Disney +

God of Daggers: Tom Hiddleston spiega come l'amore per i coltelli di Loki sia passato dall'idea iniziale al canone MCU

>

Ci sono alcune cose che ti aspetti da Loki in quasi tutte le uscite MCU a questo punto. C'è il sorriso diabolico di Tom Hiddleston, un buon guardaroba (fa anche sembrare belle le tute TVA) e, naturalmente, i pugnali. Thor può avere il suo martello e Heimdall può brandire la potente spada Bifrost, ma dai a Loki un coltello che può evocare nella sua mano con uno svolazzo ogni giorno.

L'amore di God of Mischief per i pugnali in quasi tutte le situazioni di combattimento è diventato un punto fermo dell'Universo Cinematografico Marvel, sia che li stia lanciando sulla strada per un combattimento o che li usi per cercare di superare in astuzia il Mad Titan Thanos. L'evento è diventato un punto di contesa tra i vari Lokis nell'episodio più recente della sua serie in streaming Disney+. Quindi, in che modo il Dio del male è diventato il Dio dei pugnali? Secondo lo stesso Hiddleston, tutto è iniziato come un modo molto semplice per distinguere il suo stile di combattimento da quello di suo fratello maggiore, Thor (Chris Hemsworth).

'L'idea di lanciare coltelli è nata da qualcosa che si è evoluta da una conversazione con [ Thor regista] Kenneth Branagh, lo stile di combattimento di Loki è veloce, efficiente e letale', ha detto Hiddleston Intrattenimento settimanale . «Quel Thor era come un blocco di granito, ma Loki era come il vento. Non potevi davvero inchiodarlo. Thor era solido, stabile, immobile ed enormemente potente, e Loki danzava intorno a lui come un folletto o imprevedibile come il vento. E poi i coltelli, suppongo, si sono incastrati nel cannone».



Tom Hiddleston su Loki

I coltelli si sono bloccati nel canone fino a diventare parte di quasi ogni aspetto di Loki e hanno guadagnato un posto distintivo in varie sequenze di battaglia del MCU. Nel corso del tempo, Hiddleston ha evoluto la sua tecnica del coltello per includere cose come quel fantastico doppio giro delle sue lame senza sguardo nella sequenza culminante di Thor: Ragnarok , qualcosa che ha notato è successo solo perché pensava che avrebbe dovuto fare qualcosa di dinamico nell'inquadratura in quel momento.

'E stavamo facendo quella corsa, era un pomeriggio, ed eravamo io, Idris e forse Taika. Non ricordo. Sicuramente Idris era lì, ed era una doppia ripresa di noi che combattevamo contro questi fantastici atleti che sono gli stuntman. E ho finito la coreografia', ha spiegato Hiddleston. 'Fondamentalmente, penso di aver finito le mie mosse prima di Idris, e lui stava ancora rotolando, e non volevo stare lì come un limone, senza fare nulla di interessante. Così ho semplicemente lanciato i coltelli e li ho presi per caso.'

Il lancio del coltello ha fatto ridere quando il cast e la troupe hanno guardato la riproduzione quel giorno, e Ragnarok il regista Taika Waititi ha finito per usarlo come momento chiave di Loki alla fine del film.

'Da allora ho provato a farlo. Ogni volta che provo a farlo con i cucchiai di legno, non funziona mai e ne faccio sempre cadere uno', ha aggiunto Hiddleston. 'Quindi era una di quelle cose, ma il fulmine non colpisce mai due volte.'

L'ultimo episodio di Loki arriva mercoledì su Disney+, quindi forse God of Mischief ha un ultimo colpo di coltello in lui, dopotutto.



^