Tim Burton

Come hanno preso vita i fantasmi, i ghoul e i goblin di The Nightmare Before Christmas

>

Per ragazzi e ragazze di ogni età che vorrebbero vedere qualcosa di strano, L'incubo prima di Natale è l'ultimo film di tutti i giorni è Halloween.

Il film spiega che Halloween è l'esportazione principale di un piccolo villaggio inquietante chiamato Halloweentown, che pullula di vita in stop-motion. Il film è stata una rivelazione per il pubblico giovane, con opere d'arte che resistono alla prova del tempo. In un'intervista esclusiva con SYFY WIRE, gli scultori Shelley Daniels Levken e Greg Dykstra e il modellista Jerome Ranft rivelano alcuni dei segreti dietro ciò che rende ancora così incantevole il regno del Re delle Zucche e il suo Babbo Natale definitivo 25 anni dopo.

'Hai appena avuto la sensazione che sarebbe stato qualcosa di speciale a cui dovevi dire di sì, e Incubo era uno di quei tipi di film,' dice Dykstra.



Jack, Sally, Zero e gli altri abitanti di Halloweentown e Christmastown sono emersi dall'immaginazione di Tim Burton e sono venuti a infestare lo schermo sotto la direzione di Henry Selick, ma sono state necessarie molte più mani per dare vita alla sua visione della città fantasma. I burattini erano scheletri di armature di filo metallico che sono stati poi rivestiti di gommapiuma e argilla, mentre le ossa della città stessa - le sue case scricchiolanti, le vasche da bagno ambulanti e il letto sotto il quale si nascondeva The One Hiding Under Your Bed - erano per lo più realizzate con acciaio.

L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

'C'è quella sequenza all'inizio del film con una prospettiva di forza gigante che sembra un letto allampanato, e si avvicina agli occhi e ai denti cantando la canzone sotto. Ho costruito quel letto,' dice Ranft. 'Era solo questa grande cosa fatta di acciaio, legno e resina epossidica, e poi qualcuno ha fatto i fogli e qualcun altro ha fatto la vernice finale su di esso. Era, immagino, insolito».

Insolito è probabilmente un eufemismo per un film in cui Babbo Natale viene spinto in uno scivolo come potenziale spuntino per un sacco di tela parlante e ambulante pieno di insetti. Ranft ammette che una delle sue sfide più difficili è stata far sembrare che stesse accadendo davvero.

indiana jones odio i serpenti

'Sapete quando Lock, Shock e Barrel hanno sparato a Babbo Natale nel tubo della tana di Oogie Boogie e c'è quel rigonfiamento nel tubo che si anima per forse 4 secondi? Mi ci è voluto un mese per farlo,' dice. 'Questa è stata la cosa più difficile che ho dovuto fare. Ho dovuto creare quei profili, ricavarli da qualcosa che potevi prendere su e giù da quel tubo e averne abbastanza da cambiare forma in modo da creare effettivamente l'animazione mentre la filmavano.'

Ma quello non era l'unico tipo di magia che faceva muovere le cose come avrebbero fatto nel mondo umano. Neanche i capelli di Sally si sono mossi così facilmente come sembra. C'era qualcosa nel vento?

'Con i capelli di Sally, i capelli erano modellati su fogli di piombo che dovevano essere tagliati a strisce', dice Dykstra. 'In alcuni casi in cui il piombo è stato tagliato, la scultura e il piombo sono stati tagliati contemporaneamente. Quando ho fatto i capelli di Sally, dovevano essere mossi dal vento senza mostrare i lati, così non avresti visto il piombo all'interno.'

Il corpo spettrale di Zero era fatto delle stesse lastre di piombo, il che ha senso dal momento che doveva sembrare un lenzuolo.

star trek sette di nove

Non era l'unica cosa che era ingannevolmente sbarazzina in Sally. Ti sei mai chiesto perché indossa quelle calze? Non deve andare con la sua atmosfera da ragdoll bohémien.

'Il corpo di Sally era un po' troppo pesante e non poteva essere reso abbastanza leggero da sopportare le dimensioni delle caviglie originariamente progettate per questo', afferma Levken. 'Più grande è la caviglia, più superficie deve aderire e più grandi possono essere le viti in modo che possa sostenersi su quei piedi, ma Sally era un po' troppo. Abbiamo dovuto creare delle calze da mettere intorno alle caviglie in modo da poter allargare quell'articolazione della caviglia, altrimenti sarebbe stata sporgente.'

L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

Jack e Sally dovevano semplicemente esserlo perché Levken ricorda che aveva un problema simile. 'Jack aveva dei piedini piccoli e dei polsini minuscoli', dice. 'Gli animatori hanno avuto problemi perché quando gli piegavi la mano, l'armatura saltava fuori e penso che dovessero avvolgerla nella schiuma e dipingerla in quel modo perché la schiuma non reggeva l'armatura'.

Jack aveva anche più facce del sindaco. Ogni personaggio principale aveva bisogno di almeno 15 teste separate per ogni espressione e ancora più volti alternativi, ed è così che Jack è passato dal mostrare questa cosa chiamata Natale al fare il volto che un giorno sarebbe diventato una delle GIF più virali su Internet.

