Will Smith

Come la Disney ha aggiornato Aladdin, Jasmine e il Genio per il 21° secolo

>

Nessuno si aspettava la reazione violenta di Internet al Genio, men che meno i creativi che hanno passato quasi due anni a far sembrare Will Smith, beh, Quello per il live-action della Disney Aladino remake. C'erano tutti, in corso la loro giornata, quando un primo trailer ha rivelato uno Smith blu e muscoloso che sfoggia un enorme sorriso, orecchie a punta e un ciuffo.

van helsing stagione 4 episodio 13

I meme erano istantanei.

'Se devo essere completamente onesto, penso che, in realtà, il [primo] scatto che abbiamo mostrato non fosse il migliore: un colpo al busto in cui non si vedeva la sua coda e non stava facendo nulla di particolarmente magico o interessante, lui stava solo parlando, e sembrava proprio Blue Will,' Aladino Il supervisore degli effetti speciali Chas Jarrett racconta a SYFY WIRE.



Nonostante il trambusto iniziale, quando il film diretto da Guy Ritchie Aladino il remake è stato presentato in anteprima pochi mesi dopo, a maggio, critica e pubblico hanno continuato a lodare la performance di Smith mentre l'ultima avventura live-action della Disney ha incassato denaro (1,04 miliardi di dollari). In tutto il mondo , per essere precisi).

A differenza di altri remake live-action della Disney ( Il Re Leone , più significativamente), Aladino si allontana quanto basta dalla versione animata iniziale del 1992, il pubblico sa che riesce a sorprendere a volte perché i suoi creatori erano così determinati a modernizzare la storia. Il birichino Genie di Smith, iconicamente doppiato per la prima volta da Robin Williams, viene aggiornato (e rappa la maggior parte delle sue canzoni); La principessa Jasmine ha uno scopo; e il fantastico Agrabah ha una profondità e una consistenza realistiche come mai prima d'ora.

Alla domanda sulla reazione iniziale al Genio ora che Aladino si è rivelato un successo al botteghino, il produttore Dan Lin ride e definisce la prima risposta 'brutale'.

'È davvero difficile da vedere, prima di tutto - vedere Will Smith o chiunque altro blu, ed è difficile vederli tutti rinforzati e più grandi della vita ... quindi sapevamo che i fan avrebbero avuto una reazione', aggiunge Lin . 'Non sapevamo che sarebbe stato così negativo come è stato sui social media, ma sento che una volta che le persone hanno visto il film e l'hanno visto nel contesto - perché il contesto era così importante - avrebbero capito perché abbiamo fatto la scelta che abbiamo fatto.'

Quella scelta, si scopre, è stata quella di aggiungere quanto più realismo possibile a una storia sulla magia letterale e sui desideri che si avverano.

'Guy, suppongo, era molto chiaro che voleva radicare il film in qualcosa di un po' più naturale', spiega Jarrett. Ciò significava quanti più dettagli realistici possibili, inclusi animali che in realtà si comportavano come animali piuttosto che una scimmia antropomorfizzata (Abu) e un pappagallo (Iago). Tuttavia, il Genio è stata la sfida più grande per Jarrett e il suo team, che inizialmente immaginavano una versione molto più caricaturale, anche in forma live-action, perché come si rende realisticamente un personaggio noto per saltellare e cambiare il suo aspetto fisico in un centesimo ?

'Il genio era probabilmente la domanda più grande', dice Jarrett. '[All'inizio], Will Smith non si era ancora unito e stavamo cercando di capire come il Genio avrebbe funzionato come una creazione live-action piuttosto che disegnata e animata. E, onestamente, è diventato molto chiaro non appena abbiamo assunto Will, perché quando Will Smith parla di te che sei Will, è quello che vuoi ottenere sullo schermo.

sabrina la strega adolescente fumetto

'Vuoi inserire più 'volontà' nel personaggio che puoi, quindi penso che questo ci abbia chiaramente allontanato in qualche modo dall'essere troppo caricaturali e ci abbia in qualche modo portato ad appoggiarci al 'volontà' di Will. e la sua sorta di performance naturale come fondamento del personaggio del Genio.'

