Riflettore

Gotham: 10 personaggi di Batman che vogliamo nello show

>

Con Fox's Gotham essendo tornato, è chiaro che il crimine e la corruzione del sindacato un tempo clandestino della città titolare della serie apparentemente schiumano in superficie in modo scandalosamente ostentato. Se il sottotitolo pubblicizzato della stagione Rise of the Villains non fosse abbastanza indicativo, le anteprime mostrano una cavalcata criminale in continua espansione di nomi e volti familiari alla tradizione dei fumetti DC di Batman.

Tuttavia, se Gotham continua il modello stabilito dalla sua stagione inaugurale, quindi molti dei suddetti cattivi destinati a sorgere saranno quelli destinati a scontrarsi con il Batman ancora in età scolare nei decenni successivi, come Oswald Cobblepot (il paffuto, aristocratico, Pinguino che brandisce l'ombrello), Selina Kyle (l'eventuale amante ladrona di Batman, Catwoman), Edward Nygma (l'eventuale supercriminale ossessionato dalle domande, L'Enigmista), e ora, lo squilibrato Jerome Valeska (il presunto futuro Joker), solo per nominarne alcuni.

Con questo spirito, abbiamo pensato di indossare i nostri cappelli pensanti (con il logo di Batman) e discutere su quali altri personaggi delle vaste variazioni delle mitologie di Batman speriamo possano farsi strada sul piccolo schermo su Gotham .



coraggio il cane codardo ooga booga

10. Il fantasma grigio, alias. Simone Trento

Mentre le continuità della DC Comics hanno avuto un numero di personaggi diversi che si chiamano Grey Ghost, forse la resa più memorabile e toccante appartiene a un episodio del 1992 di Batman: la serie animata Attenti al fantasma grigio. Attraverso i flashback stilistici quasi degli anni '50 dello show, apprendiamo che il giovane Bruce Wayne era solito guardare avanti le notti davanti alla televisione in bianco e nero della sua famiglia guardando uno spettacolo su un misterioso vigilante notturno noto come The Grey Ghost.

Alla fine, apprendiamo che nel presente, l'attore che decenni prima interpretava Grey Ghost, Simon Trent (doppiato, in modo abbastanza appropriato, da Adam West) è caduto vittima di typecasting ed è stato lasciato senza un soldo, a malapena a cavarsela solo per pagare l'affitto. Con Gotham nel bel mezzo di un assedio da parte di un attentatore pazzo che usa cimeli di Grey Ghost, Batman, dopo aver escluso Trent come sospetto, alla fine si unisce al suo idolo d'infanzia in costume per sventare la trama.

Vedendo come Gotham continua a coprire un periodo di tempo in cui il giovane Bruce Wayne è nelle prime fasi psicologiche verso il suo eventuale turno di vigilante, ci sarebbe una grande opportunità per far rivivere il Grey Ghost come tropo ricorrente nella serie. Manifestandosi come una specie di spettacolo nello spettacolo, il giovane Bruce può essere visto occasionalmente guardare lo spettacolo di The Grey Ghost in televisione, mentre lo vediamo iniziare lentamente a impiantare idee nella sua giovane mente.

9. Lady Shiva, alias Sandra wu-san

Introdotto nel 1976 nelle pagine di Richard Dragon, combattente di Kung-Fu come assassino femme fatale in cerca di vendetta, Lady Shiva si è evoluta in una delle donne più onnipresenti nell'universo DC Comics. Anche se di solito è raffigurata con una sfumatura di ambiguità morale, le abilità di combattimento praticamente senza rivali di Shiva/Sanda Wu-San l'hanno resa anche una sorta di personaggio onorevole e persino un membro dell'eroico gruppo femminile Birds of Prey a un certo punto.

Fuggendo da un passato brutale che coinvolgeva la morte della famiglia e della Lega degli Assassini, Shiva divenne un promotore di eroi, avendo addestrato combattenti del crimine come Victor Sage, alias The Question, il giovane Tim Drake che divenne il terzo Robin e Cassandra Cain, che ereditò il mantello di Batgirl. Inoltre, dopo che Batman è stato lasciato con la schiena rotta per mano di Bane mentre uno psicotico Azrael vagava per le strade come suo sostituto in costume, Lady Shiva ha aiutato Bruce Wayne a recuperare il suo mojo di lotta al crimine con un ampio addestramento.

