Religione

His Dark Materials viene finalmente raccontato senza (molto) contraccolpo religioso

>

Ho avuto un'educazione religiosa in una città abbastanza conservatrice nel Texas centrale, ma per fortuna i miei genitori mi hanno incoraggiato a leggere; non hanno limitato il mio consumo di fantasy e fantascienza, a differenza di altri ragazzi di famiglie rigorosamente cristiane che conoscevo. Ero un pazzo assoluto per tutto ciò che riguardava la magia o l'alchimia, e se non aveva una mappa di un paese immaginario all'inizio del libro, non la stavo leggendo. Phillip Pullman's La bussola d'oro , il primo libro della I suoi materiali oscuri trilogia, colpisci quel punto debole della costruzione del mondo.

episodi di misteri omicidi di miss fisher

Molti bambini della mia generazione sono stati travolti allo stesso modo in un mondo misterioso pieno di demoni mistici e cospirazioni sinistre. Data la sua base di fan internazionali, non sorprende che I suoi materiali oscuri è stato considerato materiale maturo per adattamenti in altri media: la serie ha preso la forma di una commedia radiofonica, una produzione teatrale, un franchise cinematografico fallito e ora come una serie televisiva coprodotta da HBO e BBC, la seconda stagione di che ha debuttato questa settimana. Anche se la messa in onda del nuovo I suoi materiali oscuri lo spettacolo è stato relativamente tranquillo e privo di controversie, la serie ha avuto una strada lunga e difficile per l'accettazione mainstream nonostante i suoi numerosi fan.

I suoi materiali oscuri — pubblicato dal 1995 al 2000 e composto da tre romanzi, La bussola d'oro, il coltello sottile , e Il cannocchiale d'ambra — racconta infamemente un tentativo di rovesciare il Dio cristiano e il suo regno nei cieli; il grande male nei libri è il magistero sinistro, un libero sostituto della Chiesa cattolica. In altre parole: i libri di Pullman, sebbene commercializzati a un pubblico di adolescenti, non hanno mai infantilizzato quel pubblico e si sono avventurati in un territorio tematico inebriante. Quindi non sorprende che la trilogia sia stata oggetto di critiche e condanne implacabili dal momento della sua genesi, sia nel Regno Unito nativo di Pullman che qui negli Stati Uniti.



Quando leggo I suoi materiali oscuri alle medie, ero ancora immerso nella mia educazione religiosa conservatrice e ho iniziato a sentirmi sempre più a disagio leggendo il secondo libro della serie, Il coltello sottile . Quando arrivai alla fine, quando i personaggi del libro annunciarono pienamente la loro intenzione di assassinare Dio, rimasi completamente scandalizzato: restituii prontamente il libro 'pagano' alla biblioteca pubblica e non lo lessi mai. Il cannocchiale d'ambra , l'ultimo libro della trilogia.

Dalla sua uscita da Scholastic negli anni '90, la serie è stata perseguitata dalle lamentele di vari gruppi religiosi. I libri di Pullman erano significativamente più sovversivi dei loro coetanei nella sezione Giovani adulti, ma è molto più facile insinuare le critiche alla Chiesa cattolica in un libro piuttosto che in un evento cinematografico di successo. Sebbene la recente serie HBO I suoi materiali oscuri finora se l'è cavata con relativamente poco respingimento da parte della destra religiosa, il precedente adattamento dell'opera di Pullman, 2007 La bussola d'oro , non è stato così fortunato.



^