Effetti Visivi

Come Hulk è stato completamente ridisegnato per Thor: Ragnarok

>

Una delle scene più hype in Taika Waititi's Thor: Ragnarok è una battaglia di gladiatori sul pianeta Sakaar tra Hulk (Mark Ruffalo) e Thor (Chris Hemsworth).

Sebbene Hulk sia un personaggio in CGI (a volte anche Thor è digitale), la lotta sembra reale e viscerale. E c'è una ragione per questo: non solo è stato messo in scena con gli attori principali, ma le controfigure sono state scelte appositamente per rappresentare le scale appropriate dell'imponente Hulk e del più basso, ma comunque potente, Thor - in un modo che potresti non aspettarti .

La troupe degli effetti visivi dietro il lavoro spiega come hanno portato a termine la drammatica battaglia per SYFY WIRE.



Mettere in scena una resa dei conti allo stadio

hvt2380_tracomp_v028_008238.1103.jpg

Nei precedenti combattimenti di film Marvel che coinvolgevano Hulk, la grande sfida era quella di rappresentare l'enorme personaggio sul set con Ruffalo o uno stuntman controfigura (che sarebbe stato sostituito in seguito con il personaggio CGI). Spesso Ruffalo o una controfigura in attrezzatura per il motion capture indossavano uno zaino che aggiungeva 'ingombro' extra e persino una testa di cartone ritagliata mentre prendevano di mira un attore o una controfigura avversaria.

Ma secondo Thor: Ragnarok Jake Morrison, supervisore generale degli effetti visivi, 'che spesso finiva per essere solo un gruppo di ragazzi che si tiravano pugni l'un l'altro, come in una rissa da bar. C'è un limite a ciò che puoi fare in termini di interazione perché l'altro ragazzo indossa solo un'attrezzatura sostitutiva in cima. Non puoi davvero lottare così bene.'

La soluzione era ripensare al problema e fare un po' di 'matematica di ingegneria inversa'.

'Sono andato, guarda, se Chris è 6'4 quindi Thor è 6'4 e il nostro Hulk è 8'6, questa è una certa percentuale che aumenta', dice Morrison. 'E se facessimo il contrario e dicessimo che Hulk è in realtà 6'4, qual è la matematica inversa a questo - quale potrebbe essere il Thor più piccolo che potremmo sparare?'

L'altezza appropriata è risultata essere 4'8 o 4'9. La domanda successiva era trovare uno stuntman che fosse così alto. Fortunatamente, ne esisteva uno di nome Paul Lowe, un noto stuntman con crediti come Il Cavaliere Oscuro L'Ascesa e Il ritorno della mummia , che raddoppia regolarmente per i bambini. In sostituzione di Thor, Lowe ha combattuto contro altre controfigure per Hulk. A causa della differenza di altezza, Lowe avrebbe dovuto tirare un pugno verso l'alto (proprio come farebbe Thor con Hulk), o se avesse preso a calci Hulk avrebbe colpito il ginocchio del personaggio alla giusta altezza.

paulowe_thor.jpg

Lo stuntman Paul Lowe ha pubblicato queste immagini sul suo account Twitter delle riprese di Thor: Ragnarok.

Questa parte del combattimento è stata catturata dal movimento e ha seguito i ritmi stabiliti dagli storyboard e dalla previsualizzazione di The Third Floor. Più tardi, Chris Hemsworth ripeteva le azioni su uno schermo blu contro borse pesanti e pad di messa a fuoco. 'Ma ora sapevamo a che altezza dovevano essere i pugni', osserva Morrison, 'e se doveva saltare e saltare sul collo di Hulk. Avevamo anche costruito pezzi di sartiame per rappresentare Hulk, e li abbiamo persino dipinti di verde in modo che la luce giusta rimbalzasse su Chris.'

Quando altri filmati di Hemsworth, un movimento ha catturato Ruffalo, controfigure e i primi pezzi di combattimento sono stati infine riuniti - cura degli effetti visivi di Industrial Light & Magic - hanno fatto clic. 'La ILM abbelliva le scene ei loro animatori si limitavano a seguirla', spiega Morrison. 'Hanno fatto cose incredibili e avevamo una base così solida per iniziare la lotta.'

Stesso Hulk, ma diverso

hvt2720_tracomp_v026_007985.1046.jpg

Hulk è rimasto bloccato su Sakaar per un po' di tempo e in forma permanente di mostro, invece di Bruce Banner. Ciò ha dato ai realizzatori la possibilità di presentare il personaggio in CGI con un aspetto leggermente nuovo. 'La ILM è tornata ai primi principi e ha ricostruito Hulk da zero', afferma Morrison. 'Sapevamo che avevamo bisogno che la fedeltà del modello fosse molto più alta per essere in grado di fare tutta questa animazione spaziale e fornire il dialogo'.

sono cose più strane basate su un libro di Stephen King

Per la ricostruzione, ILM è tornata dal capo dello sviluppo visivo dei Marvel Studios, Ryan Meinerding. 'Ryan ha continuato a sviluppare l'evoluzione di Hulk e ha posto l'accento sull'assicurarsi che Hulk si sentisse adeguatamente eroico, il che si rifletteva in un Hulk più cesellato e atletico con la mascella squadrata di un campione', sottolinea il supervisore degli effetti visivi della ILM Chad Wiebe. 'Anche lo sposo per capelli di Hulk è cambiato in qualcosa di più Sakaarian, rispetto alla bestia arruffata nel Vendicatori film. Anche il suo colore e la sua pelle sono stati aggiornati e abbiamo aggiunto cicatrici da precedenti battaglie nell'arena, insieme a strati extra di sudore e dettagli sottili che indicano la sua nuova vita a Sakaar.'

'Per quanto riguarda le prestazioni', aggiunge Steven Nichols, supervisore all'animazione della ILM, 'La ILM ha avuto l'eccitante opportunità di far condurre a Hulk conversazioni in piena regola! La performance di Mark Ruffalo è stata catturata sul set per mantenere il tempismo, il dialogo e il rapporto con gli altri attori. A causa della natura improvvisata di alcune scene, questo approccio ha permesso un livello di flessibilità per catturare nuove idee o riprese diverse che hanno davvero fatto emergere il personaggio di Hulk attraverso l'esplorazione di Chris e Mark.'

Morrison dà molto credito alla ILM per aver fornito questo nuovo tipo di Hulk per le scene di Sakaar. Inoltre, ovviamente, dice che Mark Ruffalo è stato facilmente in grado di adattarsi per fornire la performance definitiva di Hulk.

'Mark è Hulk, è il migliore al mondo per essere Hulk. Ogni volta che arriva a fare Hulk, torna nel personaggio e immagino sia come andare in bicicletta. Ma è stato divertente vedere un Hulk fondamentalmente diverso questa volta.'



^