Lin spiega che mentre l'interpretazione iniziale di Robin Williams del Genio era ovviamente amata, l'ultima cosa che volevano fare era creare una copia carbone per il remake.

'Gli scrittori hanno davvero scritto la forma dell'arco del personaggio e poi Will è arrivato con la sua personalità', spiega Lin. 'Quindi giravamo sempre una versione scritta dagli autori e Will ne faceva una che interpretava anche lui con il suo umorismo e il suo stile'. Questo stile distintivo ha portato a quello che è stato definito il Genio 'hip-hop' — un po' del carattere pacato di Smith da intoppo , un po' della sua iconica svolta in Il principe di Bel-Air , ma tutti, innegabilmente, Will Smith.

Aladdin Will Smith

Fonte: Disney

il mio piccolo pony serie originale

Poi c'è Jasmine. Il più delle volte, le principesse Disney sono relegate ai margini mentre i loro corteggiatori combattono per loro o per loro conto. Jasmine di Naomi Scott, tuttavia, vuole essere Sultan ed è disposta a combattere per questo per aiutare la gente di Agrabah.

'Volevamo aggiornare la nostra versione di una moderna principessa Disney e darle una vera motivazione per essere una leader', spiega Lin. 'Nel nostro film, è tenuta fuori da Jafar e dai suoi scagnozzi e, francamente, anche un po' da suo padre... combatte tutto questo.'

Con l'aiuto di Aladdin, Jasmine è in grado di superare sia il piano di Jafar che il pregiudizio e la paura di suo padre di diventare Sultan. Ha anche una canzone da solista (e ripresa) e prende il ragazzo.

Aladino 2019

Credito: Disney

Oltre ad aggiornare Jasmine e il genio, c'era tutto il resto.

'Volevamo mantenere il più possibile l'autenticità culturale del film originale. Ovviamente, alcune cose dovevano essere aggiornate per oggi, ma volevamo un film su un grande evento che fosse il più vario e inclusivo possibile', afferma Lin. 'Abbiamo parlato del potere di Jasmine, [e] ci sono alcune battute o commenti che non sembravano etnicamente [come] dove volevamo andare con questo film.'

jack sheldon sono solo un conto

Infatti, nella versione 2019 di Aladino , i testi sono cambiati - la canzone di apertura 'Arabian Nights' si riferisce ad Agrabah come 'caotica' piuttosto che 'barbarica', e nessuno canta degli schiavi che amano servire 'Prince Ali' - e vengono aggiunti dettagli per rendere il film inclusivo il più possibile. La scala è enorme, il design del film influenza i paesi e le regioni allo stesso modo. Ci sono accuse secondo cui il film dipinge con un pennello culturale troppo ampio, ma il team creativo insiste sul fatto che il lavoro svolto è stato per motivi di inclusività piuttosto che per implicare l'intercambiabilità.

Per la scenografa Gemma Jackson, aggiungere così tanti dettagli culturali specifici era importante perché voleva insinuare che Agrabah fosse 'proprio nel mezzo di una parte straordinaria del mondo'.

Una cosa che evitavano, però, secondo Jackson, era tutto ciò che conteneva un contesto troppo religioso. 'Non volevamo assolutamente andarci', dice. 'Penso che sia stata una decisione davvero sensata, quindi abbiamo appena creato questo mondo piuttosto meraviglioso ma con un grosso pezzo mancante chiamato religione, che sarebbe comunque il flagello del mondo. Voglio dire, la maggior parte delle guerre riguarda la religione, no? E quella non era una guerra che volevamo iniziare.'

Jackson sottolinea i vari dettagli di cui è più orgogliosa: lo stile bizantino del palazzo, che è decorato in ossequio ai monasteri in legno che ha visto una volta in Myanmar; alcune persiane e ringhiere fabbricate in Marocco; i pannelli dipinti su alcune barche, che ha comprato in un mercato in Myanmar; la ceramica turca nelle camere di Aladino e Jasmine.

'È solo colorato e commovente per me, e le trame sono meravigliose', spiega Jackson. 'Sento solo che era il tipo di linguaggio giusto per Aladino .'

Aladino uscirà in digitale il 27 agosto e in Blu-ray il 10 settembre.



^