Come potenziale personaggio su Gotham , Shiva potrebbe presentarsi versando del sangue, incontrando infine il giovane Bruce Wayne e riconoscendo un'oscurità che risiede nel ragazzo. Oltre a dare a Bruce alcune prime lezioni di combattimento, la presenza di Shiva potrebbe anche essere un modo per introdurre Gotham a una versione della Lega degli Assassini, ovviamente diversa da quella su Freccia . Questo aspetto potrebbe anche fornire al giovane Bruce l'idea che cercare un gruppo del genere potrebbe essere un modo per acquisire le abilità necessarie per diventare Batman.

8. Partite con Malone

Questo tropo ricorrente nei fumetti di Batman dai primi anni '70 coinvolge il Caped Crusader che utilizza l'arte del sotterfugio per ottenere informazioni dal mondo criminale travestito da delinquente di nome Matches Malone. Naturalmente, mentre il vero Matches è sempre stato raffigurato come un vero criminale e piromane, molti dei dettagli sul suo personaggio sono stati significativamente alterati all'indomani del ripristino dell'universo. Crisi sulle Terre Infinite .

Tuttavia, il tema costante delle partite è sempre stato la sua inevitabile fine e il furto della sua identità da parte di Batman per scopi sotto copertura. È interessante notare che il post di Matches Crisi la rappresentazione in realtà forniva un po' di redenzione per il piccolo criminale, che si sentiva in colpa per alcune morti causate dai suoi incendi e fingeva la sua morte. Avendo una crisi di coscienza, alla fine è riemerso per confessare, solo per essere ucciso dal personaggio drappeggiato a mano del ventriloquo, Scarface.

Da Gotham è ancora in una fase in cui la corruzione delle famiglie criminali è la fonte primaria dei problemi della città in rovina, sarebbe estremamente facile presentare il vero Matches Malone come un criminale di poco conto, sebbene ben noto. Servendo come un po 'un uovo di Pasqua per i fan dei fumetti, potremmo vedere Matches mentre costruisce la reputazione reproba che Batman un giorno utilizzerà a proprio vantaggio per combattere il crimine non con i pugni, ma con baffi finti, un vestito da tempo libero sgargiante e un paio di aviatori.

7. Vicki Vale

Un pilastro della trama dei fumetti di Batman che risale al 1948, la giornalista di Gotham Gazette Vicki Vale è stata introdotta, in modo abbastanza trasparente come tentativo di ricreare la dinamica goduta tra Superman e Lois Lane. L'aspetto iniziale dello storditore scintillante si basava anche su una pinup di una giovane Norma Jean Mortensen, a.ka. Marilyn Monroe. Decenni dopo, il biondo ritratto di Kim Basinger del personaggio in 1989 . di Tim Burton Batman , ha cementato l'attrice come un sex symbol iconico della fine degli anni '80 e dei primi anni '90 (e ha fornito una fonte di linee di campionamento sexy in Prince's Batdance).

Nonostante avesse sospettato che Bruce fosse Batman in varie occasioni, Vicki era spesso alienato dalle sue tendenze isolazioniste. Come spesso accade con gli interessi amorosi rappresentati da Bruce Wayne, c'è sempre stata una natura di volta in volta nella sua relazione con Vicki, che spesso si avvicinava allo scoprire il segreto di Bruce, ma non ci arrivava mai del tutto. Tuttavia, Vicki si è spesso trovata in prima linea nel mirino delle attività criminali di Gotham, una volta addirittura presa di mira dalla Lega degli Assassini e attirando l'ira di Catwoman.

come predire il futuro

Una potenziale apparizione di Vicki Vale in Gotham potrebbe dipingerla come una ragazza curiosa dell'età di Bruce che lo intervista per un giornale scolastico. Forse potrebbe finire per intrecciarsi in uno scenario di rapimento incentrato sulla criminalità che alla fine ispira il suo percorso di carriera giornalistica e l'eventuale fissazione per l'aspirante Batman. Tuttavia, dovrebbero procedere con leggerezza, per evitare che la relazione carica di destino diventi troppo Smallville -la cosa è.

