Universo Dc

Gli EP di Harley Quinn parlano dell'evoluzione di Harlivy e dei piani per la stagione 3

>

Attenzione: questa intervista contiene spoiler per il Harley Quinn Finale della seconda stagione, 'The Runaway Bridesmaid'.

Dopo molti colpi di scena drammatici, pesantemente alti e bassi emotivi, una festa di addio al nubilato assolutamente memorabile su Themyscira, una versione di True Love's Kiss e un completo fallimento del matrimonio alla Old Gotham Corn Factory (scusa, Kite Man), Harley Quinn e Poison Ivy hanno finalmente confessato la piena portata del loro sentimenti romantici l'uno per l'altro e se ne andò verso il tramonto con metà del dipartimento di polizia di New Gotham City alle calcagna.

Cosa c'è in serbo per loro dopo? Questo è nell'aria fin d'ora, dato che DC Universe's Harley Quinn non è ancora stata confermata per una terza stagione, ma i fan stanno già lanciando il grido di battaglia per un rinnovo.



Toy Story 4 chiave e buccia

Prima della premiere del finale della seconda stagione, SYFY FANGRRLS ha avuto la possibilità di chattare con Harley Quinn i produttori esecutivi e showrunner Justin Halpern e Patrick Schumacker sullo sviluppo della storia d'amore tra Harley e Ivy dall'inizio della serie, qual è lo stato della loro relazione al momento dell'ultima ripresa della stagione 2, quali sono i piani per una potenziale stagione 3 e altro ancora .

Harley Quinn Harley Ivy Themyscira

Credito: DC Universe

Con quanto anticipo hai preso la decisione di esplorare una potenziale storia d'amore tra questi due personaggi? È stato qualcosa che è stato deciso all'inizio o è stato costruito mentre la storia veniva pianificata?

Patrick Schumacker: Era sempre sul tavolo. Ne avevamo discusso fin dall'inizio perché la relazione romantica di Harley e Ivy è stata per molto tempo nei libri e sembrava una parte piuttosto importante della loro storia. [Nella] prima stagione sapevamo che volevamo, almeno per la parte di Harley, concentrarci davvero sulla sua rottura con il Joker e sulla sua carriera nel mondo criminale. E che qualsiasi storia d'amore sarebbe con altri personaggi, ed è così che Kite Man ne è diventato parte. Quindi il triangolo amoroso era qualcosa che si è evoluto in modo organico. Kite Man era originariamente solo un dispositivo di trama e un codice per supercriminali maschi che non sono così potenti – o, nel caso di Kite Man, non hanno alcun potere ma si comportano come se fossero onnipotenti. E poi si è evoluto perché Kite Man è diventato una specie di personaggio preferito da scrivere nella stanza dello scrittore. Ci è sembrato un abbinamento interessante per noi. Ma [era] sempre una possibilità che avremmo avuto [Harley e Ivy] insieme. Sapevamo solo che non sarebbe successo nella prima stagione.

Justin Halpern: Volevamo assicurarci, nella prima stagione, che fosse solo quella scoperta di sé da parte di Harley. E abbiamo pensato che fosse difficile fare una storia di scoperta di sé se si toglie Harley da una relazione e la si mette in un'altra. E poi abbiamo anche pensato: 'Non credo che sia pronta per avere una buona relazione subito dopo essere uscita da una storicamente pessima.'

Nei fumetti, abbiamo sicuramente visto i loro diversi livelli di vicinanza l'uno con l'altro. Sono stati amici, sono stati complici, sono stati partner romantici. Quindi qual è stato l'aspetto più importante di questa relazione che volevi sviluppare nel corso delle ultime due stagioni?

