Geekouture

Come Eleven trova la sua identità attraverso lo stile nella terza stagione di Stranger Things

>

Anche se non hai trascorso la maggior parte della tua vita come risorsa governativa top-secret, trovare un senso di sé durante l'adolescenza può essere abbastanza difficile. All'inizio della terza stagione di Cose più strane , Eleven (Millie Bobby Brown) sta finalmente per partecipare alle normali attività adolescenziali, inclusi i primi fidanzati e uscire con gli amici senza la pressione aggiuntiva di salvare il mondo. Tuttavia, ci sono ancora momenti in cui sembra che venga tirata in diverse direzioni dalle stesse persone che hanno a cuore i suoi migliori interessi ma non tengono conto della sua autonomia.

L'abbigliamento non ci definisce necessariamente, ma è un modo per esprimere chi siamo e finora anche Eleven non ha avuto molta agenzia in questo campo. Invece, questo viaggio sartoriale ha rispecchiato la sua integrazione nella società poiché questi capi le vengono imposti piuttosto che curati con attenzione. Anche dopo essere fuggita dalla sua prigione sperimentale, finisce per essere portata via da Hopper (David Harbour) nel deserto e vestita con oggetti che probabilmente erano suoi (o almeno acquisiti dal lavoro).

Spoiler all'interno per la stagione 3 di Cose più strane .



Cose più strane S3

Credito: Netflix

Ogni stagione ha caratterizzato una versione della classica scena del restyling, ma ci sono voluti tre anni prima che Eleven capisse che l'abbigliamento come forma di espressione di sé non deve provenire dall'armadio di qualcun altro. Prima del suo viaggio al centro commerciale con Max, ogni vestito è stato scelto per lei o è un passatempo di una certa varietà. Nella terza stagione, Eleven sceglie per la prima volta i propri vestiti.

Come faccio a sapere... cosa mi piace? Questa è la domanda che Eleven fa a Max quando entrano nel Gap allo Starcourt Mall; l'enorme quantità di opzioni è incredibilmente travolgente per questa persona che non è mai andata a fare shopping. Invece di scegliere i vestiti per lei, Max risponde semplicemente: 'Prova solo le cose. Fino a quando non trovi qualcosa che ti somiglia. Lo stile personale non è qualcosa che Eleven abbia mai considerato prima.

Eleven-Stop-Fan.r

Credito: Netflix

Nella prima stagione, è passata da un camice da ospedale a una maglietta oversize per gentile concessione di Benny (Chris Sullivan) prima che venisse ucciso. A casa di Mike (Finn Wolfhard), le sono state regalate un paio di felpe pulite prima di trasformarsi in qualcosa di tradizionalmente femminile in modo da potersi fondere con la loro scuola. Questo è stato il primo restyling ricevuto da Eleven, che consisteva nel vecchio vestito rosa di Nancy (Natalia Dyer) e nella parrucca bionda. Questo ensemble della costumista della prima stagione Kimberly Adams, che ha disegnato i primi quattro episodi, è uno dei look più immediatamente riconoscibili dell'intera serie.

I concetti di bellezza ci vengono instillati fin dalla tenera età, quindi quando i ragazzi scelgono l'abito più femminile per Eleven in The Body, sottolinea le aspettative su come dovrebbero vestirsi le ragazze. Non pensano di poterla far entrare a scuola inosservata in tuta con la testa rasata, ma vestirla come una bambola con un abito degli anni '70 la aliena ulteriormente. Mike è goffo nella sua reazione dicendole che sembra abbastanza... buona. Tuttavia, questo si trasforma in un momento dolce in seguito, quando Mike le dice che è carina senza la parrucca.

la vita moderna di stephen hillenburg rocko
Stranger Things S1

Credito: Netflix

La seconda stagione ha messo da parte Eleven lontano dai suoi amici quando le migliori intenzioni di Hopper l'hanno essenzialmente resa prigioniera ancora una volta. Quando è strisciata fuori dal Sottosopra, il vestito rosa era tutto ciò che aveva, ma questo è stato rapidamente sostituito da abiti oversize dalla cabina di Hopper. L'estetica della bambola della vita reale è stata sostituita dall'abbigliamento da maschiaccio.

Camicie a quadri, ampie magliette Adidas, salopette e felpe grigie componevano il suo guardaroba della seconda stagione di capi presi in prestito. Hopper stava cercando di mantenere segreta la sua presenza, quindi un giro di shopping per vestiti da ragazza avrebbe sollevato qualche sopracciglio.