6. Bat-acaro

Questo folletto magico fluttuante e dall'aspetto buffo era diventato a lungo una battuta finale per lo stato piuttosto deplorevole e dolorosamente di cornball in cui la serie di fumetti di Batman cadde negli anni '50. Un essere giocoso, ma potente da un'altra dimensione nella stessa vena della nemesi di Superman Mr. Mxyzptlk, Bat-Mite era semplicemente un fan di Batman che, vestito come il suo eroe combattente contro il crimine umano, ha cercato di utilizzare i suoi poteri per aiutare il Crociato Occulto , spesso con risultati disastrosamente scomodi.

I cambiamenti culturali negli anni '70 hanno riportato Batman alla grinta oscura, lasciando personaggi come Bat-Mite da dimenticare per decenni. Questo fino agli anni 2000, quando Bat-Mite ha fatto sporadiche manifestazioni nel dopo- Crisi continuità; in particolare nel Batman R.I.P. trama in cui i cattivi Simon Hurt e il professor Milo hanno drogato Batman, portandolo temporaneamente a credere di essere Zur-En-Arrh, una versione brutale di Batman in un'altra dimensione originariamente raffigurata negli anni '50. Durante quello stato allucinogeno, Bat-Mite gli apparve come una manifestazione del suo subconscio etico, cercando di impedirgli di attraversare le linee.

Attraverso una trama similmente alterata dalla mente, potremmo ottenere alcuni versione di Bat-Mite in cui presentarsi in modo fattibile Gotham . Come abbiamo visto, le basi per l'ispirazione di Bruce Wayne per diventare Batman si stanno lentamente costruendo. Quindi, un potenziale episodio in cui Bruce è drogato, magari con la neurotossina del futuro Spaventapasseri Jonathan Crane (interpretato nella prima stagione da Charlie Tahan), potrebbe fornire il contesto per una variazione di Bat-Mite come soggetto di una visione profonda.

5. Clayface, alias basilico karlo

Abbastanza interessante, di tutte le proposte Gotham personaggi in questa lista, Clayface è quello che in realtà è già confermato, come indicato all'inizio di quest'anno dal produttore dello show John Stephens. Tuttavia, quando si tratta di Clayface, un nome non restringe necessariamente le cose. La tradizione di Batman ha ritratto numerose versioni del terrore di terracotta come numerosi individui. Noi, invece, stiamo andando con la versione originale, che ha debuttato nel lontano Fumetti investigativi #40 nel 1940; solo due numeri dopo il debutto di Robin.

Inizialmente raffigurato come un ex attore amaro di nome Basil Karlo (un ovvio amalgama di Basil Rathbone e Boris Karloff), Clayface iniziò come una minaccia ispirata al Fantasma dell'Opera vestita in modo elegante che indossava una maschera di argilla (da qui il nome). Tuttavia, il mucchio proteiforme di fango che la maggior parte dei fan conosce è avvenuto nella seconda interpretazione, Matt Hagen, e in seguito attraverso Preston Payne e persino come una donna di nome Sondra Fuller. Tuttavia, un Karlo imprigionato alla fine è riuscito ad adottare quei poteri per se stesso, tornando sulla scena come Clayface definitivo.

È estremamente dubbio che Gotham andrà in pieno Clayface con il pasticcio più iconico e fangoso raffigurato nei fumetti. Tuttavia, se seguono vagamente la recente reinvenzione dei New 52 di Basil Karlo/Clayface, si potrebbe creare una dinamica in cui Karlo, un attore disperato, si rivolge a The Penguin per un limite al mondo sotterraneo e si fa infettare con un'argilla sperimentale ( in contrasto con l'uso della storia di New 52 di una mistica connessione Navajo), trasformandolo in un mostro che può alterare il suo aspetto. Il suo desiderio di vendetta contro Penguin potrebbe essere una trama in corso.