YH: Per noi, volevamo assicurarci che i personaggi fossero mentalmente sani... sembra pazzesco, perché è un cartone animato sciocco in cui facciamo un sacco di merda. Ma volevamo assicurarci che i personaggi fossero in un posto mentalmente sano in cui avremmo potuto fare una terza stagione e non doverci pensare 'Si lasceranno? Non si lasceranno?' e basta farli stare insieme.

mostri da un posto tranquillo

E quando stavamo disegnando i personaggi e immaginando le loro personalità specifiche per il nostro spettacolo, Ivy si sentiva come qualcuno che stavamo catturando proprio mentre stava imparando ad amare le persone - o almeno alcuni persone - e imparando a uscire dal suo guscio a causa di Harley un po'. Quindi era in questo posto molto emotivamente chiuso fino al momento in cui inizia il nostro spettacolo. Quindi si sta avventurando di nuovo là fuori. Non sarà pronta per una vera relazione seria. Ed è anche una persona che ha un po' di ansia. Ha un po' di bassa autostima. Quando sei così, almeno quando io Era così, tendevo a uscire con persone che erano davvero carine con me che forse non erano la soluzione migliore. E non è stato fino a quando non siamo riusciti a portare Ivy in un posto in cui lei capisse, 'Ehi, potrei provare qualcosa di più, anche se è spaventoso.' Volevamo portarla in quel posto.

Mettere insieme Harley e Ivy nel nostro spettacolo sarebbe sempre stato complicato, quindi non volevamo che fosse qualcosa che accadeva rapidamente. Non volevamo che nessuno dicesse: 'Oh, li hanno messi insieme solo per metterli insieme. Non hanno fatto il lavoro.'

Harley Quinn Harley Ivy S2 bacio

Credito: DC Universe

È una dinamica che molto credibilmente attraversa gli alti e bassi della realizzazione di sentimenti più romantici per, probabilmente, il tuo migliore amico. Ma poi, a partire dal finale, li vediamo entrambi ammettere quei sentimenti - e penso che sia importante sottolinearlo entrambi , perché fino a questo punto è stata Harley a mettersi in gioco e Ivy non è sicura di voler fare il salto, ma poi praticamente se ne vanno insieme verso il tramonto. Quindi è sicuro dire che sono ufficialmente una coppia da quel momento?

: Sì. Sì, assolutamente. E se siamo abbastanza fortunati da avere una terza stagione, e davvero non lo sappiamo ancora, ma se lo saremo non torneremo indietro. Sono una coppia. Qualsiasi posta in gioco che vogliamo costruire nella stagione in avanti non riguarderà [la domanda] 'Saranno in grado di rimanere in una relazione?' Saranno una coppia.

È così piacevole da sentire perché onestamente, uno dei miei più grandi crucci è quando la coppia principale finalmente si riunisce, ma non è permesso loro di affrontare i loro problemi come coppia. I problemi diventano quasi le minacce alla loro relazione, al contrario dei fattori esterni con cui devono fare i conti in coppia. Quindi è davvero bello sentirlo.

YH: Quando stavamo parlando di dove potrebbe andare una terza stagione, la prima cosa che abbiamo detto entrambi è stata: 'Non vogliamo fare una terza stagione in cui sembra che la posta in gioco sia [se] Harley e Ivy stanno insieme'. È molto più interessante fare uno spettacolo su come navighi tra queste personalità così diverse in una relazione. E quali sono le cose divertenti che possono venirne fuori? Quali sono le influenze esterne che possono rendere difficile quella relazione, ma senza che la posta in gioco sia, 'Si lasceranno? Non lo sono?'

Quindi sì, se ci sarà una terza stagione, che spero ci sarà, la posta in gioco non sarà 'Harley e Ivy staranno insieme?' Sono una coppia.

Harley Quinn Harley Joker S2

Credito: DC Universe

Voglio toccare un'altra delle più grandi relazioni di Harley, che è con il Joker. Adoro il modo in cui lo show evolve quella relazione, anche dopo la rottura, specialmente nella seconda stagione. Qual è stato il processo di pensiero dietro a riportarlo indietro in quel modo? Perché sembrava un'opportunità per chiudere entrambi.

: Sì, certo, la chiusura era importante. E penso - e correggimi se ricordo male, Justin - ma inizialmente sapevamo che avremmo riportato indietro il Joker perché era l'unico a sapere dove sarebbe stato il libro della Regina delle Favole, permettendoci così di trovare la Justice League e riportarli indietro, una sorta di situazione 'in caso di emergenza, rompere il vetro'. Quindi tutto è scaturito solo da quella semplice necessità della trama. E poi è diventato troppo delizioso per non esplorare cosa stava succedendo con il Joker quando era 'normale' e che tipo di 'vita normale' conduceva mentre non aveva più le sue tendenze psicopatiche proprio lì sotto la pelle. E avevamo fatto così tanto lavoro nella prima stagione serializzando lo show che sembrava che sarebbe stato un disservizio se non avessimo riportato la Justice League ad un certo punto.

qual è la velocità dell'aria di una rondine vuota?

