Maschere

Pelle d'oca: classifica le maschere più spaventose del genere

>

Quando si tratta di Halloween, forse non c'è costume più semplice, efficace o anche così allarmante come una buona maschera, specialmente se scelta con saggezza. Una buona maschera non cambia solo il tuo aspetto, può anche permetterti di diventare il tuo vero sé, l'anonimato che ti permette di fare cose che altrimenti non potresti mai fare, qualcosa su cui i film horror giocano costantemente. Dopotutto, la vera paura non risiede in ciò che si nasconde dietro la maschera, ma piuttosto in ciò che chi lo indossa potrebbe pianificare di fare poiché non siamo in grado di leggere davvero le loro intenzioni.

L'episodio pilota di Pelle d'oca la serie televisiva - andata in onda 25 anni fa il 27 ottobre 1995 - porta questo concetto un passo avanti, trasformandolo nel suo personaggio principale, Carly Beth Caldwell. La storia, basata su uno dei libri della serie best-seller di R.L. Stine, vede l'undicenne Carly acquistare una maschera per spaventare due suoi compagni di classe che la spaventano costantemente. Ma mentre riesce nel suo obiettivo, la maschera inizia a influenzare il modo in cui agisce, cambiando la sua voce e rendendola più cattiva. Alla fine, scopre che non può toglierselo, perché ora è fuso con la sua pelle permanentemente. E così inizia il vero orrore della storia di Stine, mentre Carly lavora contro ogni previsione per liberarsi da questo terrificante destino.

Ma non tutte le maschere nella cultura popolare hanno intenzioni terribili, che di solito sono riservate ai personaggi che le indossano. Tuttavia, hanno il potenziale per instillare una grande paura e lasciare impressioni memorabili sul pubblico, sia per i materiali e il design che per la maschera, sia per i personaggi dietro di essa. Per celebrare questo, ecco una classifica di alcune delle maschere dei film horror più iconiche e quanto siano efficaci nello spaventarci.





^