L'ascesa dell'home video ha minacciato a lungo i film cult; infatti, Hoberman e Rosenbaum discutono proprio di questo argomento in al 1991 Commento film articolo . 'Vedo orrore roccioso come una delle ultime lacune del cinema teatrale collettivizzato prima che il video prendesse il sopravvento e atomizzasse il pubblico', afferma Rosenbaum. Uno degli appelli dell'esperienza cinematografica di mezzanotte era la rara opportunità di vedere un film che altrimenti non avresti mai visto; l'home video apre un mondo di possibilità in quel regno. Ma ti porta anche fuori dallo spazio sociale e fisico dell'ora delle streghe. È difficile costruirne una congrega, o un culto.

L'ascesa di Internet e dello streaming ha fornito ulteriore distanza. In un incredibile articolo del 2018 per Il Baffler , la critica cinematografica Judy Berman osserva come il boom dello streaming abbia fornito un accesso apparentemente infinito ai film, ma seppellisca anche i film moderni che potrebbero essere i nuovi classici di culto sotto una montagna sempre in movimento di contenuti, contenuti, contenuti. Ha anche ipotizzato che una variante particolarmente senz'anima del fandom dei film di cattivo gusto, la sorella minore più ironica dei fan dei film cult, caratterizzata da Mistero Science Theatre 3000 —è in aumento, utilizzando il materiale oggettivamente mal fatto ma comunque popolare La stanza come esempio. è La stanza essere davvero proiettato a mezzanotte per trovare un pubblico più ricettivo al suo messaggio, come La Talpa era?

gatti

Credito: Universal

Ma non credo La stanza è l'archetipo del film di mezzanotte del 21° secolo – almeno, non più. Gatti ha, senza dubbio, detronizzato, trasformato da un seguito di prestigio a I Miserabili agli occhi del suo pubblico in un moderno camp classico. Gatti Il culto potrebbe essersi inizialmente riunito come un collo di gomma durante la produzione del film, ma ogni cinico divertimento si tramuta in gioia stridula e sconvolta quando Skimbleshanks fa le piroette così forte che levita ed esplode.

E quel momento può essere condiviso con chiunque. Ho la fortuna di avere accesso a proiezioni in cui mi è permesso, anzi, incoraggiato a scherzare a mio piacimento, ma per coloro che non possono o preferirebbero non riunirsi (in generale, non ai tempi del COVID-19, quando nessuno dovrebbe riunirsi ), puoi guardarlo con gli amici su Skype, chattare online, ascoltare un numero qualsiasi di podcast. Consiglio particolarmente La casa del flop l'episodio sull'argomento, se non altro per sorprendere Natalie Walker a urlare 'è' Gatti , bambino!!' Nel 2020, ci vuole un'azione e un lavoro deliberati per connettersi con la tua setta, ma si può fare.

Ed ecco perché orrore roccioso Il fandom di's persiste e persisterà: lo si sa da decenni. Dà priorità all'organizzazione della comunità. Anche ai tempi del COVID-19, l'Official Rocky Horror Fan Club ha condiviso i flussi virtuali dei fan come lo 'Zoomy Horror Quarantine Show' e il New York Rocky Horror Picture Show è stato in grado di mettere in scena uno spettacolo virtuale che ha permesso il Santo Graal della partecipazione del pubblico. Rocky il futuro di certo non sarà... roccioso.



^