Godzilla

Godzilla e i Titani non potrebbero mai esistere: ecco il motivo per cui nulla sulla Terra è più grande di una balena blu

>

Se mai senti un rombo sospetto sotto i piedi, probabilmente non è un rettile mutante delle dimensioni di un grattacielo con respiro atomico.

Godzilla, Ghidorah, Rodan e gli altri Titani potrebbero essere stati in grado di distruggere intere città a causa delle loro dimensioni in Godzilla: il re dei mostri, ma ora c'è una prova scientifica del perché niente sulla Terra diventerà mai così assurdamente enorme. Un team di ricerca di Stanford che ha monitorato il battito cardiaco di una balenottera azzurra molto probabilmente ha scoperto perché qualcosa di più grande non potrebbe mai calpestare Tokyo o invadere i mari. Non puoi aspettarti che Godzilla sopravviva quando la più grande creatura esistente sul pianeta viene spinta al limite assoluto.

L'obiettivo era studiare i processi fisiologici agli estremi della massa corporea, assistente professore di biologia di Stanford e capo dello studio Jeremy Goldbogen e colleghi detto nello studio , pubblicato in Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze , aggiungendo, Dai toporagni più piccoli alle balene più grandi, le prestazioni fisiologiche agli estremi possono far luce sui vincoli alle dimensioni del corpo.



Ciò che il team di Goldbogen ha scoperto sono stati alcuni estremi fisici irreali. Quando la balena è andata a cercare un pasto, anche la sua frequenza cardiaca è scesa in picchiata, raggiungendo un minimo di due battiti al minuto. Meno bisogno di ossigeno significa meno stress sul resto del suo corpo a quelle profondità. La frequenza cardiaca aumentava a circa 5 battiti al minuto quando si lanciava verso la sua preda e inghiottiva pesce o krill. La frequenza cardiaca più alta, da 25 a 37 battiti al minuto, è stata misurata quando la balena ha rotto la superficie per respirare. Tali alti e bassi inaspettati hanno detto agli scienziati che il cuore del gigante stava spingendo i suoi limiti.

Forme di vita gigantesche hanno bisogni energetici giganteschi. Questo è il motivo per cui, come ha concluso il team, le balene blu non devono mai essersi evolute oltre una lunghezza massima di 82 piedi e un peso di 330.000 libbre, per non parlare delle proporzioni di Godzilla. L'ultima iterazione della lucertola fuori misura sarebbe alto circa 394 piedi e peserebbe ben 164.000 tonnellate. Persino argentinosauro , il dinosauro (e animale terrestre) più immenso di sempre, non poteva avvicinarsi a 70 piedi di altezza e 100 tonnellate. Immagina cosa avrebbe potuto dirci il suo cuore.

Solo per confronto, la media T. rex era alto solo 20 piedi. Tanto per l'hype.

Sembra che siano necessarie frequenze cardiache quasi massime per lo scambio di gas e la riperfusione durante i loro brevi intervalli di superficie ... le balene blu probabilmente devono affrontare diversi vincoli fisiologici durante l'intervallo di immersione e l'intervallo di superficie che possono aver limitato l'evoluzione della dimensione massima del corpo, Goldbogen disse .

Se anche un colosso come argentinosauro aveva i suoi limiti, non c'era modo in cui qualcosa potesse raggiungere le dimensioni di Godzilla e sopravvivere. La tua città è al sicuro, per ora.

(attraverso Università di Stanford )



^