4. Blockbuster, alias Mark Desmond

Facendo il suo debutto nel 1965, il cattivo originale noto come Blockbuster era un chimico di nome Mark Desmond che, alla maniera di Steve Rogers, era un uomo piccolo e magro che usava un siero (in questo caso di sua creazione) per crescere per statura e massa. Tuttavia, a differenza di Captain America in Marvel Land, Mark Desmond ha sperimentato lo sfortunato effetto collaterale di essere trasformato in un bruto dalle sopracciglia da troglodita, muscoloso e bellicoso, perdendo anche la sua capacità di parlare.

Ad aggravare le cose, il fratello di Mark, Roland, che è stato designato per prendersi cura del potente malato di mente, ha sfruttato le sue capacità per crimini disastrosi. Manipolato dal fratello subdolamente calcolatore, Mark è diventato il malvagio Blockbuster, scatenando il caos nell'universo DC Comics; in particolare a Gotham City, dove si è scontrato numerose volte con la Batman Family. Tuttavia, anche dopo essere stato liberato dal controllo di Roland, Blockbuster ha continuato la sua carriera criminale, combattendo la Justice League come membro della Secret Society of Super Villains. Alla fine, finì nelle grinfie di Amanda Waller, costretto a utilizzare le sue abilità come membro della Suicide Squad fino a quando non subì ferite mortali in una missione per mano dell'entità nota come Brimstone. Più tardi, Roland ha preso un siero simile ed è diventato il secondo Blockbuster.

antologia di guerre stellari boba fett

La storia del Blockbuster originale ha sicuramente il potenziale per funzionare nell'universo semi-realistico di Gotham . L'idea di uno scienziato ben intenzionato che viene trasformato in un orribile bruto che viene manipolato dal suo fratello malvagio è un'idea potente che è accessibile al pubblico su tutta la linea. Pertanto, la sua rappresentazione non sarebbe necessariamente quella di un cattivo sfacciato, ma una tragica vittima distruttiva delle circostanze.

3. La notte, alias Natalia Cavaliere

Con l'affascinante albina Natalia Knight, apparsa per la prima volta nei fumetti nel 1983, potremmo potenzialmente avere un'altra giovane femmina con cui il bambino Bruce Wayne di Gotham potrebbe trattare; cosa più importante, uno che NON si chiama Selina Kyle. Come Bruce, vive una vita aristocratica di lusso. Tuttavia, a differenza di Bruce, non è nata in quella vita, ma è stata invece introdotta come un monello ribelle per le strade di Gotham, adottato dal ricco Charles Knight.

Sfortunatamente, dopo che il suddetto padre adottivo fu assassinato, si scoprì che la fortuna di cui godevano lei e il suo fratellastro Anton Knight (anche il suo amante) era stata acquisita attraverso il crimine. Essendosi abituata a questo stile di vita eccessivamente opulento, lei, insieme ad Anton, lo sostenne dedicandosi al crimine con il nome di battaglia di Nocturna; una pratica che spesso sfociava in scontri regolari con Batman. Pur avendo una debolezza alla luce a causa di un incidente con un laser che ha drenato il pigmento dalla sua pelle, è una formidabile combattente e abile ladra.

Con una svolta radicale, l'universo di New 52 ha reinventato l'origine di Nocturna, dipingendola come una vampira che (controversamente) ha usato i suoi poteri per sedurre Batwoman Kate Kane. Tuttavia, per un fondamento più realistico di Gotham , una rappresentazione tradizionale di un'adolescente Natalia dalla pelle di neve, che vive negli stessi circoli aristocratici, diventando un potenziale interesse amoroso eticamente tossico per il giovane Bruce Wayne potrebbe essere interessante per lo spettacolo. Nel tentativo di guidare il giovane Bruce lungo il sentiero delle primule, potremmo persino vederla ingarbugliata con Selina Kyle, il che sarebbe un punto di vista utile da perseguire, visto che Nocturna è, per molti versi, l'anti-Catwoman.

jessica jones villain stagione 2

2. Il ventriloquo, alias Arnold Wesker o Shauna Belzer

Per il profano, l'idea di un uomo di mezza età dall'aspetto mite e rotondo con gli occhiali che tiene in mano un manichino dall'aspetto sciocco è un formidabile cattivo per Batman è una proposta ridicola. Tuttavia, con il ventriloquo, abbiamo probabilmente uno dei personaggi più patologicamente dementi nel mito di Batman.