YH: Riportiamo il Joker per la prima volta nella seconda stagione, ma lo riportiamo quasi come un dispositivo di trama per raccontare la storia di quando Harley si innamorò davvero di Ivy per la prima volta. E qualcuno nella stanza dello scrittore, non riesco a ricordare chi fosse, ha fatto notare che in così tante storie di Harley lei è il dispositivo della trama per Joker. Quindi è stata una cosa divertente da fare in questo spettacolo, avere lui al servizio della sua storia ed essere un dispositivo di trama in una relazione più importante per lei.

harrison ford sulla forza si risveglia

Perché quell'episodio riguardava anche [se] le persone possono cambiare. E pensi che [Harley's] stia raccontando una storia su come è cambiato Joker, ma in realtà sta raccontando la storia su come è cambiata Ivy. Usiamo semplicemente Joker come MacGuffin nell'episodio. Ma anche questo non era passato. Quello che non volevamo che accadesse è che il Joker tornasse e la gente pensasse: 'Oh no, Harley tornerà insieme a lui?' Volevamo che fosse [che] tornasse, ma è tornato per questo motivo molto specifico.

Questo spettacolo ha così tanti personaggi casuali. Mi sento come se voi ragazzi prendeste semplicemente una borsa e tirate fuori i nomi. Allo stesso tempo, abbiamo visto così tanti nomi riconoscibili dalla galleria dei ladri di Batman che sono appena scomparsi, sono stati eliminati. La mia domanda è: qualcuno vi ha mai detto di no? C'è qualcosa che non sei stato in grado di fare? O è davvero tipo, 'Certo, qualunque cosa tu voglia, falla?'

: Oh, è così raro che ci dicano di no. Posso contare su una mano quante volte ci hanno detto di no. E se avessi avuto tre dita su quella mano, sarebbe ancora vero. Nella prima stagione, ad esempio, abbiamo avuto un momento con Mark, l'uomo di pan di zenzero che lavora per la regina delle favole nell'ufficio delle tasse, che è tratto dal suo libro. E abbiamo avuto un linguaggio molto più discutibile da parte sua su ciò che doveva fare facendo trucchi per soldi sotto un ponte. E quella era una di quelle cose in cui dicevano: 'Oh, è un po' troppo grafico.' E abbiamo dovuto cambiare alcune parole, ma quello era un esempio di dove pensavamo che sarebbe stato sicuramente un esempio di una nota su qualcosa di canonicamente accurato nell'universo DC. Ma no, si trattava di un omino di pan di zenzero che imprecava. O parlando di fellatio in modo molto grafico.

Quindi quello era uno di loro. Oh, abbiamo fatto arrivare Darkseid e ha ucciso Forager. Stava stringendo la testa Combattimento mortale -stile. E a un certo punto, penso che fosse Lightray [invece], e loro dicevano, 'No, non puoi uccidere Lightray.' E noi eravamo tipo, 'Va bene, che ne dici di Forager?' E loro sono tipo 'Sì'. E ancora non conosco davvero la logica dietro, ma quella era una di quelle. Ma voglio dire, davvero, ci hanno permesso di farla franca così tanto.

Su cosa stai attualmente FANGRRLing?

YH: Oddio. Ho appena finito un ottimo libro di fantascienza di N.K. Jemisin ha chiamato La città che siamo diventati . Quindi era così, così buono. È una versione davvero interessante della fantascienza che non avevo mai visto prima. Ed è una grande scrittrice di fantascienza, ma quel libro, l'ho appena finito, e mi ha totalmente sbalordito.

: Ho appena terminato il secondo numero di una nuova serie di fumetti. È chiamato La resistenza . Sono J. Michael Straczynski. Sta scrivendo, ed è una storia di supereroi stranamente preveggente o attuale, ma il suo incidente incitante riguarda una pandemia virale e un presidente fascista. Quindi è stata una lettura interessante. Vale la pena dare un'occhiata. Hanno due problemi fuori.

Questa intervista è stata modificata e condensata.



^