Stranger Things S2

Credito: Netflix

Quando Eleven si è liberata, ha trascorso del tempo con un gruppo di adolescenti che possedevano poteri simili ai suoi in The Lost Sister. Questo episodio è stato il punto più basso della serie; invece di dare a Eleven più retroscena, sembrava un pilota di backdoor per un futuro Cose più strane spin off . Piuttosto che darci qualcuno per cui tifare, questa banda di emarginati è per lo più un ritratto da cartone animato e antipatico di 'punk'.

Undici ottiene un altro restyling, ma ancora una volta il suo vestito e il trucco vengono scelti per lei. Invece di un'immagine della sua adolescenza, ora sfoggia capelli pettinati all'indietro, occhi super fumosi e abiti neri con le maniche alzate per rivelare un braccio pieno di braccialetti. Questo cambio di costume della stilista Kim Wilcox è probabilmente la cosa migliore di questa deviazione della storia.

Stranger Things S2

Credito: Netflix

Nel finale della seconda stagione, Undici si è tolta il trucco cambiando questo atto di ribellione adolescenziale con un altro rito di passaggio mentre partecipa al suo primo ballo scolastico. Il suo vestito grigio è molto più adatto all'età e all'epoca del suo numero rosa della prima stagione. Questo è il primo segno che Undici sperimenterà attività regolari piuttosto che rimanere nascosta a causa dei suoi poteri.

Cose più strane S3

Credito: Netflix

Taglia a questa stagione! Le camicie a quadri larghe sono tornate ed El è ancora tenuta a debita distanza dal resto dei suoi coetanei. Certo, la regola della porta aperta di tre pollici ha senso, ma il coprifuoco anticipato e l'impossibilità di andare al centro commerciale (ci sono troppe persone) sono un po' eccessivi. Dopo che Mike l'ha scaricata, per volere di Hopper, lei si rivolge a Max per un consiglio. La scorsa stagione ha visto questi due rivali, ma per fortuna quest'anno il passaggio è verso l'amicizia. Invece di dirle cosa dovrebbe fare, Max incoraggia gentilmente Undici a godersi nuove esperienze, incluso il ritrovo per adolescenti per antonomasia: una giornata al centro commerciale.

Una revisione del guardaroba legata a una rottura o a un litigio è in qualche modo un cliché, ma il desiderio di Undici di esplorare ciò che le piace non ha a che fare con Mike e più sulla sua fiorente amicizia con Max, così come questo percorso di scoperta di sé. «A proposito, mi piace il nuovo look. È fantastico', dice Mike in seguito a Eleven in 'The Flayed'. Questo cambio di stile non riguarda lui, ma lei lo ringrazia comunque per i suoi complimenti. Ha fatto molta strada dalla sua introduzione in camice in ospedale quando ha detto a malapena una parola. Ora sta scoprendo anche il linguaggio della moda.

che fa l'alieno nelle persone della terra
Stranger Things - Eroe della terza stagione

Credito: Netflix

Mentre i ragazzi girano per i negozi per trovare un regalo di scuse adatto da Mike a Elle, Material Girl di Madonna fornisce la colonna sonora del montaggio. Eleven ha finalmente un momento spensierato provando i vestiti nel Gap con Max che fornisce supporto emotivo (e ottiene un paio di occhiali da sole). Ciò offre alla costumista Amy Parris la possibilità di mostrare l'epitome delle tendenze della metà degli anni '80, incluso un completo con la tripletta di bretelle, berretto e bretelle. La tutina con stampa grafica Eleven arriva da Gap (in realtà è da Obbiettivo ) è un look divertente per Eleven, che sembra automaticamente giusto. Non è un vestito adatto a una bambola o un tentativo di mimetizzarsi con i bambini più cool. Max ha un forte senso di chi è, ma in nessun momento costringe gli abiti nella direzione di Eleven che rispecchiano i suoi. Non sta modellando Eleven per essere un mini-me in jort e magliette a righe. L'unica volta che le due ragazze si incontrano è quando entrambe giocano a travestirsi per assomigliare alla Madonna dell'era della Material Girl. Ancora una volta, questo è un cenno divertente agli accessori e alle silhouette grandi e audaci di questo periodo, ma senza doversi impegnare a tempo pieno in questa estetica.

A differenza degli altri momenti di rifacimento delle stagioni precedenti, la terza stagione non è piena di tensione e insicurezza. Undici non si traveste per intrufolarsi da qualche parte o passare per un adolescente normale. Con un look che ha scelto per se stessa, lei è un adolescente normale.

Le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono dell'autore e non riflettono necessariamente quelle di SYFY WIRE, SYFY o NBC Universal.



^