Un caso intrigante di disturbo dissociativo dell'identità, la rappresentazione tradizionale del ventriloquo, che ha debuttato nel 1988 come Arnold Wesker, è un esempio di come un individuo con un aspetto docile e senza pretese possa incanalare l'astuzia criminale e la rabbia psicotica incandescente attraverso un oggetto personificato ; in questo caso un burattino che ha chiamato Scarface. Un uomo tipicamente timido, un giorno ha scatenato una rabbia senza precedenti e ha ucciso qualcuno in una rissa da bar, facendolo finire nella prigione di Blackgate. Lì, il suo fascino per il ventriloquio è iniziato quando è arrivato a credere che il burattino del suo compagno di cella abusivo gli stesse parlando, ispirandolo a uccidere il suo aguzzino e scappare. Alla fine, divenne un potente boss della droga, accumulando vaste risorse e personale. –tutti prendono l'ordine da Scarface e NON da Wesker.

È interessante notare che, dopo che Wesker fu ucciso, un nuovo ventriloquo di nome Peyton Riley prese il suo posto. Tuttavia, un altro interessante aggiornamento su The Ventriloquist si è verificato nell'universo di New 52, ​​con l'emergere di un nuovo ventriloquo in una donna demente che ha ucciso la sua famiglia. Per quanto riguarda una rappresentazione live-action su Gotham , probabilmente potremmo decidere quale versione utilizzare, dal momento che le storie di Wesker e Belzer sono per lo più simili, salvo per alcuni dettagli minori. Indipendentemente dalla forma, questo sarebbe un fantastico cattivo per Jim Gordon da far impazzire e per Harvey Bullock contro cui scatenare battute assassine.

1. Killer Moth, alias Cameron van Cleer/Drury Walker

Killer Moth è stato originariamente raffigurato nel 1951 come un truffatore criminale che, ossessionato da Batman, arriva a Gotham e tenta di diventare il suo equivalente criminale polare. Successivamente rivelato di essere chiamato Drury Walker, Moth è entrato in scena adottando l'identità di un ricco tipo di società simile a Bruce Wayne di nome Cameron van Cleer. Facendo amicizia con Bruce Wayne e altri membri dell'alta società di Gotham, Walker/Van Cleer utilizzò risorse mal generate e assunse il mantello alato, con elmo di antenne e collant a strisce tropicali a strisce di caramelle di Killer Moth.

Immaginandosi l'anti-Batman, Moth si è preso la briga di farlo davvero aiuto i criminali sfuggono alla giustizia, piuttosto che arrestarli. Ulteriori presunzioni di sfacciataggine hanno portato all'acquisizione di un segnale di falena, falena mobile e persino una grotta di falena. Eppure, per quanto tutto questo possa sembrare sciocco, Moth ha avuto abbastanza successo da capire che Bruce Wayne era Batman (una rivelazione che è stata rapidamente annullata convenientemente con un'amnesia correlata al trauma cranico). Moth ha anche sperimentato alcune svolte interessanti in seguito nella continuità DC Comics pre-New 52, ​​incluso un accordo con un demone che lo ha trasformato in un orribile ibrido uomo-falena chiamato Charaxes.

Tuttavia, ai fini di Gotham , l'idea che un Drury Walker/Cameron van Cleer sia un giovane depravato parallelo a Bruce Wayne potrebbe essere abbastanza realizzabile come antagonista di repertorio. Con lo spettacolo che arriva al punto in cui Bruce si sta avvicinando di poco alla sua mentalità ispirata a Bat, ci saranno probabilmente una serie di storie che mostrano personaggi che rappresentano ciò che Bruce potevo sono diventati se ha guidato per strade diverse. Sarebbe interessante vedere un Cameron van Cleer di mezza età e altrettanto ricco, nei panni di un anti-Bruce Wayne, che utilizza vaste risorse senza scrupoli, non per aiutare la città, ma per ingraziarsi un elemento senza legge per il suo programma egoistico e vanaglorioso. Anche alcuni riferimenti obbligatori alla sua fissazione per le tarme non guasterebbero.

Ci sono ovviamente una miriade di personaggi di Batman tra cui scegliere. Ne hai altri in mente per Gotham? Vai alla sezione commenti e facci sapere!



^