La Scienza Dietro La Finzione

Quanto sono realistici i feromoni di Poison Ivy e il bacio tossico?

>

Poison Ivy, uno dei cattivi più famosi di Batman, è stato creato nel 1966 da Robert Kanigher e Sheldon Moldoff. Originariamente inteso come un interesse amoroso per lo stesso Cavaliere Oscuro, Ivy è stato successivamente trasformato in uno dei membri più completi della sua Rogues Gallery. A differenza di molti dei cattivi di Gotham, che sembrano felici di creare il caos per il bene del caos, Ivy ha una filosofia morale interna, che dà la priorità alla natura rispetto alla civiltà umana, il che la mette in contrasto con le autorità di Gotham.

Utilizzando la sua comunione con le piante e una lista di composti biologici prodotti organicamente, Ivy intraprende una guerra continua per preservare l'ambiente dall'intervento umano. Sebbene i suoi metodi siano vari, nessuno è più famoso dei suoi feromoni strabilianti e del bacio velenoso. Ma le tattiche chimiche di Ivy non sono uniche per lei. Sono metodi di attacco collaudati nel mondo naturale.

PI-HQ

Credito: DC Universe



INGANNI MENTALI E BUON ODORE

Nel canone di Batman, Poison Ivy è in grado di sedurre gli altri attraverso l'uso di feromoni. Il risultato: i suoi bersagli (o prede) diventano meno capaci di respingere i suoi attacchi, o addirittura completamente disposti a sottomettersi alle sue richieste.

È una strategia insolita ma efficace per le relazioni predatore-preda. Perché litigare se non è necessario?

In natura, tuttavia, i feromoni non sono tipicamente utilizzati nelle interazioni predatore-preda. I feromoni sono, per definizione, sostanze chimiche che attivano una risposta all'interno dei membri del stessa specie . Mentre questo funziona nell'esempio di Poison Ivy poiché è un essere umano modificato che influenza altri umani, qualsiasi interazione chimica tra predatori e prede interspecie non sarebbe realizzata tramite feromoni.

Questo non vuol dire che questo tipo di interazione non avvenga. In effetti, basta guardare negli oceani profondi per trovare esempi orribili di feromoni semipredatori in azione.

Ci sono meno esempi di pratiche di accoppiamento animale più terrificanti di quelle della rana pescatrice. Probabilmente hai familiarità con la rana pescatrice, con le loro enormi mascelle e le esche luminose. Sono il tipo di animale che ti fa chiedere se la vita sulla Terra non sia stata un errore totale. Vedere la faccia di una rana pescatrice è vedere il genere di cose che appaiono, sbirciando attraverso le finestre buie nei tuoi incubi.

Tuttavia, sono solo le femmine di rana pescatrice a sembrare così terrificanti. La specie è sessualmente dimorfa, il che significa che i maschi e le femmine della specie sono drasticamente diversi. In alcune specie, le femmine sono più di 60 volte più grandi dei maschi.

Durante la maturazione, le femmine crescono grandi, ottengono i loro famosi denti e le esche, mentre i maschi rimangono piccoli. Quindi i maschi, non adatti a trovare la preda, iniziano l'unica caccia che intraprenderanno nella loro vita: la caccia a un compagno. Specie diverse lo fanno in modi diversi, ma alcune si affidano a un acuto senso dell'olfatto per individuare i feromoni rilasciati dalle femmine.



^