Il miglior episodio di Star Trek Voyager
L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

'Ci sono state delle fasi intermedie in cui ti sei spostato tra i cambiamenti di espressione e avevi forse bisogno di tre bocche da cui passare' eeee a oooo ', spiega Levken. 'Ogni testa era diversa. Ogni movimento della sua testa, ogni cambiamento nelle sue orbite o nella sua bocca era una testa diversa, e tutti dovevano fluire senza soluzione di continuità in modo che sembrasse che stesse parlando.'

Sally potrebbe non aver mai mostrato i denti alla mafia del dolcetto o scherzetto di Oogie Boogie, ma aveva anche bisogno di un restyling ogni volta che la sua espressione cambiava, motivo per cui c'erano sempre così tante teste disincarnate in giro per lo studio. Quando venivano mostrati i giornalieri - o le progressioni di animazione quotidiana -, Levken aveva fatto un lavoro così preciso su Jack e Sally che era in grado di leggere tutte le loro battute, motivo per cui ascoltarli al cinema era così strano.

Non erano solo i volti che avevano bisogno di una quantità irreale di attenzioni. Dykstra, che ha scolpito i dettagli su Oogie Boogie, aveva bisogno di escogitare un modo per coprire il ghoul mangiatore di insetti con una trama di tela che fosse effettivamente credibile.

'Ho dovuto rapidamente capire come sarebbe successo', dice, 'e per quello ho creato un rullo di argilla polimerica. Ho semplicemente steso questa forma cilindrica e l'ho arrotolata su una vera tela da imballaggio in modo da dare quell'effetto.'

L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

Il processo è durato tre settimane, ma almeno Dykstra sapeva esattamente cosa doveva fare. Quando gli è stata consegnata la concept art per il coniglietto pasquale, che, prima di raggiungere la sua forma finale rosa e soffice, era stata immaginata da diversi artisti. Cercare di trovare le connessioni tra i disegni che potessero creare un personaggio è stata una specie di caccia alle uova.

«Nessuno di loro corrispondeva; era più come il brainstorming che avresti fatto prima di capire il design finale', dice. 'E in questo caso, ne avevamo bisogno molto rapidamente... Credo che sia stato Henry Selick a entrare e a dire: 'Scusa, questo è quello che abbiamo, e il design che vogliamo è lì da qualche parte', quindi vorrei devo solo provare a farlo.'

temono i morti che camminano quante stagioni?

Abbastanza spaventoso, ma alcuni dei momenti più spaventosi sono stati quando le luci si sono spente, anche se non si potrebbe pensare. Le lampadine morenti significavano che l'intera scena doveva essere rigirata dall'inizio. Levken ricorda che gli animatori alla fine avevano bisogno di farsi fare dei massaggi. Lo faresti anche tu se dovessi tenere posizioni incredibilmente imbarazzanti per il doppio del tempo a causa di tutti quei reshoot inaspettati.

'Ricordo che si è spenta una luce e hanno dovuto ricominciare da capo perché non si poteva sostituire quella luce', dice. 'Man mano che le luci invecchiano, svaniscono e il loro colore cambia, quindi quando metti una nuova luce, ci sarebbe un pop e non potrebbero farlo. Dovrebbero ricominciare completamente da capo. Non riesco a immaginare quanto sia stato terribilmente frustrante per un animatore.'

L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

Forse la parte più terrificante del fare Incubo c'era il rischio di essere accoltellato. Una specie di. I cancelli di Halloweentown dovevano essere abbastanza affilati da permettere a tutte quelle zucche smorfie di atterrare su di loro, ma Ranft si rese conto che avrebbe potuto renderli troppo affilati quando la sequenza era animata.

'Ricordo di averle fatte così nitide che l'animatore si è effettivamente tagliato il braccio su di esse', ha detto. Per essere un altro animatore notoriamente dalla mano pesante, Ranft ha dovuto anche testare le sue creazioni facendole cadere sul pavimento per essere sicuro che fossero ciò che lui chiamava 'a prova di animatore'.

john wick quanto valgono le monete?

Queste non erano solo figure stilizzate e case delle bambole. Dal momento che Jack era alto 18 pollici - più della tua bambola Barbie media - la sua casa era almeno otto volte quella. Delle vere creature raccapriccianti avrebbero potuto facilmente vivere lì dentro.

Le infinite ore di lavoro che ci sono volute per fare L'incubo prima di Natale ripagherebbe in modo inaspettato. Il film, che ha ricevuto recensioni contrastanti alla sua uscita nel 1993, si è gradualmente evoluto in qualcosa di un fenomeno di culto che ha trovato le generazioni successive alla luce della magia che ha lasciato incantati tanti ragazzi degli anni '90, anche se alcuni critici lo hanno definito uno dei peggiori film di quell'anno.

Non importa quelle recensioni: ora puoi vedere la faccia di Jack Skellington su qualsiasi cosa, dalle tazze alle pantofole ai Funko e, naturalmente, ai globi di neve di Spiral Hill.

L'incubo prima di Natale

Credito: Disney

'Per quanto invecchi, sarà sempre bello', dice Levken. 'Sarò morto da tempo e sarà ancora bello!'

Tutti acclamano la canzone della zucca.



^