Amazon Prime

Come The Man in the High Castle ha ampliato il lavoro di Philip K. Dick per quattro stagioni

>

La chiave per adattare un grande libro come programma televisivo dipende da una cosa importante: essere in grado di espandere il lavoro originale.

Quella libertà è stata un fattore importante nel successo di L'uomo nell'alto castello , che ha appena lanciato la sua quarta e ultima stagione su Amazon . Offrendo una prospettiva alternativa sulla storia del XX secolo con la premessa 'E se le potenze dell'Asse avessero vinto la seconda guerra mondiale?', L'uomo nell'alto castello è basato sul romanzo del 1962 di Philip K. Dick, le cui altre opere sono state la base per notevoli adattamenti come Blade Runner e Rapporto di minoranza .

Isa Dick Hackett, la figlia di Dick, è stata pesantemente coinvolta in molti recenti adattamenti ed è una produttrice esecutiva di L'uomo nell'alto castello . E mentre è protettiva nei confronti della sua eredità, quando si tratta di portare le storie di suo padre su uno schermo di qualsiasi dimensione, ha detto a SYFY WIRE, è piuttosto sciolta con le redini. 'Incoraggio gli scrittori a usarlo come ispirazione e guida spirituale, piuttosto che cercare di fare adattamenti letterali', ha detto a SYFY WIRE all'inizio di questo mese.



Castello Alto la star Joel de la Fuente (che interpreta l'ispettore capo Kenpeitai Kido) lo conferma.

'Ciò che ha detto è che ciò che è sempre stato più importante per lei è stato trovare persone con cui collaborare o con cui fidarsi del lavoro di suo padre - non per fare un adattamento individuale idea per idea, ma per prendere le idee e lavorare nello spirito di quelle idee', ha detto.

Questo, dice Hackett, è perché 'ovviamente in uno spettacolo come questo, dovrai espanderlo e trovare modi per [farlo] mantenendo l'essenza, pur mantenendo il tipo di fedeltà spirituale all'originale e davvero trovare modi per ampliare il panorama della narrazione.

'Quando hai partner di cui ti fidi, grandi partner e grandi pensatori, ci sono spesso modi in cui portano allo sforzo che può sia espanderlo bene pur conservandone l'essenza', ha continuato. 'E così, in questo spettacolo, ovviamente, è quello che abbiamo fatto, e tanto di cappello agli scrittori che hanno fatto un lavoro così fantastico di espansione e tuttavia sai, ancora, ancora, mantenendo l'essenza spirituale di esso.'

De la Fuente ha notato che Hackett è in realtà molto insolita sotto questo aspetto, ma 'è abbastanza a suo agio e abbastanza informata sul lavoro di suo padre da avere voglia di collaborare con le persone'.



^